Resta sintonizzato

Attualità

Non c’è pace per Borrelli, nuove minacce di morte al suo indirizzo: “Sei un infame, devono uccidere te e la tua famiglia”

Pubblicato

il

Non c’è pace per il Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli, che dopo l’ultima aggressione subita qualche settimana fa, è stato vittima di altre minacce di morte.

Secondo le prime informazioni, alcuni residenti nel quartiere Soccavo a Napoli, avrebbero chiesto l’intervento di Borrelli per far rimuovere il murales dedicato ad Antonio Artiano, morto dopo essere stato ferito con un colpo di pistola. L’uomo era figlio di Antonio Scognamillo, elemento di spicco della criminalità organizzata del rione Traiano di Napoli.

Da qui parte la richiesta, poiché egli non è di certo stato un esempio di moralità e rettitudine per la società. Tuttavia Borrelli, nonostante si sia limitato a ricostruire la vicenda e criticare il murales, è stato pesantemente attaccato da alcuni familiari:

“Ti devono uccidere a te e a tutta la tua famiglia. Sei un infame. Appena ti incontriamo, ti schiattiamo a te e le tue lenti”.

Pronta la replica di Borrelli, già sotto scorta per la sua lotta alla Camorra:

“Ancora una volta, l’aver preso posizione contro le famiglie dei clan che infestano la nostra terra, ha provocato una reazione terrificante. Mi hanno minacciato di morte senza alcun timore. Queste donne, spesso sono peggio dei loro uomini, non hanno remore a fare del male al prossimo e addestrano i loro figli a diventare i criminali del domani. Ancora una volta chiederò alla Magistratura di fare piazza pulita. Sul nostro territorio continuano a realizzare omaggi pubblici verso camorristi, rapinatori e delinquenti vari, mentre le vittime e gli eroi vengono dimenticati da tutti”.

Attualità

Milano, bimbo di otto anni rischia di morire dopo aver inalato una matita: salvato dai medici

Pubblicato

il

Un bimbo di otto anni ha rischiato di perdere la vita per una matita inalata. Per fortuna, a salvarlo ci hanno pensato i medici del Policlinico di Milano.

In particolare, il piccolo Andrea è stato ricoverato in pediatria e poi in Terapia intensiva pediatrica a seguito di una forte tosse, per poi presentare infezioni respiratorie gravi e persistenti.

Pertanto, solo nel Reparto di Terapia intensiva i medici hanno scoperto la causa del malessere. Infatti circa un mese prima, il piccolo aveva inalato accidentalmente un piccolo pezzo di matita, che aveva provocato la chiusura del bronco principale destro dei polmoni.

A quel punto i medici hanno eseguito un intervento per rimuovere il corpo estraneo, e così Andrea è guarito del tutto. Tutto è bene quel che finisce bene.

Continua a leggere

Attualità

Nuovo appuntamento letterario a Casoria. Lello Marangio presenta il suo nuovo libro sulla disabilità

Pubblicato

il

Si terrà sabato 2 marzo 2024 alle ore 10:30, presso la biblioteca comunale mons. Mauro Piscopo di Casoria, la presentazione del libro di Lello Marangio ‘Per favore non toccatemi i disabili’.

L’evento è organizzato dal settore cultura del comune di Casoria e sarà diretto dall’assessore Vincenzo Russo e dall’Aias di Casoria presieduta da Salvatore Giacometti, vuole favorire la cultura dell’incontro e far riflettere sulle difficoltà quotidiane delle persone con disabilità.

Tuttavia, oltre all’autore del libro, parteciperanno all’incontro anche il sindaco di Casoria Raffaele Bene, l’assessore alla cultura Vincenzo Russo, l’assessore alle Politiche sociali Paola Ambrosio, il presidente dell’AIAS-Casoria Salvatore Giacometti. L’incontro sarà moderato dal giornalista Dario Sarnataro e sarà presente il cabarettista Enzo Fischietti.

Nel corso della presentazione sarà proiettato il cortometraggio ‘La Strada’, interpretato dall’attore e showman Francesco Cicchella. Ecco la descrizione del libro ‘Per favore non toccatemi i disabili’.

Il romanzo racconta la storia d’amore fra Linda e Giovanni, due ragazzi in carrozzina. Un libro manifesto che ci fa tanto ridere ma anche tanto riflettere, perché con leggerezza ci mette sotto gli occhi quanto possa essere complicata la vita di chi ha difficoltà fisiche. Lello Marangio scrittore professionista di testi comici è nato a Napoli, dove lavora come umorista per il teatro, il cinema, la televisione e altri media. Per Homo Scrivens ha scritto quattro libri, l’ultimo dei quali è Pagine gialle. Nel 2022 con Il Mercatino di Roccagioiosa ha vinto il Premio Massimo Troisi per la Letteratura Umoristica.

Continua a leggere

Attualità

Potenza, bus con 40 studenti finisce fuori strada: la situazione

Pubblicato

il

Attimi di paura a Potenza, dove un bus con a bordo circa 40 studenti è finito fuori strada dopo aver evitato l’impatto con un’automobile.

In particolare, è precipitato in una cunetta all’ingresso di Baragiano, ma per fortuna i presenti a bordo si sono salvati. Tuttavia a riportare le conseguenze peggiori è stato il conducente della vettura, un’Alfa Romeo 147, rimasto incastrato nell’abitacolo.

Pertanto, sono intervenuti sul posto i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118, mentre i carabinieri della Compagnia locale indagano sull’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy