Resta sintonizzato

Cronaca

SCOPERTO A SAN GIUSEPPE VESUVIANO UN DEPOSITO CON OLTRE18.000 CAPI CONTRAFFATTI DELLA SSC NAPOLI

Pubblicato

il

-San Giuseppe Vesuviano- Il Comando Provinciale di Napoli, a seguito dell’intensificazione dei controlli del territorio, anche a contrasto del crescente fenomeno dell’abusiva commercializzazione di prodotti contraffatti, ha individuato e sequestrato, nel Comune di San Giuseppe Vesuviano, un deposito di 200 mq, con oltre 18.000 prodotti riproducenti il marchio SSC Napoli.
In particolare, i “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Napoli hanno disarticolato una delle filiere di rifornimento dei prodotti illegittimamente riferiti alla squadra partenopea, individuando un cittadino marocchino, il quale, partendo dal paese vesuviano, smistava la merce che successivamente sarebbe stata poi piazzata nelle zone maggiormente frequentate dai turisti, quali via Toledo, Mergellina, il centro storico, nei pressi dello stadio “Maradona” e nei diversi mercati rionali dei quartieri più popolosi della città.
Fra le migliaia di capi contraffatti, molti riportavano, oltre al marchio SSC Napoli, anche il logo Emporio Armani “EA7”.
Al termine delle operazioni, l’extracomunitario è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di contraffazione e ricettazione.
La merce sequestrata, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato un illecito guadagno stimato in oltre 800.000 euro.
L’operazione si inquadra nell’ambito del dispositivo di contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione, a tutela della legalità

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Salerno, trovato cadavere sulla spiaggia del lugomare Marconi

Pubblicato

il

Un corpo senza vita è stato è stato trovato, ieri mattina intorno alle 10, sulla spiaggia del lungomare Marconi, nella zona di Pastena, a Salerno. 
Sul posto sono accorsi prontamente gli agenti della Squadra mobile, sotto la guida del vicequestore Gianni Di Palma.
La vittima si chiamava Orlando Iandolo, 53 enne di Avellino; potrebbe essere deceduto già nella serata di lunedì. La sua auto è stata trovata poco distante dalla spiaggia.
Non risultano esservi segni di violenza sul corpo dell’uomo, sicché la Procura di Salerno ha disposto un esame autoptico per determinare se la morte sia stata causata da un malore o da un atto volontario.

Continua a leggere

Cronaca

Alta tensione a Chiaiano, un uomo spara due colpi di pistola: ora è barricato in casa

Pubblicato

il

Sono momenti di alta tensione quelli che si stanno vivendo, in questi minuti, in via Giovanni Antonio Campano, nel quartiere Chiaiano di Napoli.
Un uomo ha fatto esplodere due colpi di pistola e si è barricato in casa, lo è tutt’ora.
Sul posto sono presenti gli agenti della Upg e della Squadra Mobile della Questura di Napoli e dell’unità operativa di primo intervento.
Al momento, non risulterebbero feriti. L’uomo sarebbe da solo nella propria abitazione.

Continua a leggere

Cronaca

Cittadella Giudiziaria di Salerno: interdittive per 4 società

Pubblicato

il

Non avrebbero adottato tutte le procedure necessarie per impedire la fornitura di beni di tipologia diversa da quella indicata nel contratto d’appalto pubblico.
E’ quanto la Procura di Salerno contesta a quattro società del settore costruzioni di edifici residenziali e dell’installazione, riparazione e manutenzione di ascensori, a cui i finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Salerno e i poliziotti della Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato hanno notificato un’interdittiva di contrattare con la pubblica amministrazione della durata di un anno.

Due società fanno parte del raggruppamento temporaneo di impresa che si è aggiudicato l’appalto per i nuovi uffici della cittadella giudiziaria di Salerno.

Le ditte destinatarie delle misure cautelari emesse dal gip sono la “Costruzione Barozzi spa”, la “Passarelli spa”, la “Euroascensori Service srl”, e l’ “Hacca Impianti srl”.

(fonte: Ansa.it)

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy