Resta sintonizzato

POLITICA

La creazione è infinita

Pubblicato

il

Il concetto è molto semplice, anche se la spiegazione richiede un po’ di fantasia e un pizzico di buona volontà: “La creazione è sempre in atto”, un fare infinito che, proprio perché tale, non terminerà mai, almeno fino a quando chi ha iniziato non decida di smettere, e persino questa opzione potrebbe essere impossibile in quanto contraddirebbe la natura stessa del creatore.

Per spiegare il concetto proviamo a immaginare un piano inclinato su cui si lascia rotolare una pallina.
In questo gioco, la biglia rappresenta la creazione e lo scivolo il tempo. La sfera, dunque, si troverà in momenti diversi in punti differenti. Ogni punto rappresenta, contemporaneamente, il tempo che scorre e il luogo di esistenza della pallina di cui nessuno può fermare il moto in quanto  il movimento, lo scivolo e la biglia hanno la stessa sostanza, quella del creatore che, in quanto tale, ha dato origine ai tre elementi.
Essendo questo creatore non soggetto al moto della biglia prodotto dallo scivolo perché non è biglia, né scivolo, né movimento, ma tutti e tre contemporaneamente, ed essendo esso infinito, il rotolamento non può mai fermarsi in quanto lo scivolo è, per sua stessa natura incommensurabile.
Il rotolamento allora, essendo fine a se stesso, non avendo pregiudizi nei confronti dello scivolo e della biglia, continua per sempre e crea, per ogni istante della sua esistenza, nuovi spazi e nuovo tempo. Né spazio, né tempo infatti, esistono prima che la pallina abbia raggiunto il punto in cui esistono tutti e tre contemporaneamente e, anche se sembra sempre uguale perché non cambiano gli elementi (biglia e scivolo) il punto in cui si trova la biglia è diverso attimo dopo attimo, è stato creato nel momento in cui viene raggiunto e il traguardo non esiste se non in quello che noi possiamo immaginare come fine del mondo.

Il creatore dal canto suo, una volta che ha iniziato a creare non può fermare la sua volontà in quanto non è capace di scivolare insieme alla biglia e non ha possibilità di fermarla essendo lui stesso il movimento della biglia, oltre la biglia e il piano inclinato.

Cercare di comprendere l’origine dell’universo, il significato dell’esistenza, vuol dire riuscire a capire fino a quando esisterà il cosmo. La fine e l’inizio coincidono inesorabilmente e, fino a prova contraria, non c’è stato mai inizio e non ci sarà mai fine, almeno per quanto riguarda il creato, lasciando da parte la conoscenza umana che è un granello di sabbia nel disperato tentativo di divenire roccia che rompe le onde gigantesche degli oceani.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POLITICA

Cardito si tinge di rosa per la prima tappa del Giro Mediterraneo. Il sindaco Cirillo: “Occasione unica per la nostra città”

Pubblicato

il

Cardito si tinge di rosa. Venerdì 19 aprile la città è pronta ad
accogliere la prima tappa del “Giro Mediterraneo Rosa” una delle
più importanti competizioni femminili in bicicletta. Cinque tappe;
più di 638 chilometri; due regioni attraversate (Campania e Puglia),
toccando il mar Tirreno e l’Adriatico; 131 partecipanti per un totale
di 22 squadre; 14 nazioni rappresentate e provenienti da ogni
continente.
La partenza nella cittadina carditese è prevista alle ore 13.30, in
piazza Garibaldi, dove sarà allestita l’area di accoglienza per le
atlete e saranno montati dei giochi gonfiabili per i bambini. Il Giro
Rosa del Mediterraneo è destinato a diventare un vero e proprio
viaggio attraverso la storia, la cultura e le bellezze turistiche dei
territori dell’area metropolitana di Napoli. Con il sottotitolo
“Storia, percorsi, tradizioni, ambiente e natura”, l’edizione
2024 del Giro si propone di mettere in primo piano l’attenzione sul
territorio e sui luoghi che ospiteranno le tappe dell’evento.
Il primo cittadino di Cardito l’ing. Giuseppe Cirillo ha espresso
soddisfazione per l’arrivo della competizione ciclistica femminile a
Cardito: “Per la nostra città accogliere l’arrivo della tappa
inaugurale del prossimo Giro Mediterraneo Rosa sarà motivo di grande
orgoglio. È un’occasione unica per i carditesi per conoscere da
vicino le campionesse del ciclismo. Sarà una grande giornata di sport
e di festa per tutta la comunità”.

Continua a leggere

POLITICA

Napoli, uomo accoltellato durante una festa: i particolari

Pubblicato

il

Shock a Napoli, dove nella serata di ieri un uomo è stato accoltellato durante una festa in via Ponti Rossi. Si tratta di un 31enne originario dello Sri Lanka, colpito diverse volte in numerose parti del corpo.

Pertanto è stato subito portato all’ospedale Cardarelli, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed è in pericolo di vita. Intanto i carabinieri della Compagnia Vomero indagano per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e individuare i responsabili.

Continua a leggere

Attualità

Pizzo ai commercianti: 10 persone in manette

Pubblicato

il

Il GIP del Tribunale di Napoli ha emesso un’ordinanza applicativa di misure cautelari, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, eseguita dalla Polizia di Stato, rivolta ad undici persone (nove in carcere, una con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, una agli arresti domiciliari).

I reati a loro ascrivibili sarebbero di associazione di stampo mafioso, estorsione, tentata estorsione, detenzione di armi e spaccio di droga. Le aggravanti riguardano il metodo mafioso al fine di agevolare l’associazione camorristica del clan del Rione Moscarella, attiva nei comuni di Castellamare di Stabia, Sant’Antonio Abate, Pompei e altre zone limitrofe.

C’è un particolare: uno degli indagati, seppur detenuto, avrebbe mantenuto contatti telefonici con i propri complici, così da pianificare e dirigere le attività estorsive.

Ad ora, il provvedimento riguarda la misura cautelare in sede di indagini preliminari, i cui destinatari sono presunti innocenti fino a sentenza definitiva.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy