Resta sintonizzato

Cronaca

Emergenza Covid in Campania, sempre più GIOVANI ricoverati: i dati

Pubblicato

il

Situazione davvero critica in Campania dove giorno dopo giorno continua ad aumentare il numero di persone positive al Covid-19. Probabile che, da lunedì 8 marzo, si vada in zona rossa. Intanto, secondo gli ultimi dati raccolti dal Corriere della Sera, è significativo il fatto che tra i pazienti ricoverati ci siano sempre più giovani.

Dal periodo che va da fine gennaio a fine febbraio viene evidenziato come il virus colpisca le fasce meno anziane:

196 i casi totali compresi tra gli 0 e i 5 anni:
216 quelli registrati nella fascia di età che va dai 6 ai 10 anni;
170 i casi segnalati tra ragazzi di età tra gli 11 e i 13 anni;
305 quelli in età tra i 14 e i 18 anni;
470 quelli tra i 19 e 26 anni;
575 tra i 27 e i 35 anni;
1.023 tra i 36 e 49 anni;
1.082 tra i 50 e i 64 anni;
742 tra i 65 e gli 80 anni;
251 quelli rilevati tra gli over 80.

Maria Cristina Boccia, dirigente medico responsabile delle liste di attesa e degli accessi al pronto soccorso Cotugno, conferma questo trend. “Continuiamo a non aver posti liberi in sub intensiva. Rispetto alla prima fase arrivano pazienti più giovani, quasi sempre senza comorbilità, ma in condizioni critiche. I sintomatici sono in forte aumento, probabilmente anche a causa delle varianti del virus: dopo l’esame della Tac, adottiamo un range di gravità che arriva fino a 20, a seconda della compromissione polmonare. Purtroppo, la gran parte arriva qui con classificazione alta che va da 10 a 20. E molti senza aver fatto nemmeno un tampone, ciò ci fa riflettere perché probabilmente anche il tracciamento inizia a presentare qualche difficoltà”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Napoli, donna nasconde droga nel passeggino del figlio. Arrestata

Pubblicato

il

NAPOLI – I Falchi della Squadra Mobile, durante il consueto servizio di controllo del territorio, nella serata di ieri hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di una donna in via Padre Ludovico da Casoria.

All’interno della dimora, in un passeggino per bambini, hanno rinvenuto 6 involucri contenenti circa 16,2 grammi di cocaina e 2 bilancini di precisione, mentre nella cucina sono stati trovati 455 euro e diverso materiale per il confezionamento della droga.

Catia Nappi, 31enne napoletana con precedenti di polizia, è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continua a leggere

Cronaca

Avellino: muore di Covid-19 una docente pensionata

Pubblicato

il

decesso

AVELLINO – Il Covid continua a mietere vittime. Questa è la volta di una docente in pensione di 63 anni . La donna non era vaccinata ed era ricoverata dallo scorso 6 novembre nella terapia sub intensiva dell’Unità operativa Covid di Malattie Infettive.

Si era scoperta positiva al coronavirus di ritorno da un viaggio all’estero. Prima i sintomi lievi del contagio, poi il progressivo aggravarsi fino al ricovero in ospedale fino al decesso.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia al Cardarelli, uomo si suicida gettandosi dal terzo piano

Pubblicato

il

NAPOLI – E’ deceduto intorno alle 16 l’uomo che questo pomeriggio, verso le 14, ha tentato il suicidio (queste le indiscrezioni) dal terzo piano dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Per cause ancora da accertare l’uomo, classe ’54, è caduto dal terzo piano del reparto dove era ricoverato, presso il nosocomio partenopeo.

Dopo la caduta – come riportato da napolitoday.it – sono stati immediati i soccorsi, ma le sue condizioni sono apparse subito critiche. Infatti, per lui è subito scattato il “codice rosso”. I medici hanno tentato il tutto per tutto per salvarlo ma, intorno alle 16 circa il suo cuore ha smesso di battere.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante