Questa notte, a Casoria, in via Rossini, si è verificata un’esplosione all’interno di un bar.

Secondo le prime ricostruzioni, due persone armate sono entrate nel locale, hanno minacciato e cacciato fuori il proprietario; infine hanno cosparso i macchinari di liquido infiammabile e hanno appiccato il fuoco.

Sul posto si sono precipitati i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a spegnere il fuoco.

I Carabinieri indagano sull’accaduto: le ipotesi più accreditate sono raid punitivo e racket.

LASCIA UN COMMENTO