Resta sintonizzato

Senza categoria

Futsal Fuorigrotta Napoli promossa in SerieA

Pubblicato

il

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Senza categoria

Maxi-murale sul Lungomare di Napoli: tre chilometri quadrati disegnati da street artist napoletani

Pubblicato

il

Tre chilometri quadrati del Lungomare di Napoli sono stati disegnati da street artist napoletani. Tra gli autori dell’opera Jorit, Shaone, Iabo, Zeus, Tres,Yele, El Nigro, Cref e Cocchia e studenti dell’Accademia di Belle Arti.

Il maxi-murale è un’opera colossale visibile anche dall’alto: uno spettacolo magnifico per accogliere i numerosi turisti che in aereo giungono in città.

La magnifica opera sarà inaugurata oggi, venerdì 16 luglio 2021, a mezzogiorno dal Sindaco di Napoli Luigi de Magistris alla Rotonda Diaz.

Il murale rientra nel progetto ART&more. Si tratta di 3300 metri quadrati di murales disegnati direttamente su un telo steso sul pavè di via Caracciolo, in corrispondenza della Rotonda Diaz e del Lido Mappatella.

Alla sua realizzazione hanno lavorato nove street artist napoletani, Jorit, Shaone, Iabo, Zeus, Tres,Yele, El Nigro, Cref e Cocchia e nove studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli che hanno realizzato in tre giorni una grande opera nell’area di via Caracciolo, tra l’intersezione con Piazza della Repubblica fino all’angolo di Viale Anton Dohrn.

Napoli è stata scelta come tappa inaugurale del progetto ART&more e l’opera è realizzata su un telo in PVC lungo trecento metri e largo 11 che ha lasciato libera sia la pista ciclabile che il marciapiede e che resterà visibile e fruibile alla cittadinanza, senza alcuna limitazione o restrizione di spazi, fino al 21 Luglio.

Odissea completo. Oggi inauguriamo l’opera. Fiero di Vivere a Napoli” ha commentato Jorit.

Continua a leggere

Senza categoria

Lutto per Nancy Coppola: muore la nonna

Pubblicato

il

Stamattina con un post su Instagram l Artista annuncia la triste tragedia: “Ieri cantavo in Calabria quando mi arrivo’ quella telefonata ‘Corri che nonna non sta bene’. 5 ore di distanza e 5 minuti quasi per cantare … mi chiesi come faccio? E ora dove trovo la forza per cantare ? E se nonna se ne va e non riesco a salutarla in tempo ? In quel momento mi sono fatta forza e mi sono detta LA PERSONA DA PARTE, NON PENSARE E SII FORTE. Ho cantato con un nodo in gola e le 5 ore di viaggio sono diventate 3 per correre da te. E tu eri lì ad aspettarmi. Ieri sera mi hai detto TI ASPETTO DOMANI. Stamattina il tuo cuore ha ceduto ed io sono qui a tenerti la mano nonnina mia. Mi hai spezzato il cuore… proteggici da lassù. Ciao ciacciare’.

Una domenica all’insegna della musica seguita da Nancy Coppola cantante neomelodica ha iniziato nuovamente ad esibirsi per comunioni e battesimi . Dopo la cerimonia l artista ha ricevuto gran parte di lamentele da parte del pubblico che l’ha accusata di essere monotona sulla scelta dei suoi brani “Mamma mia ancora sta canzone Nancy, te sei fatta antica non ti porti più, hai fatto l’isola dei famosi, ma non hai avuto il successo ugualmente come Giusy Attanasio, che lei si che canta con il cuore  è senza fare l’isola dei famosi, ha avuto un grande successo moltissimo più di te, mi dispiace ma tu sei rimasta moltissimo indietro, ma anche la tua musica si sente raramente. Che dirti ti auguro di rifatti…dai forza rialzato”. Nonostante queste lamentele però l’artista ha dimostrato di avere dei nervi d acciaio e di essere audace quanto serve

Ad alcune critiche Nancy ha anche risposto in modo adeguato mostrando il sorriso ringraziando soprattutto le persone che l hanno sempre supportato e chi decide di provocarla per le sue esibizioni «Dedico i miei sorrisi , i miei pensieri a chi la maggior parte del tempo mi dedica se stesso ascoltando la mia voce. Chi ogni giorno mi scrive anche solo per un saluto o un complimento…

A chi versa lacrime riparandosi dentro ad una mia canzone… a chi guarda avanti e canta a squarciagola per distrarsi. Un pensiero va anche a te che ti credi furbo /a che vuoi criticarmi senza conoscermi…che passi il tuo tempo sulle mie pagine a provocarmi. Si, soprattutto a te che mi dedichi comunque parte del tuo tempo».

Continua a leggere

Senza categoria

Bloccata su passaggio a livello viene denunciata la conducente

Pubblicato

il

Ha ignorato completamente gli avvisi luminosi e acustici per l avviso del passaggio del treno così decide di passare ugualmente i binari e rimane bloccata tra le barriere. Tutto questo accade a Torre Annunziata un automobilista di 57 anni di Castellammare di Stabia viene denunciata dai carabinieri per interruzione di pubblico servizio, visto anche che ha causato un ritardo di almeno venti minuti sulla tratta Napoli-Salerno dove transitano i convogli di Trenitalia.

Stando alla costruzione dei fatti dei carabinieri la donna avrebbe attraversato i binari ignorando gli avvisi acustici per l’arrivo del treno non riuscendo ad arrivare all’altra sponda le sbarre nella loro discesa bloccano l’auto della donna Fortuna ha voluto che il capotreno del convoglio in arrivo si sia accorto con grande anticipo della manovra della donna, frenando prima di urtare la vettura. La circolazione ferroviaria è rimasta bloccata per venti minuti, il tempo necessario a liberare l’auto dalle sbarre.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante