Resta sintonizzato

Cronaca

Ritrovato Antonio De Luca: era scomparso da venerdì mattina

Pubblicato

il

“Volevo comunicare che mio figlio Antonio è stato ritrovato a Napoli dalle autorità, grazie a tutti per la condivisione e per il sostegno ricevuto”: poco dopo le 16 di oggi, la mamma del 35enne residente a Ischia Antonio De Luca, scomparso da venerdì scorso, ha pubblicato questo messaggio sul proprio profilo social per comunicare la lieta notizia.

Antonio si era allontanato dall’isola venerdì mattina e da allora, dopo essere sbarcato a Napoli, si erano perse le sue tracce. Soltanto il suo cane, Sole, era stato ritrovato nei pressi della mensa del Carmine, in zona piazza Mercato.

Anche i volontari della mensa dell’omonima chiesa avevano rilanciato l’appello disperato della famiglia per Antonio.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Il ‘San Giovanni Bosco’ nella mani del clan, arrestato il ricercato Genny ‘Maradona’: da “politico” a cassiere dei Contini

Pubblicato

il

E’ stato per tre giorni irreperibile e quindi latitante Gennaro Manetta, 45 anni meglio noto come Genny Maradona, il “Politico” del clan Contini e uomo cardine dell’inchiesta sull’infiltrazione della cosca negli affari gestionali dell’ospedale San Giovanni Bosco.

In mattinata i carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli, con la collaborazione di agenti della Polaria, lo hanno catturato all’aeroporto di Capodichino.
L’uomo era sfuggito alla cattura durante l’operazione di due giorni fa che ha inferto un duro colpo al clan Contini.

Continua a leggere

Cronaca

Shock alla stazione ferroviaria, madre e figlia uccise da treno in transito: i dettagli

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri a Montesilvano, in provincia di Pescara, dove madre e figlia di 40 e 10 anni sono state investite e uccise da un treno Frecciarossa partito da Pescara e diretto a Milano.

Stando alle prime informazioni, le due erano sedute su una panchina all’altezza del binario 2 della stazione, quando il treno in transito a forte velocità le ha travolte senza lasciargli scampo. Tuttavia, tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti vi è anche quella del gesto volontario della donna, che avrebbe portato con sé la piccola.

Intanto indagano gli agenti della Polfer di Pescara e di Ancona, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Ecco il commento del sindaco Ottavio De Martinis:

“La triste e sconvolgente notizia dell’incidente verificatosi presso la stazione di Montesilvano dove hanno perso tragicamente la vita una donna e una bambina, presumibilmente madre e figlia, ci hanno indotto ad annullare i festeggiamenti previsti per la giornata di venerdì 14 giugno. In segno di profondo cordoglio, proclameremo il lutto cittadino per esprimere sentita partecipazione al dolore dei familiari e dei conoscenti delle vittime”.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma nelle acque di Ladispoli: donna travolta e uccisa da un’onda anomala

Pubblicato

il

Un vero e proprio dramma quello avvenuto ieri a Torre Flavia, nella zona di Ladispoli, dove la 62enne insegnante Maria Cesarea Petracca ha perso la vita in mare.

Secondo le prime informazioni, la donna era in compagnia di un’amica, quando le onde del mare l’hanno travolta facendola rovinare fatalmente sugli scogli. La donna che era con lei invece, è stata soccorsa e trasportata d’urgenza in ospedale.

Al momento sono disparate le ipotesi su questa tragedia, anche se la più accreditata è che sia stato causato dalle forti correnti marine. Intanto sono in corso le indagini per risalire all’esatta dinamica dell’accaduto.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy