Resta sintonizzato

Attualità

Lusciano. Sequestrati più di 2000 prodotti di merce contraffatta

Pubblicato

il

Nella tarda serata di ieri, i Baschi Verdi della Compagnia Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Aversa, nell’ambito della costante attività̀ di controllo economico del territorio finalizzata a contrastare i traffici illeciti, hanno individuato, in Lusciano (CE), un’autovettura condotta da un soggetto extracomunitario che, alla vista dei militari, ha tentato una repentina manovra di fuga.

Dopo averlo fermato e proceduto ai preliminari controlli di rito, i finanzieri hanno notato che a bordo dell’auto vi erano diverse scatole di cartone, in merito alle quali il conducente non è stato in grado di fornire alcun riscontro di tipo documentale attestante la lecita provenienza della merce.

I militari operanti, quindi, hanno immediatamente proceduto alla perquisizione dell’automezzo, all’esito della quale sono stati sequestrati circa 2.000 prodotti tra cui sciarpe, occhiali da sole, polo e scarpe, tutti recanti falsi marchi di note griffe della moda.

La merce, abilmente contraffatta, sarebbe stata destinata alla vendita al minuto su aree pubbliche e/o nei mercati rionali, traendo in inganno la buona fede dei consumatori.

Il responsabile dell’illecito, un cittadino senegalese di 45 anni, risultato tra l’altro privo di regolare permesso di soggiorno in Italia, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per i reati di contraffazione, ricettazione ed ingresso illegale nel territorio dello Stato.

Anche l’odierna attività di servizio testimonia il costante impegno delle Fiamme Gialle nel contrasto ai traffici di prodotti contraffatti, con la finalità di tutelare il mercato dei beni e dei servizi nonché la buona fede e la salute dei consumatori finali.

Attualità

Coronavirus in Italia: quasi 5.000 casi nelle ultime 24 ore

Pubblicato

il

Nelle ultime 24 ore sono stati 7 i decessi da Coronavirus segnalati in Italia. Ieri, 24 luglio, erano 5. Il totale delle vittime per i contagi da Covid-19 sale così a 35.477.

Per quanto riguarda i contagi, il bollettino della Protezione Civile e del Ministero della Salute riporta oggi, domenica 25 luglio, +4.743 positivi. Ieri erano 5.140. I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.317.415, i morti fino a oggi 127.949.

I dimessi ed i guariti sono invece 4.123.209, con un incremento di 1.001 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 66.257, in aumento di 3.734 unità nelle ultime 24 ore.

Sono 178 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 6 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 16 (ieri 21). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.392, in aumento di 52 rispetto a ieri.

Sono 176.653 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati riportati dal ministero della Salute. Ieri erano stati 258.929.

Il tasso di positività è del 2,7%, in aumento rispetto al 2% di ieri.

Le Regioni con più persone attualmente positive sono: Veneto con 9.727 positivi, Lombardia con 8.534 positivi e Campania con 8.241 positivi.

Continua a leggere

Attualità

Covid-19 in Campania: il Bollettino dell’Unità di Crisi

Pubblicato

il

Anche quest’oggi, domenica 25 luglio, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha comunicato i dati relativi alla diffusione del Covid-19.

Questo il bollettino del giorno:

Positivi del giorno: 301

Tamponi molecolari del giorno: 5.958
Tamponi antigenici del giorno: 6.481

Deceduti: 0

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 11

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)
Posti letto di degenza occupati: 180

Continua a leggere

Attualità

Avellino, rinvenuto ordigno bellico da disinnescare: evacuate 2500 persone

Pubblicato

il

Attimi di panico ad Avellino, dove intorno alle 6.30 di questa mattina, parte delle popolazione è stata costretta ad evacuare, per consentire il disinnesco di un ordigno bellico rinvenuto circa 2 anni fa sul greto del fiume Fenestrelle, nei pressi del ponte di via Ferriera. Sono più di 2500, le persone che dovranno abbandonare temporaneamente le loro case. Pertanto, il sindaco Gianluca Festa, ha disposto la chiusura delle attività commerciali cittadine.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante