Resta sintonizzato

Cronaca

Shock a Battipaglia, violento scontro tra due auto a causa del maltempo: le ultime

Pubblicato

il

Il maltempo provoca i primi danni nel Salernitano, nello specifico a Battipaglia, dove ieri si è consumato un pericoloso incidente stradale tra due auto.

In particolare, le due vetture si sarebbero scontrate in una curva vicino alla località Spineta, probabilmente a causa dell’asfalto bagnato. Pertanto, alla guida delle due auto vi erano due giovani del posto, rispettivamente di 29 e 32 anni.

Secondo le prime informazioni, i conducenti sono rimasti feriti e sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale vicino per ricevere le cure del caso. Intanto, le autorità locali stanno indagando per ricostruire la dinamica dei fatti, anche se l’ipotesi più accreditata è che gli incidenti stradali siano dovuti alle condizioni meteorologiche avverse e dalle carreggiate scivolose.

Città

All’interno della sua prorpietà esercita attività di deposito di gas GPL priva di atti autorizzativi in assenza di requisiti di Sicurezza

Pubblicato

il

I Carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Aversa hanno sequestrato un deposito abusivo (vendita/riempimento) di bombole di gpl, realizzato da un 58enne di Aversa in un’area di sua proprietà attigua alla propria abitazione.

Quando i militari dell’Arma dei carabinieri, unitamente a personale dei Vigili del Fuoco di Caserta, hanno fatto accesso in quella proprietà hanno subito notato una struttura in muratura, chiusa su tre lati e coperta con lastre di fibro-cemento, sotto la quale vi erano 22 bombole da 15 Kg e 3 da 10Kg, alcune delle quali piene e munite di tappo di sicurezza, nonché attrezzatura rudimentale composta da un motorino/compressore con applicate tubazioni e raccordi collegati a due bombole di GPL e una pesa basculante.

Accertato quindi che il deposito e/o rivendita risultava essere in esercizio, privo di ogni autorizzazione e in assenza delle minime condizioni di sicurezza e non escludendo, inoltre, che il 58enne si adoperasse anche nella pratica di travaso di gpl, da bombole piene a quelle vuote, in assenza di ogni condizione di sicurezza, esercitando in tal modo manovre di estrema pericolosità e non consentite dalla legge, il sito è stato posto sotto sequestro e l’uomo denunciato in stato di libertà.  

Continua a leggere

campania

Ennesimo femminicidio, Sara uccisa a coltellate, l’uomo potrebbe essersi lanciato col il furgone nel fiume non lontano da casa

Pubblicato

il

L’unica certezza, ad oggi, è che si è di fronte all’ennesimo femminicidio. L’ennesimo sorriso strappato alla vita, l’ennesima donna ammazzata. È Sara Buratin, 41enne uccisa a coltellate a Bovolenta in provincia di Padova. Il suo corpo è stato rinvenuto dalla madre ieri in un cortile della loro abitazione. Le forze dell’ordine sono sulle tracce del marito della giovane, il 39enne Alberto Pittarello: secondo le prime informazioni, l’uomo sarebbe salito sul suo furgone diretto verso il fiume Bacchiglione.

E proprio nel fondale, i sub dei vigili del fuoco avrebbero rinvenuto un veicolo ma ieri, a causa delle avverse condizioni meteo, non è stato possibile procedere al recupero. Non si esclude che il compagno, dopo aver ammazzato Sara, possa essersi suicidato lanciandosi nel fiume con il suo furgone.

Continua a leggere

Città

San Giorgio a Cremano: Carabinieri arrestano 2 persone durante la nottata di controlli

Pubblicato

il

Nottata di controlli a San Giorgio a Cremano per i carabinieri della compagnia di Torre del Greco che insieme al nucleo cinofili di Sarno hanno setacciato strade e abitazioni sospette.
A finire in manette per droga il 36enne Salvatore Ritaccio e il 26enne Alessandro Iervolino, di San Giorgio e già noti alle forze dell’ordine.
I Carabinieri li hanno sorpresi nell’abitazione del 36enne in possesso di 63 grammi di cocaina e di 2 bilancini di precisone. La droga era stata nascosta nel vano scala di un locale ed è stata “fiutata” e segnalata dal cane anti-droga.
Gli arrestati sono in carcere in attesa di giudizio. Non solo droga ma controlli a tappeto che hanno permesso ai carabinieri di identificare 53 persone e di controllare 40 veicoli. Denunciato un 23enne che, a bordo della propria smart, non si era fermato all’Alt tentando invano la fuga. Per il 23enne anche diverse sanzioni al codice della strada come il rifiuto di sottoporsi all’alcol test, guida con patente sospesa e guida contromano. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy