Resta sintonizzato

POLITICA

Premierato: rissa sfiorata in Senato, Aula sospesa

Pubblicato

il

Rissa sfiorata nell’Aula del Senato tra Roberto Menia (FdI) e il senatore di M5s Marco Croatti, con intervento dei colleghi dei due parlamentari e dei commessi per dividerli. 
Gli animi hanno iniziato ad accendere dopo l’intervento di Ettore Licheri (M5s), che si è rivolto ai senatori del centrodestra dicendo “voi siete Giorgia”.
Improvvisamente Menia è sceso precipitosamente verso il centro dell’emiciclo dirigendosi verso i banchi opposti, bloccato immediatamente dal questore Antonio De Poli che si trovava al centro. E’ allora scattato il senatore romagnolo di M5s Coratti verso Menia, a sua volta placcato dai colleghi. Immediatamente i commessi si sono frapposti ai contendenti.

La Vicepresidente Anna Rossomando ha sospeso la seduta per consentire il ritorno all’ordine.

L’aula del Senato riprenderà quindi l’esame del ddl sul premierato nel primo pomeriggio, per concludersi alle 20, secondo quanto ha deciso la conferenza dei capigruppo. 

Tutti i gruppi di opposizione hanno minacciato di non rientrare in Aula, qualora non fosse stato convocato un ufficio di presidenza che esamini e sanzioni i fatti che hanno portato alla sospensione della seduta. Il Presidente, Ignazio la Russa, ha accolto la richiesta e l’ufficio di presidenza sarà convocato in giornata.

Continua a leggere
Pubblicità

POLITICA

Giochi Olimpici 2024, Mattarella agli olimpici: “La guerra è un’ottusità, lanciate un messaggio di pace”

Pubblicato

il

 “L’Assemblea delle Nazioni Unite ha chiesto una tregua olimpica, sul modello dell’antica Grecia: non se questo avverrà perché si scontra con l’ottusità di chi la guerra l’ha voluta, ma il messaggio che lancerete a Parigi è un messaggio di convivenza, di amicizia e di cooperazione”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia di consegna della bandiera agli atleti in partenza per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024.


(fonte: Ansa)

Continua a leggere

POLITICA

Rissa a Montecitorio, le opposizioni non ci stanno: martedì 18 proteste in piazza a Roma

Pubblicato

il

Le opposizioni saranno in piazza, martedì a Roma, con lo slogan: ‘difendiamo unità nazionale’.

Lo rendono noto Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Alleanza Verdi e Sinistra e +Europa.

“Dopo le aggressioni fisiche della maggioranza in Parlamento non possiamo accettare che anche il Paese sia ostaggio di questo clima di intimidazioni continue. Non permetteremo che vengano compromesse l’unità e la coesione nazionale. Per questo invitiamo la cittadinanza, le forze politiche e sociali, quelle civiche e democratiche di questo Paese ad unirsi alla nostra mobilitazione. Ci vediamo a Roma alle 17.30 di martedì 18 giugno, in piazza Santissimi Apostoli”.


(fonte: Ansa)

Continua a leggere

POLITICA

Andrea Crippa, vice segretario Lega: “Preferisco la Decima Mas a ‘Bella Ciao'”

Pubblicato

il

“La provocazione è avvenuta da parte dei deputati del M5s che hanno fatto gestacci e cantato ‘Bella ciao’ in Aula”. Lo ha detto il vicesegretario della Lega Andrea Crippa, commentando la rissa di martedì a Montecitorio
“Il comunismo ha fatto migliaia di morti. ‘Bella Ciao’ richiama il comunismo e quindi cantare il comunismo in Aula richiama un periodo tragico, nero, oscuro della storia. Tra la ‘Decima Mas’, che è un corpo di incursori della Marina Militare e il comunismo che ha fatto migliaia di morti, io credo che richiamare il comunismo sia un po’ peggio che richiamare degli incursori della Marina”, ha aggiunto. 

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy