Resta sintonizzato

Cronaca

Livorno, carabiniere prende a calci in faccia un giovane appena fermato: la situazione

Pubblicato

il

Choc a Livorno, dove due carabinieri sono stati immortalati in un video mentre uno di loro, sferra un calcio in faccia ad un giovane appena fermato e steso a terra.

In particolare, i due agenti ripetono più volte al ragazzo la parola “fermo”, mentre era a terra. Inoltre, nel momento in cui viene ammanettato e preso per il collo da un militare, la vittima ha urlato: “Mi fa male la gamba. La gente mi guarda, così mi fanno le foto”.

Pertanto, l’Arma dei carabinieri interpellata sul video, ha così dichiarato:

“Tale condotta non è assolutamente in linea con i valori dell’Arma. Il comportamento del militare verrà giudicato immediatamente con il massimo rigore sotto ogni aspetto, a partire dal trasferimento istantaneo ad un incarico non operativo”. 

Cronaca

Shock in casa, 51enne uccide la madre e poi si toglie la vita: indagini in corso

Pubblicato

il

Un vero e proprio dramma quello avvenuto ieri sera a Cesano di Senigallia, frazione in provincia di Ancona, dove il 51enne Marco Rossetti ha ucciso la madre Ornella.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo affetto da problemi psichici ha impugnato la pistola e ucciso la madre 87enne che viveva con lui. A quel punto ha lasciato il cadavere sul terrazzo e si è barricato in casa per alcune ore, per poi togliersi la vita sparandosi un colpo.

Pertanto il suo corpo è stato rinvenuto vicino all’ingresso, con carabinieri e Polizia che stanno ora indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, anche se è chiaro che si tratti di un caso di omicidio-suicidio.

Continua a leggere

Acerra

Acerra, insospettisce i carabinieri tentando di allontanarsi: trovato con 100 grammi di droga

Pubblicato

il

Aveva con sé 110 euro in contanti, quasi 20 grammi di marijuana e 7 grammi di hashish.

Per questo motivo, un giovane di 23 anni è stato arrestato dai carabinieri ad Acerra.
Il 23enne è stato bloccato mentre percorreva a piedi via Basilicata e alla vista dei militari ha tentato di allontanarsi richiamando l’attenzione degli investigatori.

Nel corso di una perquisizione, anche nell’abitazione dell’incensurato, sono stati ritrovati quasi 100 grammi di marijuana, un coltello a serramanico, diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente e un bilancino di precisione.

Il 23enne dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.

Continua a leggere

Cronaca

Dolore e lacrime a Villa Literno, la piccola Emilia muore a soli 8 anni

Pubblicato

il

Dolore e lacrime a Villa Literno per la prematura scomparsa di Emilia, morta a soli 8 anni. Pertanto l’assessore comunale Carlo Antonio Falcone ha espresso il cordoglio alle famiglie Galoppo e Oliviero per questa grave perdita.

Inoltre anche il sindaco Valerio Di Fraia si è accodato alle condoglianze e ha così parlato:

“Il Paradiso ha un nuovo angelo a vegliare su noi. Purtroppo è di poco fa la notizia che una nostra piccola concittadina è venuta a mancare improvvisamente. Mi stringo all’immenso dolore che ha colpito la sua mamma, il suo papà e tutta la famiglia. Spero che il Signore possa dare loro la forza di superare questo momento. A nome mio e di tutta la comunità, esprimo le più sentite condoglianze”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy