Un’esplosione è stata messa in atto la notte scorsa davanti alla filiale dell’Unicredit del Corso Italia ad Acerra da parte di alcuni malviventi per effettuare una rapina.

Il colpo però non è andato a buon fine in quanto l’allarme scattato ha fatto intervenire le forze dell’ordine ed i malviventi sono scappati a gambe levate.

Il forte boato ha svegliato tutti i residenti della zona poichè la banca è posta in una delle strade principali del comune della Provincia di Napoli, nei pressi di numerose abitazioni private.

I ladri, arrivati a bordo di un’auto, avevano piazzato la carica di esplosivo all’interno dello sportello automatico, sperando di superare con la deflagrazione i panelli blindati e di arrivare alla cassaforte interna. Un raid che, nelle intenzioni, sarebbe dovuto durare una manciata di secondi. Quando l’esplosivo ha sventrato il bancomat, però, è scattato l’allarme.

Sul posto si sono subito diretti i carabinieri del Nucleo Radiomobile e quelli della stazione di Acerra, al loro arrivo i ladri sono velocemente risaliti in auto e si sono dileguati.

Le indagini sono affidate ai militari di Castello di Cisterna che dopo i rilievi hanno acquisito i nastri di alcune telecamere di videosorveglianza.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.