Resta sintonizzato

Cronaca

Aldo Moro, 45 anni fa il rapimento ad opera delle Brigate Rosse

Pubblicato

il

Era il 16 marzo 1978, quando l’allora presidente della Democrazia cristiana Aldo Moro venne rapito dalle Brigate Rosse. Sono passati 45 anni da quel giorno, ma il ricordo dell’uomo ancor prima che del politico, resterà indelebile.

In particolare, un commando di terroristi intercettò la vettura dello statista democristiano in via Mario Fani a nord di Roma, bloccando la macchina che stava portando Moro a votare la fiducia al quarto governo Andreotti, uccidendo i cinque uomini della sua scorta, per poi sequestrare il presidente della Dc. Poi, circa 55 giorni dopo, il suo corpo fu ritrovato nel bagagliaio di una Renault 4 rossa parcheggiata a Roma in via Caetani.

A tal proposito, ecco le parole del premier Giorgia Meloni:

“Il 16 marzo 1978, le Brigate Rosse rapirono Aldo Moro e uccisero barbaramente i 5 uomini della sua scorta. A distanza di 45 anni non dimentichiamo il sacrificio di questi servitori dello Stato e di un uomo delle istituzioni che tanto diede alla Nazione”.

Cronaca

Interdittiva antimafia per le onoranze funebri a Napoli e a Pomigliano d’Arco

Pubblicato

il

“Si rende noto che, nella giornata del 21 maggio u.s., il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, nell’ambito dell’attività di prevenzione antimafia, ha adottato ulteriori 7 provvedimenti interdittivi nei confronti di altrettante ditte operanti nel settore dei servizi ambientali, della consulenza imprenditoriale e delle onoranze funebri, aventi la propria sede legale nei comuni di Napoli e Pomigliano d’Arco.”, è la nota ufficiale rilasciata dal Prefetto di Napoli sul suo sito istituzionale.

Continua a leggere

Casoria

Casoria, un serpente si aggira nel cortile della scuola Moscati Maglione

Pubblicato

il

Sono diventate virali, nell’arco di poco tempo, le immagini che ritraggono un serprente aggirarsi indisturbato per il cortile dell‘Istituto Comprensivo Moscati Maglione, in via Martiri D’Otranto a Casoria. 
Tutto è partito da alcune segnalazioni dai gruppi delle mamme su whatsapp.
Stamane, molti degli alunni non hanno seguito le normali ore di lezione, i genitori hanno preferito lasciarli a casa, in attesa che la dirigenza si attivi per risolvere il problema.
Si presume, però, che il serpente in questione sia un semplice bacco (Hierophis viridiflavus) specie protetta innocua per l’uomo.

Continua a leggere

Castel Volturno

Tremendo incidente sull’Asse Mediano: 1 morto e 1 ferito gravissimo

Pubblicato

il

Stamattina, si è consumata l’ennesima tragedia lungo l’Asse mediano, in direzione Lago Patria: due scooter sono stati coinvolti da un incidente stradale rivelatosi mortale per uno dei due conducenti, l’altro versa in condizioni gravissime (ci sono alcune agenzie di stampa che ne hanno annunciato il decesso).

L’impatto è avvenuto all’altezza del chilometro 3.250, secondo quanto riporta l’Anas.
Sul posto è presente personale di Anas e delle Forze dell’Ordine, per la gestione dell’evento ed il ripristino della regolare circolazione in tempi brevi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy