Resta sintonizzato

Attualità

Rifiuti tra Casoria e Casavatore, prosegue la bonifica della rampa: le ultime

Pubblicato

il

Una vera e propria discarica a cielo aperto quella che si è formata sulla Circumvallazione Esterna, dove prosegue la bonifica della rampa tra Casoria e Casavatore, che era stata chiusa a causa dell’enorme cumulo di rifiuti sversato.

Pertanto, il deputato Francesco Emilio Borrelli assieme al consigliere comunale di Casoria Salvatore Lavarone, al co-portavoce provinciale del ‘Sole che Ride’ Agostino Galiero e l’esponente dei Verdi Rosario Pugliese, ha effettuato un sopralluogo per verificare lo stato dei lavori di riqualificazione. Presenti sul posto anche rappresentanti della Settima Municipalità e del Comune di Casavatore.

Ecco quanto dichiarato dagli esponenti di Europa Verde:

“Tonnellate di rifiuti sono stati rimossi e tanti altri sono ancora da smaltire. Le procedure di bonifica dovrebbero completarsi tra fine agosto e metà settembre. Noi torneremo qui per verificare che sia così, dopo di che si procederà ai lavori di asfaltatura e saranno installate delle telecamere per poi riaprire la rampa, che garantirà ai cittadini risparmio di tempo e soldi e ridurrà il tragitto in auto. I lavori di riqualificazione dovrebbero ultimarsi entro ottobre”.

Poi, proseguono: “Questa rampa era chiusa da ben 5 anni ed era diventata un’immane discarica, a causa di tanti incivili e pseudo attività imprenditoriali che venivano a scaricare qui scarti industriali, materiali di risulta, pneumatici usati e tanto altro. Ora, tutta l’area è stata recintata per evitare altri scarichi durante i lavori. Allucinante che via sia così tanta inciviltà, ci disgusta: avevamo promesso ai cittadini che ci saremmo occupati di questa situazione e lo abbiamo fatto. Ora controlleremo il procedere dei lavori fino alla fine”.

Attualità

Campi Flegrei, Commissione Grandi Rischi: “Le scosse potrebbero aumentare da settimana prossima”

Pubblicato

il

“Nella giornata di ieri si è riunita la Commissione Grandi Rischi – Settore Rischio Vulcanico, che ha raccomandato di mantenere alta l’attenzione sulle attività di monitoraggio del vulcano e sulle misure di prevenzione e mitigazione del rischio. Sebbene non si riscontrino elementi che suggeriscano una migrazione del magma verso livelli più superficiali, l’analisi dei dati multi-parametrici evidenzia la prosecuzione dell’intensificazione del fenomeno bradisismico. L’inasprimento della crisi in atto richiede, dunque, verifiche frequenti dello stato del vulcano. La commissione evidenzia inoltre che l’attività sismica potrà proseguire o incrementarsi nelle prossime settimane. Allo stato attuale permane il livello di allerta gialla”.

A riportarlo è la Protezione Civile con una nota sul suo sito istituzionale.

Continua a leggere

Attualità

32 anni dalla strage di Capaci, Sergio Mattarella: “La mafia è destinata a finire”

Pubblicato

il

Come sostenevano Falcone e Borsellino, la Repubblica ha dimostrato che la mafia può essere sconfitta e che è destinata a finire. L’impegno nel combatterla non viene mai meno. I tentativi di inquinamento della società civile, le intimidazioni nei confronti degli operatori economici, sono sempre in agguato. La Giornata della legalità che si celebra vuole essere il segno di una responsabilità comune”.
Lo dice il capo dello Stato Sergio Mattarella in un messaggio nel 32° anniversario della strage di Capaci.

Continua a leggere

Attualità

Campi Flegrei, il ministro Musumeci: “Chi vive lì sapeva i rischi”

Pubblicato

il

Per la messa in sicurezza dei Campi Flegrei ci vorrano oltre 500 milioni di euro.
Le scuole avranno la priorità. Il Governo studia poi l’ipotesi di sostenere chi vuole trasferirsi altrove, escludendo il ricorso al sisma-bonus.
Lo ha riferito il ministro per la Protezione civile, Nello Musumeci, al termine del vertice a Palazzo Chigi presieduto dalla Premier Giorgia Meloni.

“Ma chi ha scelto di vivere lì – ha sottolineato Musumeci – sapeva che era un’area difficile. Serve una convivenza vigile col pericolo. Se decidi di stare in quel luogo ci devi aiutare a promuovere una convivenza responsabile con una maggiore consapevolezza”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy