Resta sintonizzato

Senza categoria

Alla mia amante

Pubblicato

il

Adesso mi tenti ancora, ora che sai bene cosa provo a stare senza di te,  e conosci gli spasmi che procuri quando non riesco a vederti se giro lo sguardo, quando stringendo la mano non sento il contatto con la tua magra figura.

Mi ha conquistato la tua focosa essenza, il tuo accenderti subito quando il mio desiderio si faceva ovvio. E ti ho desiderato ancora, contro ogni mio volere, al di la di ogni deduzione logica, come se fossi l’unica a sapere dove sta il battistero della mia brama.

Quando ti ho conosciuta – ricordi? – ero poco più di un bambino, ancora troppo giovane per poter intendere il male che m’avresti fatto, non già abbastanza piccolo da non perseverare nel piacere che mi offrivi.

Il mio volerti andava perfino oltre la mia umana dignità. Ti ho elemosinata ai viandanti ignari e agli sconosciuti, ti ho rubata e scippata, baciata e annusata, ho succhiato avidamente il tuo nettare consapevole del delitto che avresti commesso.

Mi sei entrata nelle vene attraversandole fino a entrare nel cuore. Lo hai fatto palpitare come nessun’altra, hai schiantato il mio fiato contro le scale dell’esistenza, facendomi ansimare dal piacere e dal dolore.

Ti ho voluta mentre baciavo altre, ti ho desiderata quando al culmine dell’amplesso sentivo le forze venirmi meno e… ti ho preteso anche quella volta in palestra, ricordi? Nascosti a occhi indiscreti ti consumai e tu, ancora una volta, facesti parte del mio respiro.

Adesso nemmeno riconosco più il tuo profumo. Si fa l’abitudine a tutto.

Adesso sei una consuetudine come le altre, un balocco inutile tra le mani di un bambino, un effimero bisogno che dura un attimo.

La tua fumosa esistenza mi ha distrutto. E’ giunto il momento di dire “basta”. Voglio liberarmi della tua assidua e pedante presenza. La mia voglia si ferma dove inizia la riscossa del mio cuore ormai infranto.

Piccola, fetida, nauseabondo stele che il mio debole essere ha erto dove “volontà” fa rima con “stupidità”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Campania zona arancione. L’ Rt scende a 0,85.

Pubblicato

il

Nelle ultime ore in Campania si è registrato una lieve diminuzione dei contagi da Covid-19. Oggi pomeriggio, Il Governatore della Regione Campania terrà il consueto discorso per chiarire le dinamiche per la prossima settimana.

Altre regioni, invece, hanno indici di Rt molto più bassi quasi da zona gialla come Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise e Umbria , mentre resteranno ancora zona rossa la regioni Sardegna, Valle D’Aosta e Puglia.

Si aspettano aggiornamenti e le nuove direttive per le riaperture delle categorie economiche come: parrucchieri, barbieri, negozi di abbigliamento e ristoranti.

Continua a leggere

Afragola

Uomo armato ad Afragola. Interviene la Polizia.

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Amendola ad Afragola per la segnalazione di una persona armata in strada.


I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e bloccato l’uomo trovandolo in possesso di un revolver Harrington & Richardson Arms Company non censito cal. 7,65 Browning, di 2 cartucce e di un bossolo dello stesso calibro.


Gennaro Aristarco, 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto di arma clandestina e ricettazione.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma di Pasquetta: uomo avvolto dalle fiamme durante una grigliata

Pubblicato

il

Un grave incidente domestico è avvenuto ieri, lunedì 5 aprile, in provincia di Salerno, a San Cipriano Picentino.

Un uomo di 50 anni è stato infatti avvolto dalle fiamme durante la grigliata di Pasquetta.

A causa di un “ritorno di fiamma” il 50enne è ricoverato in condizioni molto gravi presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo si apprestava ad accendere il fuoco per il barbecue per la classica grigliata del lunedì di pasquetta, quando in pochi attimi, a causa del ritorno di fiamma, è stato avvolto dal fuoco.

I familiari hanno provato a spegnere le fiamme utilizzando coperte e hanno richiesto con urgenza l’intervento di un’ambulanza.

L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ruggi di Salerno, ma a causa delle gravi ustioni su più del 50% del corpo i medici hanno deciso il trasferimento in eliambulanza al reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Il 50enne si trova ora ricoverato al reparto grandi ustioni in gravissime condizioni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante