Resta sintonizzato

campania

Tutto pronto per la decima edizione del Marateatro: arte, musica e teatro nel segno di Napoli

Pubblicato

il

Si accendono i riflettori sulla X edizione del Marateatro Festival, la rassegna culturale che si svolge dal 2014 a Maratea, sotto la direzione artistica del regista Giuseppe Miale di Mauro.
In programma il laboratorio di Carmine Luino, lo spettacolo Via Senzamore 23 con Giuseppe Gaudino, il concerto de Suonno d’ajere e infine il concerto / spettacolo di Cartoline napoletane. Il Marateatro Festival, grazie alla dedizione e alla caparbietà dell’organizzatrice Beatrice Federico, è diventato negli anni un punto di riferimento culturale, un punto di aggregazione, nonché uno degli eventi più attesi non solo a Maratea, ma in tutta la Basilicata. Anche quest’anno Napoli sarà protagonista assoluta del Festival con la sua arte, la sua musica, il suo teatro.

Si parte con un importante novità pensata per i più piccoli: Storie d’aMare, il laboratorio curato da Carmine Luino, grafico, illustratore ed esperto di multimedia. Quattro giornate finalizzate a realizzare un film di animazione con materiali riciclati. Un progetto pensato per sensibilizzare i più piccoli alle tematiche ambientali, per la diffusione del cinema di animazione e, per educare i giovani all’immagine con un progetto ludico-creativo.
Il laboratorio è aperto ai ragazzi dai 9 ai 16 anni e si terrà a Maratea dal 7 all’11 agosto.

Il primo spettacolo di questa edizione sarà Via Senzamore 23, con Giuseppe Gaudino, drammaturgia di Gianni Solla e la regia di Giuseppe Miale di Mauro. Il racconto di un uomo solo che prova a non esserlo. La dolcezza, il dolore, l’amicizia, le scelte drastiche dei genitori e l’amore che attraversano la vita di questo essere umano. Tra risate, malinconie e un pizzico di follia che sono la vita, se non altro quella di Gaetano. Dopo il successo al debutto, nell’ambito del Torino Fringe Festival, Via Senzamore 23 andrà in scena il 12 agosto ore 22 al Giardino delle arti di Maratea.

Si prosegue con il concerto de Suonno d’ajere che, dopo una serie di concerti in giro per l’Europa, faranno tappa a Maratea prima di volare in Corea del Sud per proseguire il loro tour mondiale.Il progetto Suonno d’ajere nasce nel 2016 dall’esigenza di conoscere e approfondire ciò che la città di Napoli ha prodotto nella sua storia musicale vocale. I tre componenti del gruppo provengono da esperienze musicali diverse, dal jazz alla musica leggera, dalla musica popolare a quella classica. Obiettivo del progetto è segnare un filo conduttore nella canzone partenopea da metà ottocento fino ai nostri giorni. Il concerto si terrà al Parco Hotel Santavenere di Maratea il 16 agosto ore 22.

Questa decima edizione del Festival si concluderà a Trecchina con il concerto / spettacolo di Cartoline Napoletane: Un gruppo che ripropone al pubblico un repertorio di canzoni napoletane con un tocco di innovazione, passando dalla più famosa e classica “Malafemmina o Tammurriata Americana” a un “Quanno Chiove” di Pino Daniele, regalando al pubblico un’emozionante serata all’insegna  della buona musica, del ritmo e del divertimento, ma soprattutto una serata dove lo spettatore diventa protagonista dello show. Il concerto / spettacolo si terrà al Parco Forraina di Trecchina il 18 agosto ore 21:30.

campania

Castel Volturno (CE). Accusa un malore al ristorante e rischia di soffocare

Pubblicato

il

Stava trascorrendo un pomeriggio tra amici presso il ristorante di uno dei lidi del litorale domitio, a Castel Volturno, quando ha accusato un malore e un principio di soffocamento.

Il 59enne ha chiesto aiuto cercando di attirare l’attenzione dei presenti, senza riuscire a emettere alcun suono e cadendo a terra dopo pochi istanti. Sul posto, libero dal servizio, c’era un Appuntato dei carabinieri che resosi conto della gravità della situazione è prontamente intervenuto in soccorso dell’uomo.

Le immediate manovre, prima tese a rimuovere l’ostruzione che gli impediva di respirare, e poi a rianimare il malcapitato, hanno permesso di scongiurare il peggio e di fargli riprendere coscienza.

L’ambulanza, fatta intervenire sul posto dopo pochi minuti, attraverso l’immediato allarme inoltrato alla Centrale Operativa del Reparto Territoriale Carabinieri di Mondragone, ha consentito al 59enne di ricevere le cure necessarie e di essere trasportato prima presso il pronto soccorso della clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno e successivamente trasferito presso l’ospedale “Cardarelli” di Napoli dove è stato ricoverato, non in pericolo di vita.

Continua a leggere

campania

Addio a Gianni Netti, Luisa Amatucci (Silvia di Upas)”Quando una persona speciale vola via, resta per sempre nei cuori “

Pubblicato

il

La morte di Gianni Netti ha scosso il mondo della cultura e della movida partenopea. Oltre ad essere titolare in piazzetta Nilo del locale Mantegno Vineria, Netti aveva lavorato a lungo nel teatro. Nel settore artistico aveva conosciuto Luisa Amatucci (Silvia di Un Posto al Sole) compagna di una vita, con la quale aveva messo al mondo due figli, Lorenzo e Giulia. “Ciao amore della mia vita”, è stato il post con il quale Luisa Amatucci ha salutato Netti, deceduto dopo una malattia che lo aveva colpito da qualche tempo. I funerali si sono tenuti stamattina nella chiesa di Santa Maria degli Angeli. Tanti i presenti.

“Una persona speciale è andata via”

Tra i messaggi di cordoglio su Facebook quello di Monica Sarnelli: “Sono vicina alla dolcissima Luisa Amatucci ai familiari ed agli amici di Gianni Netti. Quando una persona speciale vola via, resta per sempre nei cuori di chi lo ha amato”.

“Ci lascia così Giovanni Netti. La storia di tutti i teatri di Napoli e del mondo, che con le sue luci d’artista illuminó! Conosciuto anche per essere il proprietario del “Il Mantegno” Vineria del centro storico di Napoli! Un uomo che ha reso possibile, l’impossibile! Un uomo che ha dedicato la sua vita al bene degli altri… uomo gentile, perbene e con un animo nobile,raro di questi tempi! Un padre sempre presente nel bene e nel male, unico nel suo genere! Napoli rende omaggio ad un suo figlio che ha lottato fino alla fine. Noi la tua famiglia saremo la tua memoria”, viene scritto dalla pagina Facebook Quartieri Spagnoli Napoli.

Continua a leggere

campania

Napoli, Mazzarri dirige l’allenamento a Castel Volturno il tecnico toscano ha diretto regolarmente la seduta del lunedì

Pubblicato

il

Walter Mazzarri ha regolarmente diretto l’allenamento del lunedì a Castel Volturno. Il tecnico del Napoli, di fatto, non sa ancora se sarà lui o meno a guidare gli azzurri contro il Barcellona in Champions League.

Comunicazioni in tal senso potrebbero arrivare già nelle prossime ore, con Calzona pronto a tornare all’ombra del Vesuvio, stavolta nelle vesti di capo allenatore. Con lui potrebbero esserci anche i ritorni del preparatore atletico Sinatti, ora in Nazionale con Spalletti, e di Simone Bonomi, ex terzino del Napoli ai tempi della Serie C e collaboratore tecnico durante la gestione Sarri.

Non è ancora chiaro, invece, se Marek Hamsik avrà o meno un ruolo nello staff tecnico del ct della Slovacchia, che conserverà anche il ruolo di selezionatore. 

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy