Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli, giovane si rifiuta di pagare il lavavetri e lui gli distrugge il parabrezza dell’auto: i dettagli

Pubblicato

il

Attimi follia a Napoli, dove un lavavetri extracomunitario ha distrutto il parabrezza dell’auto di due ragazzi che si erano rifiutati di pagargli il lavaggio al semaforo.

Ecco quanto raccontato dalla passeggera dell’auto, la quale ha denunciato l’episodio al deputato Francesco Emilio Borrelli:

“Io e mio fratello siamo stati protagonisti di uno spiacevole accaduto. Il tutto si è verificato verso le 18:50 ai semafori tra via Marina e Via Amerigo Vespucci a Napoli. Un lavavetri extracomunitario non ha accettato il nostro rifiuto al lavaggio dei vetri e si è scagliato contro di noi distruggendo il parabrezza. Fortunatamente stiamo bene, ma domani queste persone saranno sempre al solito posto ad infastidire qualcun altro e l’epilogo potrebbe essere più triste di questo. Nel frattempo loro non sono stati identificati, noi dobbiamo riparare il danno alla vettura e fare una denuncia che lascia il tempo che trova. Gli agenti di Polizia dopo 50 minuti sono giunti sul posto, nonostante noi temessimo di restare nei paraggi data la precedente aggressione. Procederemo con la denuncia, ma avrò comunque la paura e il trauma di quanto è accaduto”.

Pronta la replica di Borrelli, che ha così commentato:

“E’ incredibile che uno debba avere il terrore di circolare per la propria città, dove ogni angolo nasconde un potenziale pericolo. Ci sono sempre troppi pochi controlli. Fino ad oggi, l’arrivo annunciato in più occasioni di nuovi agenti da parte del Ministro, si è risolto in mera propaganda”.

Cronaca

Acquasanta Terme, arrestata la moglie del vicesindaco Luigi Capriotti

Pubblicato

il

Violenta lite in famiglia per Luigi Capriotti, vicesindaco di Acquasanta Terme ed ex consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Stando alle prime informazioni, l’uomo sarebbe stato ferito con un colpo di pistola al braccio dalla moglie Giovanna Pompei, al termine di un’accesa discussione. In un primo momento si pensava si fosse trattato di un incidente, ma poi le indagini hanno rivelato che lo sparo è stato volontario e quindi la donna è stata arrestata per tentato omicidio e posta ai domiciliari.

Pertanto, la donna dovrà comparire nella giornata odierna davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ascoli per l’udienza di convalida.

Continua a leggere

Cronaca

Tragico incidente sul lavoro, operaio morto schiacciato da un macchinario: aveva 52 anni

Pubblicato

il

Tragico incidente sul lavoro avvenuto stamane a Pratola Serra, in provincia di Avellino, nel quale un operaio di 52 anni ha perso la vita.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo è rimasto schiacciato da un macchinario mentre lavorava nello stabilimento industriale Stellantis, e neanche gli immediati soccorsi hanno potuto salvargli la vita.

Pertanto, sono intervenuti sul posto i carabinieri e l’ispettorato del lavoro, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Continua a leggere

Cronaca

Pozzuoli, minacciava e perseguitava il marito dopo il divorzio: arrestata

Pubblicato

il

Non si era rassegnata alla fine della loro relazione e anche dopo la separazione aveva continuato a perseguitarlo, talvolta maltrattandolo e vessandolo anche fisicamente.

Pertanto l’uomo, stanco dei continui soprusi dell’ex moglie, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri della stazione di Pozzuoli per sporgere denuncia. Inoltre, sullo smartphone dell’uomo vi erano anche chat contenenti diverse minacce di morte, con l’ultimo episodio che risale al pomeriggio di ieri, quando la donna si è presentata nel negozio dell’uomo aggredendolo e danneggiando tutto.

A quel punto gli agenti, visionando anche le immagini delle telecamere dell’attività, hanno arrestato la 44enne per atti persecutori associandola al carcere femminile di Pozzuoli.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy