Resta sintonizzato

Attualità

SANT’ANTIMO, arrivano nuovi fondi dalla Regione

Pubblicato

il


SANT’ANTIMO – Nell’opera di finanziamento dei progetti presentati dagli enti locali, come quelli inerenti l’illuminazione pubblica a basso contenuto energetico e più attenta all’ambiente e anche quelli sull’adeguamento antisismico delle scuole, figura anche il Comune di Sant’Antimo.

Ne danno notizia Roberta Moscati e Antimo Petito, assessori rispettivamente al Bilancio e ai Finanziamenti che commentano: “L’illuminazione pubblica di Sant’Antimo sarà più efficiente e ci consentirà un forte risparmio di risorse pubbliche”. Si tratta, nello specifico, di finanziamenti regionali da attribuire al Fondo di Rotazione approvato del progetto relativo ai lavori di riqualificazione e adeguamento dell’impianto di pubblica illuminazione cittadina. Il primo progetto ad essere finanziato potrà, ben presto, essere seguito da un altro in lizza, ovvero quello di adeguamento antisismico degli edifici scolastici comunali. Per quest’ultimo si attende il parere positivo della Regione, prima che venga “premiato” con il finanziamento occupando, nell’elenco dei progetti, già una posizione propizia.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Minaccia e aggredisce i poliziotti: in manette 50enne di Qualiano

Pubblicato

il

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato Pianura, hanno sottoposto a controllo due persone a bordo di un’auto, in via Provinciale Montagna Spaccata. Ad un certo punto, uno dei due, è andato in escandescenze minacciando e aggredendo fisicamente i poliziotti, che alla fine sono riusciti a bloccarlo. Pertanto, Francesco Palmieri, 50enne di Qualiano con precedenti di Polizia, è stato arrestato per resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, incidente in galleria: camion scarica detriti distruggendo la pavimentazione

Pubblicato

il

Incredibile episodio avvenuto questa mattina, all’interno della Galleria Principe di Napoli, dove un camion che stava trasportando detriti nei locali, oggetto di lavori di ristrutturazione, ha rovinato la pavimentazione della galleria, andando a sfondare la griglia che si trova all’ingresso di uno dei locali storici, dove un tempo sorgeva l’ex Tesoreria del Banco di Napoli.

Secondo le prime informazioni, la ruota del mezzo, carico di detriti, è rimasta incastrata: gli operai, hanno tentato di tirare fuori il veicolo, richiedendo anche l’ausilio di un’automobile per trainarlo. A tal proposito, è intervenuto anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, ecco le sue dichiarazioni:

Incredibile. Invece di tutelare il nostro patrimonio storico, lo distruggiamo. Chiediamo di conoscere l’entità dei danni, se sono previsti interventi di restauro in tempi brevi e soprattutto di verificare le responsabilità dell’accaduto. È possibile mai che ad un mezzo così pesante, fosse consentito di accedere ai locali? Vogliamo risposte”.

Continua a leggere

Attualità

Appartamento con allaccio abusivo nel napoletano: 55enne denunciato

Pubblicato

il

Nel corso della mattinata odierna, i carabinieri della tenenza di Sant’Antimo, hanno denunciato un 55enne del posto, reo di aver trasformato un normale porticato in un vero e proprio appartamento con tanto di allaccio abusivo sull’impianto elettrico. In particolare, l’uomo, è accusato di abusivismo edilizio e furto aggravato di energia elettrica. Tuttavia, non si è limitato ad innalzare mura tra un pilastro e l’altro, ma ha anche beneficiato di un allaccio abusivo alla rete elettrica.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante