Resta sintonizzato

Benevento

Carcere di Benevento, dopo i disordini “la protesta è rientrata”

Pubblicato

il

“Al rifiuto del medico della Asl di visitare un detenuto, è esplosa una protesta vibrata, sfociata in momenti di concitazione con la rottura di alcune vetrate le cui schegge hanno ferito lievemente due agenti di polizia. Non c’è stata alcuna colluttazione, né aggressione da parte dei detenuti verso gli agenti e ora la protesta è rientrata. Viviamo una situazione difficile a causa del sovraffollamento delle carceri “.

Lo dice all’Ansa.it il direttore del carcere di Benevento, Gianfranco Marcello, dopo i disordini avvenuti nella casa di reclusione.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento

Benevento, sedavano le pazienti in ospedale e poi le filmavano durante gli abusi: ai domiciliari cardiologo e avvocato

Pubblicato

il

Un cardiologo, in servizio in un ospedale di Benevento, ed un vice procuratore onorario, all’epoca dei fatti in servizio presso la Procura di Lecce, sono finiti ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale di gruppo aggravata dalla circostanza di esser stata realizzata da un pubblico ufficiale nell’esercizio delle sue funzioni: nel corso di apparenti visite mediche avrebbero abusato di alcune ignari pazienti riprendendo poi tutto con foto e video.

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria-Gico di Lecce hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Tribunale del Riesame di Napoli, su appello proposto dalla Procura di Benevento, confermata dalla Corte di Cassazione a seguito di declaratoria di inammissibilità del ricorso promosso dagli interessati.

Il medico beneventano, “con la partecipazione attiva del correo, qualificatosi come collega del cardiologo – spiega il procuratore di Benevento, Aldo Policastronel corso di apparenti visite mediche cardiologiche realizzava atti fortemente intrusivi nella libertà sessuale delle ignari pazienti” con abusi e la ripresa video, da parte di entrambi, di quanto avveniva.

Continua a leggere

Benevento

Detenuto tenta suicidio nel Beneventano: salvato dalla Penitenziaria

Pubblicato

il

A Benevento, nel tardo pomeriggio di ieri, un detenuto napoletano 50enne ha cercato di impiccarsi con un cappio legato alla finestra della propria camera detentiva. La polizia penitenziaria è riuscita a sventare il suicidio.

Si è riuscito ad evitare il peggio, grazie all’intervento tempestivo di uno dei poliziotti di turno nel carcere sannita.

Per il segretario regionale del Consipe Campania, Luigi Castaldo, ed il suo vice Tommaso De Lia, “purtroppo oggi lo stato di sconforto del recluso è la conferma di un sistema penitenziario che non ha vita: mancano educatori, psicologi, psichiatri e assistenti sociali”.

Secondo i due sindacalisti, “è solo grazie allo spirito di sacrificio ed all’alto senso del dovere che il poco personale sannita riesce ad assolvere il proprio mandato istituzionale nonostante tutte le criticità”.
“Pertanto il plauso va a quel poliziotto di turno che ha salvato una vita umana nonostante le difficoltà operative in cui opera”, concludono Castaldo e De Lia.

Continua a leggere

Benevento

Benevento, muore 13enne dopo febbre alta

Pubblicato

il

Un ragazzo di 13 anni è morto, nel pomeriggio di ieri, al Pronto Soccorso dell’ospedale San Pio, in quel di Benevento.
Il tredicenne ha accusato una febbre molto alta ed un malore. È stato necessario far intervenire il personale del 118, ne è seguita una corsa disperata in ospedale, ma poco dopo l’arrivo al pronto soccorso il suo cuore ha cessato di battere.

L’esame autoptico farà chiarezza sulla tragedia.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy