Resta sintonizzato

Attualità

CAIVANO: Temperature vicino allo zero e scuole senza riscaldamento

Pubblicato

il

CAIVANO – Stamattina duro rientro a scuola per alcuni bambini caivanesi, precisamente quelli della “L. Milani”, quelli della “De Gasperi” in Via Rosselli e della “Papa Giovanni XXIII” al C.so Umberto, dalle notizie che ci giungono in redazione, i riscaldamenti dei sopra citati plessi sono spenti per mancanza di combustibile che si traduce come sempre, in mancanza di fondi per l’acquisto dello stesso, e a quanto pare parecchi genitori stanno provvedendo a prelevare i propri figli per salvaguardarli da eventuali influenze.

E’ disarmante come quest’amministrazione gestisce tali servizi, possiamo comprendere il dissesto, la mancanza dei fondi e tutto quello che si voglia propinare, ma considerare anche il riscaldamento alle scuole materne ed elementari come servizio secondario, specialmente in giornate dove si toccano gli zeri gradi centigradi, è da vergogna assoluta.

Non ci stancheremo mai di affermare che la questione diventa soprattutto morale, quando neanche a distanza di dieci giorni, i politici caivanesi, hanno approvato in consiglio, un rimpinguamento delle casse comunali che permetteva loro di incassare incolumità di carica.

Abbiamo assistito alle parole del sindaco Monopoli che affermava che tutto ciò che stavano approvando glielo consentiva la legge, fermo restando che qui nessun caivanese si sognerebbe mai di invitare il sindaco e gli assessori di andare contro la legge, ma se la legge consente di intascare soldi pubblici, la stessa legge tutela la salute dei bambini a scuola, obbligando l’ente comunale a tenere accesi i riscaldamenti e considerando il sindaco, primo responsabile della salute dei suoi concittadini.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Cereali Kellogg’s al cacao ritirati dal mercato: i dettagli

Pubblicato

il

Dal 17 maggio è stato disposto il richiamo per alcune confezioni di Kellogg’s al cacao, le quali presentano dei grumi duri di cereali che non si ammorbidiscono nel latte.

Gli stessi potrebbero provocare danni ai denti o soffocamento, per cui il Ministero della Salute ha deciso di ritirarle dal mercato. Pertanto l’azienda Kellanova, proprietaria del brand Kellogg’s, tiene ad informare che era già stata avviata una procedura di ritiro del prodotto a causa di un possibile difetto di qualità.

Al momento in Italia,, non sono stati registrati disagi in questo senso.

Continua a leggere

Attualità

Crollo cantiere metro Capodichino, oggi sciopero operai edili: presidio presso la Prefettura di Napoli

Pubblicato

il

I lavoratori impegnati nei cantieri di tutte le linee della Metropolitana di Napoli (linea 1, 6 e 7) e Alifana da questa mattina, stanno manifestando dalle 10 di stamane, presso la Prefettura di Napoli. Lo sciopero di 8 ore è stato proclamato nella giornata di ieri dalle organizzazioni sindacali di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea CGIL di Napoli sul tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, dopo il tragico incidente di due giorni fa avvenuto nel cantiere della Metropolitana a Capodichino.

Per il prossimo mercoledì 29 maggio è stato convocato in Prefettura il vertice richiesto dal sindacato, al quale sono stati chiamati a partecipare il Comune di Napoli, la Regione Campania e gli organi preposti alla vigilanza. 

Continua a leggere

Attualità

Sisma, il Comune di Pozzuoli: “La ruota panoramica sarà rimossa”

Pubblicato

il

Il Comune di Pozzuoli, con ordinanza firmata dal sindaco puteolano, Gigi Manzoni, fa sapere che “La ruota panoramica presente sul lungomare Sandro Pertini sarà rimossa, a seguito degli ultimi eventi sismici che hanno interessato Pozzuoli e tutta la zona flegrea”.
La rimozione avverà nell’immediato.
La ruota panoramica in quel di Pozzuoli era stata montata soltanto pochi mesi fa, lo scorso 15 dicembre.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy