Resta sintonizzato

Senza categoria

Ritorno al Futuro con i nuovi studi Minformo TV

Pubblicato

il

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Senza categoria

Alessandra Clemente alla Federico II: “Da amministratore della città è motivo di orgoglio partecipare ad un evento tanto straordinario del nostro Ateneo più antico”.

Pubblicato

il

«Da amministratore della città è motivo di orgoglio partecipare ad un evento tanto straordinario del nostro Ateneo più antico. 797 anni e non sentirli: l’Università degli Studi di Napoli, Federico II, è uno dei vanti della nostra città. Milioni di studenti si sono formati tra queste mura e tra questi banchi. Io sono una di questi e ne sono orgogliosa. Grazie al corpo docente, ai ricercatori, agli studenti e ai lavoratori, l’ateneo federiciano è un faro che irradia conoscenza e formazione. E’ corretto il motto ‘Settecentonovantasette anni di saperi’: le Scuole, gli Istituti e i Dipartimenti dell’Ateneo sono riconosciuti come luoghi del sapere in ogni parte del globo» Lo ha dichiarato Alessandra Clemente, candidata Sindaco di Napoli.

Continua a leggere

Attualità

Napoli. Dimesso ultimo paziente da covid dall’ospedale San Giovanni Bosco

Pubblicato

il

Svuotato di pazienti al San Giovanni Bosco di NAPOLI, che potrà ora tornare presto alla sua normale attività di supporto alla rete dell’emergenza urgenza come Dea di primo livello.

Il San Giovanni Bosco, grazie all’impegno e alla professionalità di tutto il nostro personale, è stato un presidio molto importante per consentire di reggere all’onda d’urto del virus nei momenti più difficili”, spiega il direttore generale della Asl NAPOLI 1 Centro, Ciro Verdoliva.

Continua a leggere

Senza categoria

Roma, uomo uccide la moglie e poi telefona al figlio: i dettagli

Pubblicato

il

Episodio cruento avvenuto a Roma, dove un uomo è stato arrestato per aver ucciso la moglie. A lanciare l’allarme il figlio, dopo aver ricevuto una chiamata dal padre che lo avvisava che, la donna, era a letto priva di sensi. Pare che la vittima, una 63 enne del posto, sia stata uccisa con diversi colpi alla testa dal marito, già in cura per problemi psichiatrici, il quale è stato ritrovato steso sul letto accanto alla coniuge ormai defunta. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia Trionfale, che però hanno dovuto attendere l’arrivo dei Vigili del Fuoco, per entrare nell’appartamento.

Una volta entrati, i militari, hanno soltanto potuto constatare il decesso della donna, per poi condurre il marito in ospedale, dove si trova attualmente in stato di fermo. Tuttavia, le indagini, vedono l’uomo come principale responsabile dell’omicidio, anche se sono ancora da chiarire i motivi, che lo hanno spinto a compiere l’insano gesto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante