Resta sintonizzato

Città

Multe folli ZTL, il Comune di Napoli sospende le ingiunzioni di pagamento

Pubblicato

il

Il Comune di Napoli ha richiesto la sospensione dell’esecutività di alcuni dispositivi ZTL ubicati al centro storico partenopeo.

Le aree pedonali interessate sono quelle accessibili dai seguenti varchi: via Santa Sofia, via Miroballo al Pendino, via Duomo, via Mezzocannone, via del Sole, Calata Trinità Maggiore.

Il Concessionario sospenderà l’esecutivo dei provvedimenti di ingiunzione di pagamento, su richiesta del Comune napoletano affinché possano essere effetuate le verifiche del caso.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta

Mamma con i due bimbi a piedi al centro dell’autostrada: tragedia sfiorata nel Casertano

Pubblicato

il

Una donna, in evidente stato confusionale, insieme a due bambini, stava percorrendo a piedi l’autostrada, camminando al centro della carreggiata. La Polizia di Stato di Caserta le ha prestato soccorso.
I poliziotti della Stradale di Caserta Nord, ricevuta la segnalazione della presenza di persone in autostrada, sono intervenuti sulla autostrada A/30, interccettando la donna che, colta da malore, stava vagando in mezzo alla carreggiata assieme a due bambini piccoli.

Considerata la situazione di pericolo, sono stati attivati i protocolli d’urgenza per rallentare il flusso veicolare dell’autostrada, così da salvaguardare la sicurezza dei tre pedoni e delle vetture che sopraggiungevano a forte velocità.

I poliziotti hanno fermato la donna risultata essere poco collaborativa.
È stata allontanata dalla careggiata, fino all’arrivo del 118, che ha trasportato la persona in ospedale, mentre i bambini sono stati messi al sicuro nell’auto di servizio.
I due bambini sono stati accompagnati presso gli uffici della Polizia Stradale di Caserta Nord, dove sono accuditi fino all’arrivo del padre, al quale sono stati affidati.

Continua a leggere

Attualità

Caivano, 4 campionissimi di padel nel centro ‘Pino Daniele’ davanti a 300 bambini

Pubblicato

il

I campioni del padel sbarcano al centro sportivo di Caivano.

Sono stati trecento i bambini degli Illumina Camp di Caivano ad ammirare Giulio Graziotti, Riccardo Sinicropi, Giorgia Marchetti e Chiara Pappacena.

Non appena arrivati al centro sportivo ‘Pino Daniele’ è scattata la gioia degli astanti. Poi una pioggia di domande sul padel e su di loro.
Quattro su ogni campo con gli atleti del Bnl Italy Major Premier padel, che in questi giorni si stanno preparando per il P2 di Genova, alle prese con l’insegnare dritti e rovesci.

Una valanga di autografi e selfie agli atleti per aver passato una giornata con loro.
“Una esplosione di gioia che ha contagiato gli stessi atleti che poi hanno voluto sapere la storia del centro sportivo mentre facevano un giro al suo interno – scrive Sport e Salute in una nota – una filosofia, la nostra, che mira a coinvolgere tutti gli atleti dei grandi eventi che organizza portandoli proprio nel centro ‘Pino Daniele’. Un modo per avvicinare il vertice alla base. Professionisti e ragazzi che si uniscono attraverso lo sport”.

Continua a leggere

Attualità

Sisma Campi Flegrei, “sfrattati” dagli alberghi gli sfollati di Pozzuoli

Pubblicato

il

I residenti del comune puteolano, che hanno dovuto lasciare le loro abitazioni in seguito ai danni dovuti alla pesante scossa bradisismica dello scorso 20 maggio, hanno ricevuto – alle luci del primo mattino di oggi – una telefonata spiacevole. Li è stato comunicato che dovranno lasciare le strutture alberghiere in cui sono stati ospitati entro il 30 giugno.

Il motivo è riconducibile alla scadenza della convenzione tra Regione e Federalberghi (inizia la stagione estiva e turistica), e quindi le strutture ricettive saranno esaurite.

“Il 30 giugno l’ordine è ‘tutti fuori’ – lamenta Pozzuoli ORA!, all’opposizione nel Consiglio comunale puteolano – I cittadini attualmente collocati presso strutture alberghiere sono stati informati che dovranno lasciare l’attuale sistemazione tra soli nove (!) giorni. Probabilmente chi sta gestendo queste operazioni non ha mai dovuto cercare una casa in fitto e non conosce le difficoltà. Non è certamente accettabile che, in una situazione del genere, le Istituzioni deleghino le risoluzioni dei problemi ai rapporti tra privati”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy