Resta sintonizzato

Cronaca

Paura nell’Agro-Aversano, giovane precipita dal balcone di casa: grave in ospedale

Cronaca

Orrore in Usa, afroamericano fermato e ucciso da cinque poliziotti: la situazione

Pubblicato

il

Torna la paura negli Stati Uniti dopo la brutale uccisione di George Floyd avvenuta nel maggio 2020, ad opera di un poliziotto. Infatti, nella giornata di ieri cinque agenti afroamericani hanno fermato e picchiato a morte Tyre Nichols, anch’egli afroamericano.

L’episodio è avvenuto nella città di Memphis, e in un video diffuso dalle autorità, si vede chiaramente il 29enne catturato dopo un tentativo di fuga, trattenuto a terra, colpito dagli agenti mentre urla e invoca sua madre diverse volte. L’uomo era stato fermato per guida spericolata.

Pertanto, i cinque poliziotti sono accusati di omicidio di secondo grado, aggressione, sequestro di persona, cattiva condotta e abuso di potere. Sono stati tutti licenziati, e il presidente Joe Biden ha così espresso la sua indignazione per quanto accaduto:

“Come tanti, sono indignato e profondamente addolorato nel vedere l’orribile video del pestaggio, che ha provocato la morte di Tyre Nichols. È ancora un altro doloroso promemoria della profonda paura e del trauma, del dolore e dello sfinimento che gli americani di colore sperimentano ogni singolo giorno”.

Poi, ha aggiunto: “Coloro che cercano giustizia, non dovrebbero ricorrere alla violenza o alla distruzione. La violenza non è mai accettabile; è illegale e distruttiva. Mi unisco alla famiglia di Nichols, nel chiedere una protesta pacifica. Dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere, per garantire che il nostro sistema di giustizia penale sia all’altezza della promessa di giustizia equa e imparziale, parità di trattamento e dignità per tutti. Un cambiamento reale e duraturo arriverà solo se agiamo, per evitare che tragedie come questa si ripetano”.

Continua a leggere

Cronaca

Choc nel Casertano, operaio 70enne trovato morto nel cantiere: i particolari

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta nel pomeriggio di ieri presso un cantiere di via Tutuni a Vitulazio, nel Casertano, nella quale ha perso la vita Manlio Iannotta, 70enne operaio edile di Casagiove.

Secondo le prime informazioni, il suo cadavere è stato rinvenuto intorno alle ore 16 all’interno del cantiere, rendendo vani i tentativi di rianimarlo, da parte dei sanitari accorsi sul posto. Intanto, indagano i carabinieri della Compagnia di Capua, mentre la salma della vittima è stata trasferita all’istituto di Medicina legale di Caserta per l’esame autoptico.

Continua a leggere

Cronaca

Il calcio piange la scomparsa di Carlo Tavecchio, ex presidente Figc: aveva 79 anni

Pubblicato

il

Lutto nel mondo del calcio per la scomparsa di Carlo Tavecchio, ex presidente della Figc, morto all’età di 79 anni. A darne notizia, ci ha pensato il sito Gianlucadimarzio.com.

Nel corso della sua carriera, Tavecchio oltre ad essere stato presidente Figc dall’agosto 2014 al novembre 2017, ha ricoperto un ruolo fondamentale nel calcio dilettantistico, ricoprendo la carica di presidente del Comitato Regionale Lombardia della Lega Nazionale Dilettanti, in seguito alle sue dimissioni dalla Federazione.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy