Resta sintonizzato

Melito

MELITO. Luciano Mottola denuncia il condizionamento del voto ma forse fa confusione.

Pubblicato

il

MELITO – Questa mattina il candidato a Sindaco della coalizione civica Luciano Mottola ha scritto sul proprio profilo Facebook un post molto forte all’indirizzo di sconosciuti che secondo lui starebbero influenzando il voto sul territorio e lo fa con queste testuali parole: “Denunceremo ogni tentativo di condizionamento del voto a Melito: vogliamo elezioni libere in cui trionfi la democrazia. Nelle scorse settimane mi ero augurato che le prossime elezioni a Melito potessero svolgersi in un clima di serenità, dove a trionfare, al di là dei singoli candidati alla carica di sindaco, potessero essere la democrazia e la meritocrazia. Al momento però questo mio auspicio non ha trovato concretezza nella cruda realtà dei fatti a cui stiamo assistendo in questi giorni. Da più parti mi viene, infatti, segnalato il tentativo di influenzare la libertà dei singoli candidati al consiglio comunale di scegliere quale coalizione e candidato sindaco sostenere. Fatti gravissimi che non esiterò a denunciare alle autorità giudiziarie. Credevo che i fatti di cronaca che avevano sconvolto la nostra città ai primi di giugno, avessero insegnato qualcosa. Invece ci troviamo ancora una volta a dover lanciare un’allarme alle istituzioni per far sì che le prossime elezioni amministrative possano essere libere da condizionamenti e dai quei ‘personaggetti della terra di mezzo’ che ogni giorno con il proprio fare mortificano la nostra Melito”.

A queste parole è giusto però sollevare qualche riflessione. Premesso che il Comune di Melito, come testimoniano anche gli ultimi eventi di cronaca, è un comune già attenzionato dalle autorità giudiziarie e quindi anche il linguaggio che i vari candidati a sindaco deve usare, deve essere consono al ruolo che i cittadini melitesi hanno voluto affidargli e premesso che ogni forma di illegalità, compreso il condizionamento del voto, deve essere denunciato nelle sedi opportune. Non si riesce, però, a capire, dalle parole scritte dall’ex Sindaco ff qual è il reato che si configura sul territorio melitese.

Luciano Mottola nel suo scritto scrive: “Da più parti mi viene, infatti, segnalato il tentativo di influenzare la libertà dei singoli candidati al consiglio comunale di scegliere quale coalizione e candidato sindaco sostenere”. Dovrebbe sapere l’ex vicesindaco che fino al giorno della presentazione delle liste nulla è sicuro. Ognuno è libero di scegliere quale coalizione supportare anche se precedentemente abbia intrapreso un altro percorso. Il tentativo di influenzare i candidati di altre coalizioni ci sta, fa parte del gioco, a meno che Mottola non possegga prove che questi tentativi siano illegali, ossia fatti con minacce o presentati da persone di malaffare, allora in questo caso inviterei il candidato della coalizione civica ad essere il più trasparente possibile con i cittadini, a parlare con il linguaggio della chiarezza, ovviamente dopo essersi recato alla prima postazione di polizia giudiziaria per denunciare quanto in suo possesso.

In maniera contraria, ossia in assenza di prove, o perché si ha il sentore che forse si stia perdendo qualche pezzo per strada, usare parole così forti a mezzo social, fa solo male alla propria comunità. Sollevando un allarme che forse sul territorio non è ancora presente, con la speranza che non si presenterà mai, si rischia di accendere ulteriori riflettori da parte degli inquirenti sulla cittadina e di fare arrivare in maniera anticipata una Commissione d’Accesso sul territorio. Ovviamente il tutto sarebbe un vero e proprio hara kiri se a usare questi mezzi sia proprio un candidato a sindaco, a meno che non si ragioni alla Sansone. Meditate gente.

Melito

MELITO. Bagno di folla sotto il sole al Comitato di Nunzio Marrone

Pubblicato

il

MELITO – Bagno di folla sotto il sole rovente di un venerdì pomeriggio di metà Luglio. Tutti accorsi per omaggiare il candidato a Sindaco Nunzio Marrone all’inaugurazione del suo Comitato Elettorale.

Raccogliere circa trecento persone in un orario proibitivo non è facile ma Nunzio Marrone ci è riuscito. Purtroppo l’ora è dovuta collimare con l’impegno dell’ospite d’onore che ha impreziosito il pomeriggio caliente melitese, ossia il candidato a Sindaco di Napoli e Magistrato in aspettativa Catello Maresca.

La presenza del Pm è stata fortemente voluta dal candidato a Sindaco che in quest’ultimo periodo ha avuto modo di rafforzare i suoi rapporti con il magistrato anticamorra proprio per ribadire e sponsorizzare il primo punto del suo programma.

Infatti come ha anche tenuto a precisare all’interno del suo discorso, la soluzione ai problemi di Melito, secondo il candidato di centrodestra, passa attraverso la legalità. Sarà proprio su questo valore che si poggerà la struttura dell’intero programma che ha tenuto a precisare, sarà partecipativo, dettato dai cittadini melitesi per i cittadini melitesi.

Ovazione, quindi, per la doppia M (Maresca Marrone) come ha tenuto a precisare il collega Marcello Curzio durante il suo intervento. Un binomio che fa ben sperare al popolo melitese che in occasione di doppia vittoria vorrebbe dire aver creato la giusta filiera politica ed istituzionale tra Comune e Città Metropolitana visto che il Sindaco di Napoli sarà anche il Presidente di quella che una volta era chiamata Provincia.

Continua a leggere

Melito

MELITO. Mafalda Amente (FI): “Pronti a sostenere Nunzio Marrone Sindaco”

Pubblicato

il

MELITO – Si arricchisce sempre di più la coalizione di Nunzio Marrone che nel contempo sposta la sua sfera ideologica più verso il centrodestra. Si perché ad ingrossare le fila del gruppo dell’ex Presidente del Consiglio è il partito di Forza Italia coordinato in città dalla dott.ssa Mafalda Amente già consigliera provinciale e regionale.

Così la coalizione di Nunzio Marrone prende via via sempre più un’identità liberale e moderata come ammette e dichiara la stessa coordinatrice cittadina: “È con grande entusiasmo che annuncio, in qualità di commissario cittadino, e di concerto con gli organi provinciali e regionali, il sostegno di Forza Italia alla candidatura a sindaco di Nunzio Marrone, con la certezza che il nostro supporto possa spostare sempre più gli equilibri della coalizione verso un pensiero moderato e liberale, tale da consentire la costituzione di un programma solido e condiviso che permetterà la governabilità della città”. Lo dichiara la dott.ssa Mafalda Amente, già consigliera provinciale e regionale, commissario di Fi a Melito. “La nostra città – aggiunge – ha bisogno di cambiare. Necessita di nuovo idee e di un progetto solido che possa dare risposte concrete alla cittadinanza”. “L’ amico Nunzio rappresenta un candidato alla fascia tricolore autorevole e inclusivo, capace di mettere al servizio dei melitesi la sua esperienza e di raggruppare intorno a sé donne e uomini, credibili e competenti”, conclude il commissario cittadino.

Continua a leggere

Melito

MELITO. La Lega aderisce al progetto di Nunzio Marrone Sindaco

Pubblicato

il

MELITO – Si rafforzano le file della coalizione civica di Nunzio Marrone che da oggi comincerà a presentare anche qualche simbolo partitico visto che la Lega ha ufficializzato proprio pochi minuti fa l’adesione al progetto dell’ex Presidente del Consiglio.

La coalizione di Nunzio Marrone, quindi, si allarga ancora di più e tende a diventare una coalizione di centro destra, visto che da indiscrezioni raccolte in esclusiva da Minformo pare che dopo l’entrata della Lega di Salvini, con molte probabilità toccherà anche al Simbolo di Forza Italia ad arricchire il progetto.

Per saperne di più abbiamo raggiunto il coordinatore cittadino della Lega Dott. Giuseppe Chiantese che davanti ai nostri taccuini ha dichiarato: “Abbiamo sentito l’esigenza di scendere in campo per il bene della città e per mettere in atto le nostre idee e le nostre soluzioni ai problemi atavici della città. In base a questi principi si è deciso in maniera diretta e condivisa, con i vertici provinciali e regionali della Lega Salvini Premier campani, di aderire al progetto politico del candidato Sindaco Nunzio Marrone che secondo il nostro avviso potrà rappresentare a pieno il programma, le idee ed il percorso da tracciare verso la costruzione di un nuovo centro destra ormai assente da diversi anni sul territorio.
Il simbolo della Lega affiancherà la compagine di liste civiche con i propri riferimenti politici presenti nelle varie sedi istituzioni i quali daranno forza e concretezza al territorio”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante