Resta sintonizzato

Cronaca

Adescava minorenni sui social e le costringeva a inviargli immagini sessuali: arrestato

Pubblicato

il

Adescava ragazzine tramite piattaforme di messaggistica e sui social network, per poi minacciarle e ricattarle per ottenere immagini a sfondo sessuale, che le minorenni erano costrette a riprodurre.

Tuttavia, le indagini della Polizia postale seguite a circa 50 denunce di altrettanti genitori, hanno consentito di individuare il responsabile che si nascondeva dietro diversi pseudonimi e utilizzava utenze telefoniche estere.

Si tratta di un 48enne italiano residente in Islanda, laddove è stato arrestato e portato in carcere in attesa dell’estradizione.

campania

Ischia e Procida: Operazione a largo raggio dei carabinieri

Pubblicato

il

Ischia e Procida nella lente dei controlli dei Carabinieri della compagnia con operazioni a largo raggio porti commerciali e lungo le principali arterie stradali. Denunciato per ricettazione un 50enne di Chiaiano beccato con addosso un portafogli – all’interno c’erano documenti e carte di credito – denunciato rubato in mattinata da una turista. Il “bottino” è stato restituito alla legittima proprietaria. I carabinieri hanno proposto il 50enne per l’applicazione del foglio di via obbligatorio.

Una 23enne del posto è stata invece segnalata alla Prefettura perché trovata in possesso di marijuana. Denunciato un autista che dopo un incidente ha rifiutato di sottoporsi all’alcol test.
La droga sempre nell’orbita dei controlli dei Carabinieri con un 56enne di Procida già noto alle forze dell’ordine che è stato denunciato per detenzione di droga a fini di spaccio. I militari hanno trovato nell’Alfa Romeo abbandonata dell’uomo 2 panetti di hashish dal peso complessivo di 140 grammi e un involucro con all’interno 40 grammi di eroina. I panetti erano nel bagagliaio mentre l’eroina era nel vano porta oggetti. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere

campania

Castellammare di Stabia. Carabinieri scovano arsenale da guerra sui tetti, le intemperie non avrebbero fermato la potenza di fuoco

Pubblicato

il

Armi da guerra sulla tettoia di un box, in un borsone sportivo. Attorno i palazzi del rione Moscarella di Castellammare di Stabia, quelli popolari del lotto 4, al centro di un triangolo scaleno ai cui lati corrono due strade statali e viale della Repubblica. La scoperta è dei carabinieri della sezione operativa stabiese. Coperto da erbacce, edera e da rami secchi, un borsone di tela blu poggiava sulla lamiera barcollante di un piccolo box abusivo.
All’interno, erosi dalle intemperie e dalle piogge ma perfettamente funzionanti, 8 armi da fuoco pesanti.

Un fucile d’assalto Ak47 (Kalashnikov), un fucile a pompa SPAS cal 12, di quelli capaci di sfondare una porta.mE poi due fucili d’assalto Steyr AUG di produzione austriaca, con una cadenza di tiro pari a 650 colpi al minuto, quasi 11 al secondo. Ancora un fucile a pompa M870s Maverick Eagle Pass con matricola abrasa, due doppietta a canne mozzze, un fucile da caccia. Le armi sono state sequestrate a carico di ignoti e saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate in azioni criminose.

Continua a leggere

Cronaca

Un posto al sole piange la scomparsa di Massimiliano Lucon, storico aiuto regista della fiction: l’addio degli attori

Pubblicato

il

Il cast di ‘Un posto al sole’ piange la scomparsa di Massimiliano Lucon, aiuto regista della fiction morto di recente. Infatti la puntata andata in onda ieri sera era dedicata a lui.

Ecco il cordoglio dei vari attori della soap:

“Oggi non è una giornata facile. È venuto a mancare un nostro caro amico di famiglia, un grande lavoratore, una grande persona. Ma siamo qui. Quindi questa giornata la dedico a te, Max. Ciao”, le parole di Nina Soldano sui social.

“Un’altra persona cara ci lascia e noi restiamo qui a domandarci perché? Ma il dolore non ha risposta”, dice Marina Tagliaferri.

“Una persona che ha sempre fatto parte della grande famiglia di ‘Un posto al sole’. Una grande perdita, una figura di riferimento per molti, una parte decisiva della vita di tante persone. Fai buon viaggio Max, la grande famiglia di UPAS sentirà molto la tua mancanza”, ricorda Michelangelo Tommaso.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy