Resta sintonizzato

Crispano

CRISPANO. I Commissari Prefettizi, prima di andar via, regolano anche gli immobili abusivi

Pubblicato

il

CRISPANO – Ultimo atto della commissione straordinaria prefettizia. Ieri è stato pubblicato il regolamento recante la disciplina dell’acquisizione al patrimonio comunale degli immobili abusivi.

Il regolamento prevede che tutti gli immobili abusivi devono essere abbattuti nel termine di 90 giorni dal responsabile dell’abuso e laddove quest’ultimo non dovesse provvedervi, il manufatto verrà acquisito al patrimonio comunale per essere demolito dal comune e l’area su cui insiste il manufatto diverrà di proprietà comunale. Le spese di demolizione saranno poi recuperate con azione legale da parte del comune in danno del responsabile dell’abuso.

Lo stesso regolamento prevede che solo in casi eccezionali, gli immobili acquisiti potranno essere destinati o per finalità pubbliche o destinate all’housing sociale ovvero destinate alle famiglie che non possono permettersi una casa a prezzo di mercato in affitto o di proprietà, il tutto secondo un regolamento ben preciso.

È l’ultimo atto forte della commissione straordinaria che impedisce alla prossima amministrazione comunale qualsiasi scelta discrezionale dovendosi attenere al predetto regolamento.

In pratica, la prossima amministrazione comunale nel settore urbanistica dovrà muoversi nel solco tracciato dai commissari, senza possibilità di assumere iniziative diverse se non si vuol correre il rischio di un nuovo scioglimento del consiglio comunale.

Con l’approvazione del Puc, dell’atto di cessione delle aree della zona Pip agli imprenditori, del regolamento edilizio e del regolamento sugli immobili abusivi, i Commissari prefettizi hanno dato la prova che era proprio l’urbanistica il crocevia di tante disfunzioni che hanno portato a diverse indagini penali ed allo scioglimento del Comune di Crispano.

Se non si vuol correre il rischio di un nuovo scioglimento per infiltrazioni camorristiche, la nuova amministrazione che uscirà vincente dall’apertura delle urne elettorali di oggi pomeriggio, dovrà attenersi rigorosamente a tutto quanto hanno stabilito i Commissari prefettizi inviati dal Ministero dell’interno.

Crispano

Crispano. Il Sindaco Michele Emiliano annuncia la vaccinazione in piazza senza prenotazione

Pubblicato

il

Il Sindaco di Crispano, Michele Emiliano, ha annunciato la possibilità di vaccinarsi senza obbligo di prenotazione in piazza, il 5 Agosto. Iniziativa importante per garantire l’immunità a tutto il comune di Crispano.

Come si puo leggere dal post scritto dal Sindaco Emiliano: “Oggi l’Asl ci ha comunicato che Crispano è stata scelta come sede itinerante della campagna vaccinale. Significa che sarà possibile il giorno 5 agosto vaccinarsi senza alcuna prenotazione, per chi non l’avesse ancora fatto. Una bella occasione per vivere un’estate più serena. I numeri stanno infatti dimostrando che l’efficacia dei sieri contro le #ospedalizzazioni e contro i casi fatali di morte da covid è davvero molto alta;Proprio per questo, per noi stessi e per chi amiamo, vaccinarsi diventa essenziale. La presenza del camper vaccinale sul nostro territorio è una buona notizia, anche in virtù del fatto che molti centri vaccinali di comuni limitrofi stanno chiudendo per essere accorpati e nonostante il centro di Frattaminore sia davvero vicinissimo, l’occasione di farlo nella villa comunale e senza la burocrazia della prenotazione è davvero da non perdere;Nei prossimi giorni vi darò anche un aggiornamento generale sulla situazione covid nel territorio e sui livelli di contagio. Vi prego però, con un appello pubblico da parte di tutta l’amministrazione, a proteggervi perché l’estate ci porta a stare fuori, a socializzare ed a frequentare gli altri. Vaccinarsi è l’unica arma contro il progredire grave di questo insidioso virus. Ringrazio l’assessore Marina Cennamo per essersi confrontata con l’Asl ed avermi aiutato ad ottenere questo risultato. Sono sicuro che sarete in tanti”

Continua a leggere

Attualità

Crispano. Operazioni di pulizia e disinfezione dei luoghi pubblici in città

Pubblicato

il

Sono partite nella mattinata di oggi, mercoledì 14 luglio, le operazioni di pulizia e disinfezione dei luoghi pubblici a Crispano.

Ad annunciarlo il Sindaco, Michele Emiliano, sulla sua pagina Facebook.

Questa mattina sono iniziate le operazioni di lavaggio e di disinfezione delle strade e delle piazze di Crispano. L’intervento durerà per diversi giorni proprio per garantire l’intera copertura del territorio comunale” ha esordito il primo cittadino.

Continuando “Una vivibilità migliore è garantita innanzitutto da quelle che sono considerate ‘piccole cose’. Come ho sempre detto, mettiamo a regime l’ordinario e di pari passo ci preoccupiamo di programmare i grandi progetti“.

Concludendo “Nei prossimi giorni, proprio sul fronte delle opere pubbliche, arriveranno importanti novità capaci di garantire a Crispano il salto di qualità. Nel frattempo continuiamo a lavorare con attenzione alle cose semplici e possibili“.

Continua a leggere

Crispano

Crispano. Il Sindaco Michele Emiliano intensifica i controlli con nuove fototrappole e multe sul territorio

Pubblicato

il

Il Sindaco Michele Emiliano ha intensificato i controlli sul comune di Crispano. I controlli vertono sulla questione di rifiuti e isole ecologiche. In tempi brevi saranno istallate nuove fototrappole.

Michele Emiliano ha dato la notizia dei nuovi controlli in con un post di Facebook dichiarando:” Come sapete, l’amministrazione che guido ha, sin dai suoi primi passi,mosso una feroce battaglia per il contrasto alle illegalità e alla mancanza di regole. Controlli continui sullo sversamento di rifiuti che quando siamo arrivati raggiungeva livelli insopportabili. Ricorderete come abbiamo trovato l’isola ecologia e in cosa l’abbiamo trasformata: un luogo finalmente decoroso.

Grazie al lavoro intenso svolto dall’assessore all’ecologia Michele Vitale;Questi controlli si sono ulteriormente intensificati con l’arrivo del comandante della polizia locale Fabio Dimino, che coadiuvando l’assessore Michele Vitale ha dato una forte spinta in tutte le direzioni: pressante repressione degli #sversamenti abusivi, elevazione di verbali per il codice della strada, specie nei confronti dei mezzi pesanti che si ostinano a non rispettare i divieti. Recentemente ne abbiamo denunciati ben 4, quello che vedete in foto lo abbiamo individuato grazie alla #videosorveglianza. Un mezzo proveniente da Caivano che ad isola ecologica chiusa sversava fuori all’area industriale. Segno di quanto importante sia stato chiuderne il perimetro. Alle lamentele di un cittadino che ringrazio, ha persino risposto a malo modo. Un altro ancora su via Amendola

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante