Resta sintonizzato

campania

Sabato 8 luglio alle ore 11.00 presso il “Salone Genovesi” ci sarà la premiazione Notte Bianca Salerno 2023

Pubblicato

il

Sabato 8 luglio alle ore 11.00 presso il “Salone Genovesi” della Camera di Commercio di Salerno con la cerimonia di premiazione delle eccellenze italiane con i Premi intitolati a Luciano Schiavone ed Andrea Carrano , prende il via l’XI Edizione della Notte Bianca Salerno 2023, l’evento organizzato FeNAILP grazie alla sinergia con la Confesercenti e la Confcommercioe con il Patrocinio della Regione Campania, della Scabec, della Provincia di Salerno, Unioncamere Campania, Camera di Commercio di Salerno, Comune di Salerno, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Fondazione della Cassa di Risparmio Salernitana e della Fondazione della Comunità Salernitana.

Il Premio “NOTTE BIANCA SALERNO ” è stato istituito nel 2013 quale riconoscimento, ad Artisti salernitani e nazionali che si sono contraddistinti nel campo dello spettacolo, della cultura, dell’arte, delle professioni e dello sport. La Giuria accreditata, presieduta dallo scrittore e giornalista Vito Pinto, ha assegnato il Premio “LUCIANO SCHIAVONE 2023” per la Categoria “SPECIAL AWARDS” all’Attore e Doppiatore ANTONIO ANGRISANO, mentre, per la Categoria “NEW GENERATION” all’Attore MATTEO PAOLILLO. Il Premio ANDREA CARRANO è stato assegnato all’Attore ARTURO MUSELLI.

Premio Special Awards – Antonio Angrisano figlio dell’indimenticabile attore salernitano, Franco Angrisano, Antonio fa il suo esordio ad 8 anni nella commedia Questi Fantasmi di Eduardo De Filippo, cui prende parte anche suo padre, successivamente, a 10 anni ,  partecipa allo sceneggiato in 12 episodi de I ragazzi di Padre Tobia e a 22 anni debutta nella compagnia di Eduardo in La donna è Mobile e la Fortuna di Pulcinella. Partecipa in commedie televisive , dirette da Eduardo , quali il Sindaco del Rione Sanità e il Contratto, Le voci di dentro. Partecipa a numerose produzioni televisive e radiofoniche. Nel 1999, per l’Estate Versiliana recita nell’Ereditiera di Annibale Ruccello con la regia di Enrico La Manna.

Nel 2007 è protagonista dello spettacolo teatrale Merci Beaucoup, Thank You, Grazie tante Gorni Kramer per la regia di Paolo Modugno.  Il doppiaggio diventa la sua passione, grazie alle sue doti vocali ed interpretative. La sua voce è inconfondibile , attualmente è impegnato nel doppiaggio di serie, film e documentari per Sky e discovery. Nei prossimi mesi interpreterà Carlo Levi in un video mapping che verrà proiettato in un sasso di Matera e che resterà in visione continua nel “ Sasso vicinato al pozzo”. In autunno farà parte del cast del film “ Argonauti alla ricerca del vello d’oro”  opera prima di Emidio Lavella.

Premio New Generation – Matteo Paolillo Matteo Paolillo nasce a Salerno nel 1995. Inizia a recitare da giovanissimo, a 13 anni, in una piccola compagnia salernitana. A 18 anni si trasferisce a Roma dove prosegue gli studi prima al conservatorio teatrale di Gianni Diotajuti, poi si diploma nel 2019 al Centro Sperimentale di Cinematografia. Il suo debutto in tv avviene nel 2016. Oltre alla recitazione si avvicina al mondo della musica e in particolare al rap, e nel 2017 fonda la Suba Crew e prende il nome di Icaro per il suo progetto musicale.

Nel 2020 è su Rai 2 nella serie “Mare Fuori” con la regia di Carmine Elia e lavora al suo primo EP da solista, “Edo”, approfondendo il mondo del personaggio da lui interpretato nella serie. Sempre nel 2020 è in tv con “Vivi e Lascia Vivere” di Pappi Corsicato e al cinema con “Famosa” di Alessandra Mortelliti. È lui a cantare la sigla che ha ottenuto il disco di platino e diversi brani della colonna sonora della serie evento “Mare Fuori”. Il 24 febbraio pubblica il nuovo singolo “Origami all’alba”, doppio disco di platino. Dopo il lancio del singolo “Liberatemi”, il 19 maggio esce il suo primo disco “Come Te”.

Premio Notte Bianca 2023 – Arturo Muselli Credit fotografico –  Foto di Anna Monaco- Courtesy Saverio Ferragina Attore, regista e fotografo, laureato in Lettere Moderne, specializzato in Filologia Moderna presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha studiato presso il Laboratorio Permanente di Napoli diretto da Maria Benoni. Nel 2002 debutta in “l’Orso” di Anton Cechov e “Proibito” di Tennessee Williams sempre con la regia di Maria Benoni. Matura esperienza in luoghi lontani dai palcoscenici classici con performance e spettacoli di strada. Lavora come educatore teatrale presso il Carcere Minorile di Nisida con spettacoli che vede protagonisti ospiti della struttura. Sempre in teatro, nella stagione 2020/2022 in Mine Vaganti con la regia di Ferzan Ozpetek.

Dal 2010 lavora come fotografo con il fotoreporter Luciano Ferrara con produzioni visive di mostre, eventi, festival e temi sociali presso le associazioni Wine&foto e Tribunali 138. Nel 2004 debutta nel film “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino, “ Dragonheart 5”  con la regia di Ivan Silvestrini, “L’era legale” di Enrico Caria, “Mater Mediterranea” di Giuseppe Ferrara, “La Tenerezza” di Gianni Amelio e “La Parrucchiera” con la regia di Stefano Incerti e nel 2022 sul set del film il Comandante diretto da Edoardo De Angelis.

In televisione ha lavorato in varie serie come La Squadra,  Carabinieri 3, Un Posto al Sole, Squadra Mobile 2 , Provaci ancora prof 6, Gomorra –La Serie terza stagione diretta da Claudio Cupellini e Francesca Comencini e Gomorra – La Serie quarta stagione diretta da Francesca Comencini, Claudio Cupellini, Marco D’Amore, Enrico Rosati, Ciro Visco , nel ruolo di Enzo detto “ Sangue blu, Capo della fazione che cercherà di prendere il controllo del centro di Napoli ,  nel 2019 “ la vita promessa 2″ regia di Ricky Tognazzi e Simona Izzo, nel 2022 nella serie tv Rai “ Resta con me“ regia di Monica Vullo e “Il Commissario Ricciardi 2” regia di Gianpaolo Tescari.

La sua formazione prosegue con workshops diretti da registi e pedagoghi internazionali, si trasferisce a Londra per continuare i suoi studi presso l’Actors Centre, al suo ritorno collabora con il regista inglese Mark Dunton con spettacoli nelle scuole della versione in lingua inglese di Romeo e Giulietta e Dracula. È fondatore della Compagnia teatrale “The Hats Company” insieme alla regista Ludovica Rambelli, che mette in scena testi di Shakespeare in lingua originale con ritmi della commedia italiana, partecipando al Festival di Benevento Città Spettacolo. Nel 2015 il suo debutto teatrale alla regia con “La morte è un punto” di Katarina Carlshamre, in occasione del progetto Italia Svezia.

Il Programma dell’XI^ Edizione della Notte Bianca Salerno 2023, prosegue l’8 Luglio alle ore 22,00 con una Kermesse canora che vedrà impegnati in contemporanea Artisti di livello Nazionale ed Internazionale sull’asse viario Mercatello – Pastena – Torrione che diventa in tale occasione una grande isola pedonale interdetta al traffico cittadino. Nel corso della serata si esibiranno nel dettaglio: PIAZZA M. GRASSO, MERCATELLO, concerti dedicati agli amanti della musica degli anni 70/80. Presentato da BENNY RONCA, si esibiranno, i DIK DIK e alle ore 24,00 BOBBY SOLO e la sua Band.

PIAZZA DELLA LIBERTÀ, PASTENA, alle ore 22.00 con la conduzione di ROSSELLA PISATURO si esibiranno il Comico ALESSANDRO BOLIDE, alle 23.00 PUPO in concerto e alle ore 1,00 il Comico CIRO GIUSTINIANI da Made in Sud. PIAZZA G.V. GLORIOSI, TORRIONE, alle ore 22,00 con la conduzione di GRAZIA SERRA si esibiranno i Rapper: ZENO – THA FURY – DAVE PRINCE – HENRY SANTAN alle ore 24,00 in concerto ENZO AVITABILE E I BOTTARI. Presenterà GRAZIA SERRA La due giorni si concluderà il 9 Luglio nel Centro Storico della Città nella prestigiosa Piazza Portanova. Nel corso della serata si esibiranno nel dettaglio: Domenica 9 Luglio 2023, conclusione dell’XI Edizione della NOTTE BIANCA SALERNO 2023 nel Centro Storico di Salerno in PIAZZA PORTANOVA con inizio alle ore 22,00 ROSSELLA PISATURO e BENNY RONCA presenteranno “LE VIBRAZIONI” in concerto.

campania

Fondi Ministero della Cultura: 34,3 milioni alla Campania

Pubblicato

il

Quasi 236 milioni di euro a favore del patrimonio culturale italiano. È la notizia arrivata oggi dal ministero della Cultura dopo la pubblicazione di un decreto firmato dal ministro Gennaro Sangiuliano. I fondi riguardano il triennio 2024-2026 e interessano i settori dei beni archeologici, a cui sono riservati circa 15 milioni, delle belle arti e il paesaggio, che ricevono 27,2 milioni di euro, e dei musei, a cui arrivano quasi 12,5 milioni. A questi, si aggiungono gli archivi con 3,7 milioni e le biblioteche con 5,4 milioni di euro. 
La Campania riceverà 34,3 milioni di euro, a fronte di 125 progetti finanziati; seconda tra le regioni più finanziate dal ministero della Cultura. Gli stanziamenti saranno particolarmente cospicui per le belle arti e il paesaggio con 45 interventi che verranno realizzati con 19,6 milioni di euro. 

Continua a leggere

campania

Ischia e Procida. Controlli dei Carabinieri nel weekend, denunce e sanzioni sulle isole. Sorpresi due minori in un centro scommesse

Pubblicato

il

Ischia e Procida nella lente dei controlli dei Carabinieri. Le due isole sono state presidiate per l’intero weekend, le strade principali puntellate da decine di pattuglie della locale Compagnia.
Sequestrati 35 grammi di hashish, divisi in 7 barrette. La droga era nascosta in un muretto a secco che costeggia via Belvedere di Forio. Dovrà rispondere di porto abusivo di armi un 25enne di Lacco Ameno, sorpreso in strada con un coltello a farfalla. Denunciato anche un 46enne, trovato fuori dalla sua abitazione nonostante fosse sottoposto ai domiciliari.

Sanzionato il titolare di un centro scommesse di Procida. Durante i controlli i militari hanno scoperto che due ragazzini di 15 anni fossero nel locale a giocare a videopoker. Nessuno dei dipendenti si era curato di verificare l’età dei due piccoli clienti. Salata la multa pari a 6666 euro. Richiesta all’ufficio dei monopoli la chiusura temporanea dell’esercizio e la sospensione della licenza. Denunciati per violazione di sigilli due imprenditori ischitani: il mese scorso i carabinieri li avevano segnalati all’Autorità giudiziaria per alcuni abusi edilizi realizzati in un hotel di Serrara Fontana Questo fine settimana è stato rilevato che i sigilli fossero stati rimossi. In corso altri lavori edili non autorizzati. Non sono mancate sanzioni per uso personale di stupefacente. 3 le persone con hashish nelle tasche. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Benevento

Benevento. Controlli sulla movida dei Carabinieri, tratto in arresto un 36enne

Pubblicato

il

Ancora controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento, soprattutto concentrati nel fine settimana, per prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, gli atti vandalici e il fenomeno dei furti in abitazione. I Carabinieri della Compagnia di Benevento, nel fine settimana hanno aumentato il numero delle pattuglie presenti sulle strade di tutto il territorio di competenza, presenti anche gli equipaggi in borghese, dislocati nelle zone della movida del centro di Benevento, per un’operazione di pattugliamento anche a piedi per le vie ed i vicoli del centro della città, più volte preda dei vandali, per prevenire la formazione delle cd. baby gang, per assicurare il divertimento e sostenere un deflusso senza pericoli ai tanti ragazzi che hanno preso parte alle serate nei locali, al fine di evitare le cosiddette stragi del sabato sera.

Tali servizi, oltre a porsi l’obiettivo di garantire una funzione di deterrenza e, se nel caso, di intercettare tempestivamente qualsivoglia tipologia di reato, può far sentire la presenza rassicurante dell’Arma e fornire intervento in caso di bisogno. L’attività ha garantito nel centro storico un controllo delle vie e delle piazze difficilmente raggiungibili con autovettura di servizio e maggiormente frequentate nel weekend, registrando e annotando eventuali persone sospette.

Nell’ambito dei controlli è stato tratto in arresto un 36enne di Benevento in esecuzione di ordinanza di aggravamento della misura cautelare, già in atto, degli arresti domiciliari per furto aggravato. L’uomo, a seguito dei controlli dei militari dell’Arma dei Carabinieri, è stato trovato più volte in violazione delle prescrizioni impostegli, motivo per il quale per lui si sono aperte le porte del carcere di Capodimonte. Nel corso dei servizi, sono stati controllati oltre 80 mezzi e 137 persone, numerose le sanzioni al Codice della Strada elevate. L’uomo arrestato è, pertanto, allo stato indagato e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy