Resta sintonizzato

Cronaca

Guardia di Finanza Napoli, nel weekend 23mila persone controllate: il report

Pubblicato

il

GUARDIA DI FINANZA NAPOLI: OLTRE 2300 CONTROLLI A PERSONE ED ESERCIZI COMMERCIALI NEL FINE SETTIMANA. 3 ARRESTI E 59 SANZIONI.

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato anche in questo fine settimana, contraddistinto dalle concomitanti festività di San Valentino e Carnevale, il dispositivo dei controlli del territorio volti a monitorare il rispetto delle misure anti-covid.

Potenziata soprattutto nel capoluogo la presenza del Corpo, a seguito anche delle intese assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, in particolare in via Partenope, in piazza Plebiscito, in via Chiaia, in via Toledo, a Calata Trinità Maggiore, Piazza del Gesù, Decumani e al Vomero.

In totale, tra venerdì e domenica, sono state controllate su tutta la provincia 2027 persone e 297 attività commerciali, 51 le sanzioni complessive.

Cittadini trovati in strada durante il coprifuoco oppure senza i dispositivi di protezione individuale o a consumare cibi e bevande all’interno di bar, queste le principali violazioni registrate; e poi altre situazioni illecite tipicamente d’interesse delle Fiamme Gialle, come gioco d’azzardo, contrabbando di sigarette, contraffazione, spaccio di sostanze stupefacenti.

Più in dettaglio, nel quartiere Secondigliano, nel corso di un controllo presso un internet point, il 2° Nucleo Operativo Metropolitano ha sequestrato una videoslot non collegato alla rete telematica sanzionando il titolare per la mancata affissione della tabella dei giochi oltre che per violazioni anti Covid.

Inoltre, tra Sorrento, Saviano, Palma Campania, San Vitaliano e Sant’Antimo sono stati sanzionati 14 esercizicommerciali perché non esponevano all’ingresso dei locali indicazioni riportanti il numero massimo di persone ammesse ad accedere contemporaneamente.

A Capri sanzionati il titolare di una palestra più 2 persone, disposta la chiusura provvisoria.

A Pozzuoli e Casavatore sanzionati 3 bar perché alcuni avventori non indossavano la mascherina o consumavano all’interno oltre l’orario consentito.

Inoltre, da evidenziare, tra le situazioni illecite di diretta competenza delle Fiamme Gialle, un intervento della Compagnia di Pozzuoli che a Licola ha sequestrato in un’abitazione nel corso di una perquisizione d’iniziativa una borsa contenente 12 panetti di hashish, per un totale 1,2 kg, 7 involucri di cellophane in sottovuoto pari a quasi 100 grammi di cocaina, un bilancino, un taglierino e 1.135 euro in contanti.

Tratti in arresto due responsabili, nei cui confronti oggi si celebrerà il rito direttisimo.

La Compagnia di Giugliano in Campania, a Mugnano di Napoli, ha sequestrato 5,6 kg. di t.l.e. di contrabbando ad un cittadino di nazionalità italiana, denunciato a piede libero.

Infine, la Compagnia di Casalnuovo di Napoli ha effettuato presso un deposito di Somma Vesuviana, il sequestro di 3520 costumi di carnevale privi del marchio ‘CE’ nei confronti di un cittadino di nazionalità italiana.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Torre del Greco, incidente stradale: muore 80enne

Pubblicato

il

L’uomo, 80 anni, era rimasto ferito mercoledì mattina in via Marconi, in quel di Torre del Greco, dopo uno scontro tra la sua vespa ed un’auto che sopraggiungeva verso il senso opposto.

Secondo le prime ricostruzioni, l’anziano sarebbe scivolato dal mezzo a causa delle condizioni dell’asfalto reso viscido dalla pioggia battuta nelle ore precedenti al fatto.
L’ottantenne era apparso sin da subito in cattive condizioni; trasportato all’ospedale Maresca, l’uomo è deceduto dopo giorni di agonia.

Continua a leggere

Cronaca

Poggioreale: aggredisce gli agenti con un fiasco di vino

Pubblicato

il

Nel pomeriggio di mercoledì, gli agenti del Commissariato Poggioreale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Sala Operativa, sono intervenuti in via Traccia a Poggioreale per la segnalazione di una persona molesta.
Gli operatori, giunti immediatamente sul posto, hanno notato un uomo in evidente stato di agitazione con un fiasco di vino tra le mani che, alla loro vista, ha dapprima minacciato gli operatori verbalmente per poi aggredirli fisicamente nel tentativo di eludere il controllo ma, non senza difficoltà è stato bloccalo e trovato in possesso anche di un coltello a serramanico.
I poliziotti hanno, altresì, accertato che il prevenuto, poco prima, si era introdotto all’interno di un’attività commerciale, creando disturbo alla clientela.
Pertanto, un 34enne nigeriano, irregolare sul territorio nazionale con precedenti di polizia, anche specifici, è stato tratto in arresto per lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale; nonché denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli, maxitamponamento in tangenziale

Pubblicato

il

Collisione a catena nella tangenziale di Napoli, al chilometro 16, nella galleria poco dopo l’ingresso da Capodimonte in direzione Capodichino.

Otto le auto coinvolte, una persona è ferita. Sul posto sono accorse le forze dell’ordine e le ambulanze.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy