Resta sintonizzato

Cronaca

Maddaloni. Frontale mortale: il bilancio è drammatico

Pubblicato

il

Serata tragica a Maddaloni in via Forche Caudine. In uno scontro frontale sono morti due uomini.

La dinamica dell’incidente e’ al vaglio degli inquirenti: dai primi accertamenti sembra che l’impatto sia avvenuto frontalmente, tra uno scooter e un’auto: i due uomini sarebbero balzati dalla sella in seguito al violento impatto.

Uno dei due è morto sul colpo, l’altro è deceduto mentre veniva trasportato in ospedale. Al momento i carabinieri lavorano per identificare le vittime.

(Foto di “cronachedellacampania.it)

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

America sotto choc, sparatoria in una scuola elementare: uccisi 19 bambini e 2 adulti

Pubblicato

il

Una vera e propria strage, quella avvenuta stamattina in una scuola elementare di Uvalde, in Texas. Infatti, diciannove bambini e due adulti, di cui un insegnante, sono stati uccisi in classe da un ragazzo di 18 anni, tale Salvador Ramos.

Sulla questione, che ha letteralmente scioccato l’America, il presidente Joe Biden si è così rivolto agli americani e al Congresso: “Possiamo e dobbiamo fare di più. E’ il momento di trasformare il dolore in azione e di affrontare la lobby delle armi”. Poi, prosegue:

“Perché vogliamo vivere con questa carneficina? Perché continuiamo a consentire che questo accada? Per l’amor del cielo, dov’è la nostra spina dorsale?. Non venitemi a dire, che non possiamo avere un impatto su queste carneficine”.

Dello stesso avviso, la vicepresidente Kamala Harris: “Quando è troppo è troppo, ora bisogna agire”.

Rincara la dose anche Barack Obama, presidente durante la strage di Sandy Hook del 2012: “Io e Michelle, siamo al fianco delle famiglie di Uvalde. Ma siamo anche arrabbiati: sono passati dieci anni da Newtown e il nostro Paese è paralizzato non dalla paura, ma da una lobby delle armi e da un partito politico, che non hanno mostrato alcuna volontà di agire per prevenire queste tragedie. E’ scaduto il tempo per agire, per qualsiasi tipo di azione”.

Intanto, per quanto riguarda il killer Salvador Ramos, sappiamo che lavorava presso la catena di ristoranti americani Wendy’s e come riferisce il manager del locale Adrian Mendes, egli “era un tipo silenzioso, non diceva molto e non socializzava con altri dipendenti. Ramos indossava un giubbotto antiproiettile. Ramos era un ragazzo difficile, non andava a scuola spesso e infastidiva altri studenti. Era nei radar della scuola. Si sapeva che aveva problemi, ma nessuno lo ha mai segnalato alle autorità”.

Continua a leggere

Cronaca

Accusa un malore improvviso che non gli lascia scampo: morto a soli 34 anni

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta ad Atena Lucana, in provincia di Salerno, dove un uomo è stato trovato morto in casa. In particolare, è stato il coinquilino della vittima ad allertare i carabinieri, i quali una volta giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Pertanto, la vittima era un 34enne di origine nigeriana, colto da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo.

Continua a leggere

Cronaca

Lutto nel Casertano: la signora Maria va al funerale della sorella e muore per una caduta

Pubblicato

il

Il comune di Frignano sotto choc per una doppia tragedia. Infatti, nel giro di pochi giorni, la famiglia Mazzei ha dovuto prima dire addio alla signora Vincenza, donna molto conosciuta e apprezzata in paese, per poi assistere al decesso della sorella Maria, caduta poche ore dopo e deceduta in ospedale. In particolare, la caduta, le ha provocato un ematoma alla testa.

Tuttavia, nonostante i soccorsi immediati e il conseguente trasporto in ospedale, la sua situazione si è aggravata irrimediabilmente ed è morta nella serata di ieri.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante