Resta sintonizzato

Casal di Principe

Agnese morta di Covid, ma è un errore dell’ospedale: i familiari avevano organizzato il funerale

Pubblicato

il

Sembra una resurrezione, ma non è altro la conseguenza di tanta confusione. Per Agnese Grimaldi, 52enne di Casal di Principe, è stato dichiarato il decesso dall’ospedale Covid Hospital di Maddaloni. In realtà, però, la donna era viva. Inizia tutto quando la struttura sanitaria, impegnata nella lotto contro il virus, chiama i familiari e dà a loro la tremenda notizia: Agnese non ce l’ha fatta.

Dopo i primi momenti di sconforto iniziano le chiamate alla ditta di onoranze funebri per l’organizzazione dei funerali ed i manifesti da esporre tra le strade. Arrivano anche le condoglianze e la data dei funerali, prevista per le 11:30 di questa mattina. Quando la ditta arriva al Covid Hospital, però, la piacevole sorpresa: la signora Agnese è viva. I familiari, sbigottiti ma anche infuriati per l’errore dell’ospedale, provano a capirci qualcosa. Ci vorrà però poco, in realtà, per realizzare quanto accaduto.

Tra la “falsa” morte e la comunicazione reale sarebbero passate 5 ore. I parenti stanno valutando la possibilità di presentare denuncia per il grave errore commesso.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

campania

Casal Di Principe e Comuni Limitrofi. Controlli Coordinati del Territorio

Pubblicato

il

Cinque sono stati i comuni interessati dal servizio coordinato di controllo del territorio messo in atto dai Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe nel pomeriggio di ieri. I militari dell’Arma, attraverso l’impiego di 10 pattuglie, supportate da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno battuto le principali arterie di comunicazione che collegano i centri di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, Casapesenna, Villa Literno e Cancello ed Arnone.

Nel corso delle attività, volte principalmente a prevenire e reprimere la commissione di reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, sono state identificate 100 persone, controllati 60 veicoli e elevate 10 contravvenzioni per violazioni al codice della strada.

In particolare i militari dell’Arma hanno proceduto al deferimento, in stato di libertà di sei persone sorprese, rispettivamente, alla guida della propria autovettura in stato di ebrezza alcolica, alla guida senza patente in costanza di recidiva nel biennio, alla guida di ciclomotore privo di targa e con numero di telaio abraso, raccolta trasporto e recupero di rifiuti senza la prescritta autorizzazione, a bordo di mezzo privo di targa e con numero di telaio alterato, porto abusivo di arma da sparo scenica priva di tappo rosso.

Continua a leggere

campania

Lite tra giovani nel Casertano. 18enne ucciso dalla lama di un coltello

Pubblicato

il

Una lite tra neo-maggiorenni degenerata in tragedia a Casal di Principe, dove un 18enne è stato ucciso con almeno otto coltellate in piazza Villa. È accaduto nella notte. La giovane vittima, che aveva compiuto 18 anni a gennaio, è stata condotta ormai moribonda dagli amici alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno, dove è deceduta. Ci sono già dei sospettati, e le indagini sono realizzate dai carabinieri della Compagnia di Casal di Principe con il coordinamento della Procura di Napoli Nord.

Continua a leggere

Casal di Principe

Casal di Principe: fanno il pieno, poi picchiano il benzinaio e scappano senza pagare

Pubblicato

il

Attimi di tensione alle 7 di questa mattina presso un’area di servizio lungo via Circumvallazione a Casal di Principe. Due individui, come si legge su Edizione Caserta, hanno prima effettuato il rifornimento come tutti i clienti, poi al momento di pagare hanno aggredito l’addetto del distributore malmenandolo prima di scappare.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Casal di Principe che conducono le indagini del caso per risalire all’identità dei due malintenzionati. Decisive potrebbero essere le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti sul posto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy