Operazioni antidroga disposte dal comando provinciale di Napoli nei comuni di Giugliano in Campania e Qualiano.

I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti Luigi Mascitelli, 59enne di Melito di Napoli già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, alla guida della sua auto, è stato fermato in Via Arco di Sant’Antonio. Il suo atteggiamento ha insospettito i militari che hanno deciso di controllarlo.

Perquisito, è stato trovato in possesso di 26 dosi di cocaina già pronte per la vendita. La droga era stipata nell’auto: all’interno di un doppiofondo della bocchetta del sistema di aerazione.

Arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

A Qualiano, invece, i militari della locale stazione hanno arrestato tre persone (due maggiorenni e un minorenne) che avevano dato vita a una piazza di spaccio nel centro cittadino.

A finire in manette il 26enne Giuseppe Napolano, il 18enne De Luise Luigi (già noti alle forze dell’ordine) e una ragazza 17enne incensurata.

Durante il servizio antidroga, che ha visto i militari impegnati in appostamenti volti ad osservare l’attività di vendita della droga, sono state rinvenute e sequestrate quattro dosi di cocaina ed una di marijuana. Segnalato alla prefettura quale assuntore di sostanza stupefacente anche un acquirente.

Gli arrestati sono stati condotti ai rispettivi carceri di Poggioreale e Nisida.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.