Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli, un macabro album fotografico sulle pareti della casa a ricordare le violenze subite

Pubblicato

il

Siamo a Napoli, in un appartamento dei Colli Aminei, teatro delle violenze subite da una donna dal proprio uomo, per motivi legati alla gelosia.

Inoltre, sulle pareti di questo appartamento vi è un campionario di violenze raccolte in un cd, foto dei colpi e dei lividi indelebili. Pertanto, la vittima di tali violenze, è riuscita finalmente a denunciare il compagno, quando per l’ennesima volta l’uomo si è rifatto con la violenza su di lei, picchiandola selvaggiamente.

A raccogliere la sua testimonianza i carabinieri, che una volta giunti sul posto l’hanno trovata pesta e sanguinante, appurando che poco prima il compagno nonostante il divieto di avvicinamento l’avesse seguita fino a casa, perpetrando ancora violenza nei suoi confronti.

A quel punto la donna ha vomitato ed è svenuta, venendo accompagnata dai militari in ospedale per le cure del caso. Invece l’aggressore è stato arrestato per maltrattamenti e atti persecutori, ed è ora in carcere in attesa di giudizio.

Cronaca

Napoli, commercio abusivo in via Toledo: scattano multe e sequestri

Pubblicato

il

Un ambulante di prodotti alimentari è risultato privo di qualsivoglia titolo per esercitare, in quel di via Toledo all’altezza di via Forno Vecchio.
Il venditore girovago è stato multato per mancanza di autorizzazioni, per l’assenza di titoli sanitari e occupazione abusiva di suolo pubblico; la merce e le attrezzature gli sono state confiscate. Stessa sorte per una attività di vendita di bevande alcoliche, sempre in via Toledo.

Gli agenti di polizia, durante la medesima attività di controllo, hanno sottoposto a sequestro per confisca 14 flaconi vitrei contenenti profumo di palese contraffazione, in via Maddaloni.

Continua a leggere

Cronaca

Prende a sberle la vittima per sottrarle il portafogli

Pubblicato

il

Eseguita dalla polizia, del comando di Pozzuoli, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli, ai danni di un trentenne, già noto alle forze dell’ordine, che dovrà rispondere di rapina.

Lo scorso 13 gennaio, l’uomo colpì la parte lesa a suon di schiaffi diretti verso il volto, appropriandosi del portafogli contenente 250 euro, una tessera sanitaria, una carta di credito prepagata e la patente.

Continua a leggere

Caserta

Gricignano di Aversa (Ce), rubano alimenti sul posto di lavoro: denunciati

Pubblicato

il

Continui e inspiegabili ammanchi di prodotti alimentari sono stati denunciati, nei giorni scorsi, dal responsabile del deposito di una società di stoccaggio e logistica situata nella zona ASI di Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta.

Le immediate indagini, avviate dai carabinieri della locale Stazione a seguito del controllo inventariale, hanno permesso di riscontrare l’effettivo ammanco delle merci che, per quantitativi, tipologia e frequenza non potevano essere giustificati né amministrativamente né a causa del deterioramento.

La successiva analisi dei filmati estratti dalle telecamere già installate presso il deposito di alimenti freschi, ha consentito di accertare che due dipendenti, in più occasioni e in maniera continuativa, avevano sottratto prodotti alimentari e, dopo averli riposti in bustoni in plastica e borse frigo, li caricavano all’interno delle proprie autovetture lasciate in sosta nel vicino parcheggio adiacente al deposito.

Nella mattinata di ieri, nel corso di un mirato servizio di controllo eseguito dai Carabinieri alla fine del turno di servizio, i due dipendenti, riconosciuti grazie alle immagini immortalate dalle telecamere, sono stati fermati a bordo delle rispettive autovetture e, nel corso della perquisizione sono stati trovati in possesso di vari generi alimentari occultati all’interno di buste e collocati nel bagagliaio delle loro auto.

La merce recuperata, per un valore di circa 250,00 euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

I due, accompagnati in caserma, sono stati denunciati in stato di libertà. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy