Resta sintonizzato

Attualità

De Magistris: “Sarà immortale come immortali sono state le emozioni che ci ha donato”

Pubblicato

il

Anche il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris ha voluto dare l’ultimo saluto al dio del calcio, Diego Armando Maradona: “Pochi minuti fa abbiamo appreso la terribile notizia della morte di Diego Armando Maradona. Davvero una notizia tragica in un anno pessimo“.

Continuando “Lo avevamo visto sofferente in qualche immagine di alcuni giorni fa, per l’operazione. Ma nessuno di noi poteva immaginare, a 60 anni, da poco aveva festeggiato il suo compleanno, un epilogo così drammatico“.

Cercando poi di spiegare ciò che il Pibe de Oro ha rappresentato e rappresenta per Napoli ed i napoletani: “Maradona è Napoli. L’amore di Napoli e dei napoletani per Diego è viscerale. Nel 2017 per nostra volontà è divenuto cittadino onorario di Napoli ma non era necessario un vincolo formale per dimostrare questo legame indissolubile. Però siamo contenti che nell’anagrafe della nostra città ci sia Diego Armando Maradona“.

Affermando poi “Attraverso di lui e attraverso il calcio, Napoli si riscattò con lo scudetto del 1987. Maradona è un uomo che ha unito tutti i napoletani, i napoletani di tutto il mondo ed ha unito anche i tifosi di altre squadre perchè è stato il più grande e immenso calciatore di tutti i tempi“.

Commosso ha poi evidenziato quanto Diego ha rappresenato per la città “Si un uomo anche discusso nella vita ma per noi Maradona è colui che ha fatto sognare Napoli e i napoletani, con la sua genialità, con la sua unicità. Ci ha dato felicità. Tanta gente ha chiamato i propri figli Diego per la capacità di quest’uomo di riscattare una città su cui calavano sempre pregiudizi e discriminazioni

Concludendo “Oggi per Napoli è una giornata tristissima. L’abbraccio di tutti i napoletani per la famiglia è nella consapevolezza che quest’amore non finirà mai perchè è stato un amore vero, un amore grande“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Vaccini a Napoli. Da domani parte la campagna per i cittadini tra i 60 e i 69

Pubblicato

il

E’ stato un weekend sprint per i vaccini a Napoli e l’inizio della nuova settimana vedrà l’avvio della vaccinazione dei cittadini dai 60 ai 69 anni.

I primi vaccinati di questa categoria sono stati convocati alla Fagianeria al ritmo di 1.200 al giorno con AstraZeneca fino a venerdì prossimo.

Alla Mostra d’Oltremare c’è intanto domani e martedì un rallentamento in attesa delle nuove dosi di Pfizer in arrivo.

Ieri l’Asl Napoli 1 ha fatto in tutto a Napoli 7.700 dosi di vaccino e oggi si è arrivati a 6.000 circa, con un rallentamento che si registra sempre la domenica nell’afflusso dei convocati. 

Secondo la tabella del governo, la Campania alle 17 di oggi ha somministrato 1.286.700 dosi sulle 1.444.845 ricevute, quindi l’89,1%.

Domani si torna a un rallentamento ormai tipico di inizio settimana, da quando la spedizione delle dosi Pfizer è stata rimandata al mercoledì: alla Mostra d’Oltremare ci saranno mille fragili convocati al mattino e 2.064 anziani over 80 per il richiamo al pomeriggio, mentre al Madre si prosegue con 500 cittadini dai 70 ai 79 anni, stessa categoria che viene vaccinata alla Stazione Marittima dove domani ci saranno 1200 convocati.

Continua a leggere

Attualità

Coronavirus in Italia. Il bollettino: aumenta il tasso di positività

Pubblicato

il

Secondo l’ultimo bollettino della Protezione civile e del Ministero della Salute, pubblicato oggi, domenica 18 aprile, sono 12.694 i nuovi casi da Coronavirus rilevati in Italia nelle ultime 24 ore.

Continua a rimanere alto il numero delle vittime: sono 251 i decessi registrati nell’ultima giornata, ieri 310. Il totale delle morti dall’inizio del monitoraggio è così salito a 116.927.

Nei reparti non critici, sono 23.648 le persone ancora ricoverate con sintomi, (ieri 24.100). In terapia intensiva si trovano invece 3.311 persone (ieri 3.366). Mentre sono stati 163 i nuovi ingressi giornalieri nelle unità intensive (ieri 169).

Con 230.116 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (ieri 331.734), il tasso di positività giornaliero è salito al 5.5%, ieri 4.6.

Continua a leggere

Attualità

Covid-19. La situazione in Campania: i dati del giorno

Pubblicato

il

Anche quest’oggi, domenica 18 aprile, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha pubblicato il bollettino con i dati relativi alla situazione del Covid-19 nella nostra regione.

Questi i dati del giorno:

Positivi del giorno: 1.700 (*)

di cui Asintomatici: 1.080 (*)

Sintomatici: 620 (*)

* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 17.541

Tamponi antigenici del giorno: 6.259

Deceduti: 18 (16 deceduti nelle ultime 48 ore, 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri)

Totale deceduti: 5.952

Guariti: 1.511

Totale guariti: 272.042

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656

Posti letto di terapia intensiva occupati: 146

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)

Posti letto di degenza occupati: 1.529

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante