Resta sintonizzato

Attualità

Maxi risarcimento polizza temporanea: liquidati 150.000 mila euro all’intervento dello studio maior

Pubblicato

il

“Uno straordinario successo legale è stato ottenuto grazie all’abilità e alla dedizione dello Studio Maior in un caso di polizza temporanea caso morte. Una donna con problematiche renali aveva contratto una polizza sulla vita, indicando i suoi congiunti come beneficiari. Tuttavia, aveva omesso di menzionare la sua condizione di salute nella dichiarazione presentata all’Assicuratore. Purtroppo, durante il periodo di validità della polizza, la donna è deceduta in un incidente stradale di cui era risultata responsabile.

Quando i familiari hanno cercato di attivare la polizza vita, l’Assicuratore ha rifiutato di liquidare l’importo assicurato, affermando che la contraente aveva violato il contratto fornendo informazioni incomplete sul suo stato di salute. Lo Studio Maior, assumendo la difesa dei richiedenti, ha condotto un’approfondita indagine e dimostrato che la patologia renale della defunta non aveva alcuna relazione causale con l’evento morte. Di conseguenza, l’omissione nella dichiarazione non aveva influito in alcun modo sull’Assicuratore.

Dopo aver richiesto una rivalutazione alla Commissione Medica Centrale, l’Assicuratore si è visto costretto a rivedere la propria posizione. Con il nostro sostegno, l’assicuratore ha scelto di onorare l’indennizzo corrispondente a 150mila euro, evitando così un potenziale esito sfavorevole in tribunale”. A riferirlo è lo Studio Associati Maior – Studio legale e medico legale composto dagli Avvocati Michele Francesco Sorrentino, Pierlorenzo Catalano e Filippo Castaldo, nonché dal medico-legale Dott. Marcello Lorello. “Questo caso dimostra l’importanza di un’adeguata difesa legale in situazioni complesse e controversie contrattuali. Lo Studio Maior è orgoglioso di aver assistito con successo i propri clienti nell’ottenere la giustizia e l’indennizzo che meritavano” -concludono-.

Attualità

Cereali Kellogg’s al cacao ritirati dal mercato: i dettagli

Pubblicato

il

Dal 17 maggio è stato disposto il richiamo per alcune confezioni di Kellogg’s al cacao, le quali presentano dei grumi duri di cereali che non si ammorbidiscono nel latte.

Gli stessi potrebbero provocare danni ai denti o soffocamento, per cui il Ministero della Salute ha deciso di ritirarle dal mercato. Pertanto l’azienda Kellanova, proprietaria del brand Kellogg’s, tiene ad informare che era già stata avviata una procedura di ritiro del prodotto a causa di un possibile difetto di qualità.

Al momento in Italia,, non sono stati registrati disagi in questo senso.

Continua a leggere

Attualità

Crollo cantiere metro Capodichino, oggi sciopero operai edili: presidio presso la Prefettura di Napoli

Pubblicato

il

I lavoratori impegnati nei cantieri di tutte le linee della Metropolitana di Napoli (linea 1, 6 e 7) e Alifana da questa mattina, stanno manifestando dalle 10 di stamane, presso la Prefettura di Napoli. Lo sciopero di 8 ore è stato proclamato nella giornata di ieri dalle organizzazioni sindacali di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea CGIL di Napoli sul tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, dopo il tragico incidente di due giorni fa avvenuto nel cantiere della Metropolitana a Capodichino.

Per il prossimo mercoledì 29 maggio è stato convocato in Prefettura il vertice richiesto dal sindacato, al quale sono stati chiamati a partecipare il Comune di Napoli, la Regione Campania e gli organi preposti alla vigilanza. 

Continua a leggere

Attualità

Sisma, il Comune di Pozzuoli: “La ruota panoramica sarà rimossa”

Pubblicato

il

Il Comune di Pozzuoli, con ordinanza firmata dal sindaco puteolano, Gigi Manzoni, fa sapere che “La ruota panoramica presente sul lungomare Sandro Pertini sarà rimossa, a seguito degli ultimi eventi sismici che hanno interessato Pozzuoli e tutta la zona flegrea”.
La rimozione avverà nell’immediato.
La ruota panoramica in quel di Pozzuoli era stata montata soltanto pochi mesi fa, lo scorso 15 dicembre.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy