handicapTra i tanti problemi che attanagliano Caivano, ce n’è uno in particolare che non va assolutamente sottovalutato, ovvero quello delle barriere architettoniche. Qualche settimana fa, proprio il Movimento Caivano, ha attenzionato la questione, organizzando un evento all’interno dell’Auditorium Milani. Dinanzi ad una discreta affluenza di pubblico, sono intervenuti, il Sen. 5 Stelle Sergio Puglia, i consiglieri regionali Tommaso Malerba e Luigi Cirillo (5 Stelle), la Psicologa Giovanna La Rocca, Mario Abenante e Alfonso Mormile del Movimento Caivano, invitato ma assente il Sindaco Monopoli, che in rappresentanza ha delegato i consiglieri comunali Padricelli e Marzano. Più di due ore di dibattito, per sensibilizzare la macchina amministrativa su di una tematica improcrastinabile e di grande importanza; è assurdo vivere in un paese, dove i disabili sono praticamente impossibilitati a muoversi, il Comune, gli uffici postali, la villa comunale, la maggior parte dei tratti pedonali, non dispongono dell’abbattimento delle barriere architettoniche, insomma a Caivano è come se i disabili non ci fossero, sfortunatamente non è così, il problema c’è e va affrontato e risolto. Con questo articolo, dopo riproponiamo un video ideato e voluto proprio dal Movimento Caivano, nell’ambito dell’iniziativa “Vengo anch’io no tu no”, ci appelliamo nuovamente all’amministrazione e a chi di dovere, affinchè il problema sia un dolce ricordo e non una triste realtà.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.