Resta sintonizzato

Cronaca

Choc ad Amsterdam, calciatore italiano muore cadendo in un canale: le ultime

Pubblicato

il

Dramma avvenuto ieri sera ad Amsterdam, dove un gruppo di amici stava trascorrendo una tranquilla serata lungo i canali della capitale olandese. Fin qui nulla di strano, se non fosse che uno di loro, il 24enne parmense Gabriele Gallani, abbia perso la vita.

Stando alle prime informazioni, il gruppo si trovava a Piazza Dam, quando il giovane è caduto in un canale senza che nessuno dei suoi amici se ne accorgesse. Poi, una volta resisi conto della sua scomparsa, hanno allertato la Polizia. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che hanno provveduto al trasporto del 24enne in ospedale, laddove è morto all’alba di stamane.

Pertanto, la vittima era giocatore e capitano del Team Traversetolo, squadra emiliana che milita in Promozione, che alla notizia della sua tragica scomparsa ha diffuso questa nota sui social:

“Difficile trovare le parole per quanto accaduto, forse quelle giuste sono ‘CIAO e GRAZIE’, ma non lo sappiamo. Sei arrivato che eri un ragazzino e sei diventato una nostra colonna, l’unica cosa che possiamo fare in questo momento è tenere il tuo ricordo vivo dentro di noi. Inutile al momento aggiungere altro. Ciao Gallo”.

Cronaca

Traffico e smaltimento illecito rifiuti tra Campania e Lazio: 41 indagati, 9 arresti

Pubblicato

il

Nove arresti domiciliari, con un sequestro preventivo di quattro società, il sequestro preventivo del profitto pari a circa due milioni e mezzo di euro e 41 indagati (oltre a nove persone giuridiche) in diverse regioni d’Italia, per i reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti, attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti, traffico illecito transfrontaliero di rifiuti, smaltimento illecito di rifiuti, sostituzione di persona e trasferimento fraudolento di valori.

Il tutto è frutto dell’operazione della squadra mobile della Questura di Frosinone e il Nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale del Gruppo carabinieri forestale di Frosinone che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emesso dal Gip presso il tribunale di Roma su richiesta della competente Procura – Dda.

Ciò nasce dal vasto incendio alla Mecoris, tanto che nel 2019 il sindaco di Frosinone ordinò la chiusura delle finestre, il blocco della circolazione e fu ipotizzata anche l’evacuazione dell’area. Dietro all’impianto incendiato in Ciociaria si è ipotizzato agissero degli amministratori occulti che ricevevano i rifiuti da società campane.

(fonte: Ansa.it)

Continua a leggere

Avellino

E’ senza patente ma dice di essere il fratello gemello: arrestato

Pubblicato

il

Un 36enne, sorpreso alla guida senza patente, ha fornito le generalità del fratello gemello cercando di raggirare i controlli dei carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano. Per questo motivo, è statto tratto in arresto.

È accaduto a Venticano, in provincia di Avellino.

Il protagonista della bizzarra vicenda aveva già diversi precedenti penali e alcune sentenze di condanna. Sicché, alla fine del controllo, per l’uomo è scattato l’arresto in flagranza di reato: è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Continua a leggere

Cronaca

Stuprano una 19enne su una nave da crociera: in manette 3 francesi

Pubblicato

il

La polizia di frontiera del porto di Genova ha arrestato tre uomini, di nazionalità francese, con l’accusa di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza di 19 anni.

La vittima, una studentessa, – imbarcatasi nel porto di Civitavecchia – era in gita scolastica con la sua classe e, nella giornata di sabato, avrebbe subìto la violenza del branco a bordo di una nave da crociera.

La 19enne, in evidente stato di shock, ha denunciato l’accaduto al comandante che ha chiamato la polizia e la nave è stata bloccata nel porto di Genova per consentire le prime indagini, tra cui l’analisi delle telecamere di videosorveglianza.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy