Resta sintonizzato

Attualità

Ragusa-Real Aversa, Emanuele Filiberto al vetriolo: “Hanno avvelenato la mia squadra”

Pubblicato

il

Il Principe Emanuele Filiberto di Savoia, proprietario del Real Aversa in serie D, ha lanciato pesanti accuse al termine del match perso per 6-0 dalla sua squadra contro il Ragusa.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Quello che è accaduto ieri è un qualcosa di inaudito e, dal mio punto di vista, è un attacco anche alla mia persona oltre che alla città di Aversa. Hanno avvelenato la mia squadra. Abbiamo deciso di mandare in ritiro la squadra direttamente nella città di Ragusa, in un noto albergo cittadino proprio per farli ambientare, essendo una città a 600 metri dal livello del mare, ma mai potevamo immaginare che nel 2023 potessero accadere cose simili. Non voglio fare nessuna illazione, ma l’unica cosa certa è che tutti i nostri calciatori sono in ospedale. Durante il viaggio di ritorno, dopo le molte fermate per vomitare, è stato necessario portarli all’ospedale di Salerno e purtroppo sono stati tutti ricoverati”.

Poi, prosegue: “A quel punto, non avendo alternative, hanno cercato di mettere in campo i giocatori pieni di farmaci pur di far disputare la gara, addirittura hanno dovuto mettere un giocatore al posto del portiere under. Spero che qui si faccia chiarezza e giustizia. Abbiamo già provveduto a denunciare la struttura che ci ha ospitato, ed ora faremo subito reclamo per far ripetere la partita e denunceremo tutto alla Procura federale”.

Intanto, alle 14:30 di oggi è in programma una conferenza stampa nella sala comunale di Aversa per parlare di quanto accaduto, e alla quale parteciperà anche Emanuele Filiberto.

Attualità

Roma, ragazzina abbandonata sul Raccordo Anulare denuncia la madre ma poi ritratta: i particolari

Pubblicato

il

Ha dell’incredibile quanto avvenuto sul Raccordo Anulare di Roma, dove una ragazzina è stata abbandonata dalla madre dopo aver litigato con lei per un 5 in latino.

Pertanto la storia si arricchisce di nuovi particolari, visto che la presunta vittima ha ritrattato la propria versione dei fatti:

“Il 5 in latino me lo sono inventato. Ho litigato con mia madre, ma sono scesa da sola dalla macchina”.

La donna era stata denunciata per maltrattamento di minore, ma dopo le dichiarazioni della figlia la sua posizione dovrebbe ora alleggerirsi.

Continua a leggere

Attualità

“Frociaggine”, Santa Sede: “Il Papa non voleva offendere, nella Chiesa spazio a tutti”

Pubblicato

il

Papa Francesco “non ha mai inteso offendere o esprimersi in termini omofobi, e rivolge le sue scuse a coloro che si sono sentiti offesi per l’uso di un termine, riferito da altri”.

Lo dichiara la sala stampa vaticana, dopo la battuta pronunciata dal Pontefice (“c’è troppa frociaggine”).
Il Papa, si sottolinea, “è al corrente degli articoli usciti di recente circa una conversazione, a porte chiuse, con i vescovi della Cei”.
Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, ha poi dichiarato alla stampa: “Come ha avuto modo di affermare in più occasioni ‘nella Chiesa c’è spazio per tutti’, per tutti! Nessuno è inutile, nessuno è superfluo, c’è spazio per tutti. Così come siamo, tutti'”.

Continua a leggere

Attualità

Sisma Campi Flegrei, proposto centro di accoglienza nell’ex base Nato

Pubblicato

il

“In considerazione delle ultime analisi sulla sismicità del territorio, chiediamo con forza al Prefetto di Napoli di convocare al più presto il sindaco di Napoli e il primo cittadino di Pozzuoli affinché si predisponga nell’ex area Nato di Bagnoli, precisamente nel complesso immobiliare conosciuto come collegio Costanzo Ciano, il centro di prima accoglienza con l’installazione di tende per i cittadini dei Campi flegrei”.
E’ quanto dichiarato in una nota dal coordinatore cittadino di Napoli di ‘Fratelli d’Italia’, Marco Nonno, dal vice Luigi Rispoli e dal consigliere comunale di Napoli Giorgio Longobardi. “Occorre tenere pronto piano da attivare per fare fronte ad eventuali scenari legati al terremoto – aggiungono – e riteniamo che la struttura del collegio Costanzo Ciano sia adeguata sia per estensione che per posizionamento. I cittadini principalmente in questo momento non devono sentirsi abbandonati dalle istituzioni”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy