Resta sintonizzato

Ambiente

ACERRA: I cittadini scendono in piazza per dire basta alle Ecomafie

Pubblicato

il

locandinafiaccolataACERRA – Sabato 8 Ottobre a partire dalle ore 18:00 ci sarà una “Fiaccolata per la vita” una vera e propria marcia che partirà dall’incrocio tra C.so V.Emanuele e Via S. Fracesco d’Assisi, dove parteciperanno tutti i cittadini acerrani e paesi limitrofi che vivono il dramma della terra dei fuochi, per gridare basta alle ecomafie, basta ai roghi tossici. La manifestazione è stata organizzati da cittadini acerrani che da anni si batte per la prevenzione del fenomeni roghi tossici e sversamenti abusivi, in collaborazione con l’associazione antiroghi di Acerra.

La “Fiaccolata per la vita” rappresenta per i cittadini di Acerra, epicentro e cuore nero della terra dei fuochi, il giorno della memoria di tutti i martiri per cancro, vittime del biocidio di massa più vasto della storia attuato per mezzo di un articolato sistema politico-istituzionale-mafioso.
Attraverso i passi lenti e le fiaccole ardenti essi vogliono gridare basta, basta ecomafie, basta roghi tossici, basta industrie inquinanti.
In memoria dei martiri di cancro di ieri,oggi e domani.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Sisma, il Comune di Pozzuoli: “La ruota panoramica sarà rimossa”

Pubblicato

il

Il Comune di Pozzuoli, con ordinanza firmata dal sindaco puteolano, Gigi Manzoni, fa sapere che “La ruota panoramica presente sul lungomare Sandro Pertini sarà rimossa, a seguito degli ultimi eventi sismici che hanno interessato Pozzuoli e tutta la zona flegrea”.
La rimozione avverà nell’immediato.
La ruota panoramica in quel di Pozzuoli era stata montata soltanto pochi mesi fa, lo scorso 15 dicembre.

Continua a leggere

Ambiente

Campi Flegrei, arriva un nuovo osservatorio marino sulla caldera

Pubblicato

il

Installata un’infrastruttura con sensoristica ad alta sensibilità che potenzia lo studio dell’area sommersa. Gli occhi sono puntati sul degassamento vulcanico in mare.
In quest’area era già presente la rete di monitoraggio chiamata Medusa, che sarà ora affiancata da una nuova infrastruttura dell’Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
L’area interessata è stata individuata in un particolare settore del Golfo di Pozzuoli, la “Secca delle Fumose”, dove è prevista l’installazione di altre strumentazioni scientifiche marine.

La nuova struttura permetterà di tenere sotto controllo, di continuo, la temperatura delle emissioni idrotermali sul fondale, la concentrazione di anidride carbonica di origine vulcanica disciolta nell’acqua di mare e la corrente marina.

Continua a leggere

Attualità

Campi Flegrei, Commissione Grandi Rischi: “Le scosse potrebbero aumentare da settimana prossima”

Pubblicato

il

“Nella giornata di ieri si è riunita la Commissione Grandi Rischi – Settore Rischio Vulcanico, che ha raccomandato di mantenere alta l’attenzione sulle attività di monitoraggio del vulcano e sulle misure di prevenzione e mitigazione del rischio. Sebbene non si riscontrino elementi che suggeriscano una migrazione del magma verso livelli più superficiali, l’analisi dei dati multi-parametrici evidenzia la prosecuzione dell’intensificazione del fenomeno bradisismico. L’inasprimento della crisi in atto richiede, dunque, verifiche frequenti dello stato del vulcano. La commissione evidenzia inoltre che l’attività sismica potrà proseguire o incrementarsi nelle prossime settimane. Allo stato attuale permane il livello di allerta gialla”.

A riportarlo è la Protezione Civile con una nota sul suo sito istituzionale.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy