Resta sintonizzato

Afragola

Baby Gang in Villa Comunale ad Afragola

Pubblicato

il

I cittadini ci hanno segnalato in modo molto preoccupato la problematica sicurezza in Villa Comunale. Da diverse settimane una baby gang di ragazzini di circa 13/14 anni sta creando problemi ai cittadini, costretti a non frequentare più l’unico spazio vedere della città. Sono stati derubati cittadini e bambini, ma anche aggrediti anziani e disabili. Nelle scorse settimane le telecamere non erano funzionanti e sono state allertate, senza nessun risultato positivo, le forze dell’ordine. Sono intervenuti sul posto più volte le volanti della Polizia di Stato, ma i ragazzini sono ancora indisturbati. Sono state presentate regolari denunce, ma non si riesce ad intervenire.

Ieri mattina l’aggressione di un anziano e ieri sera l’aggressione a due bambini, derubati del cellulare e del pallone e poi l’aggressione verbale ad una donna, sul posto anche una volante della Polizia di Stato, ma nessun risultato concreto. I ragazzi sono indisturbati in villa, e riescono ad accedere alla villa anche oltre l’orario di chiusura. I fatti si ripetono da settimane e a tutti gli orari, con più casi al giorno. Fa specie che mentre le massime autorità cittadine, incontrano Ministri e Prefetti per il problema della Criminalità organizzata, non si riesce nemmeno ad intervenire per risolvere il problema di un manipolo di delinquenti di 13 anni in una proprietà pubblica come la villa comunale.

Nelle prossime ore, come Europa Verde, chiederemo un incontro al Comune ed invieremo una serie di proposte al sindaco, seguiremo questa storia fino alla soluzione concreta del problema e nel pomeriggio saremo presenti sul posto. Chiediamo ai cittadini di contattarci per segnalarci tutte le criticità che si verificheranno in villa. Intanto questa settimana con il deputato Borrelli abbiamo presentato come Europa Verde un interrogazione parlamentare al Ministro Piantedosi sull’emergenza criminalità ad Afragola

Afragola

Afragola, ubriachi fradici entrano in chiesa ed interrompono la messa

Pubblicato

il

Ieri, nella Pontificia Basilica di Sant’Antonio di Padova, in quel di Afragola, la messa è stata interrotta da due energumeni – sembrerebbe in preda all’alcool – intenti a molestare alcuni dei fedeli presenti in chiesa.
I due soggetti, dopo l’intervento della Polizia di Stato e degli operatori del 118, sono stati trasportati presso gli ospedali di Frattamaggiore e Acerra.

Continua a leggere

Afragola

Afragola, operaio finisce in un’impastatrice del cantiere: addio a Raffaele

Pubblicato

il

Un operaio originario di Afragola, Raffaele Boemio, dipendente di una ditta di Nola, ha perso la vita – nel pomeriggio di giovedì – a seguito di una caduta in un’impastatrice del cemento in un cantiere per la fibra ottica a Cancello ed Arnone (Ce).
Ad ora, è ignota la causa. La salma della vittima, 62enne, è stata sequestrata per l’autopsia.
Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Continua a leggere

Afragola

AFRAGOLA – Rapina shock al centro commerciale ‘Le Porte di Napoli’

Pubblicato

il

Ad Afragola, nel centro commerciale Le Porte di Napoli, è – da poco – avvenuta una rapina.
Ad intervenire, in via Santa Maria, sono stati i carabinieri di Casoria.
Da una primissima ricostruzione, da verificare, sembra che due persone armate, verosimilmente di pistola, avrebbero messo a segno un colpo in una gioielleria ubicata all’interno del centro commerciale, portando via con sè diversi gioielli e orologi, per poi darsi a gambe levate. 
Le indagini sono in corso. Non ci sarebbero feriti, né sarebbero stati esplosi colpi da arma da fuoco.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy