Resta sintonizzato

Calcio

Inchiesta su fatture nel mondo del calcio, la sentenza del tribunale di Napoli sul processo “Fuori Gioco”

Pubblicato

il

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è stato assolto nell’ambito del processo “Fuori gioco”, inchiesta sulle fatture nel mondo del calcio. La settima sezione penale del tribunale di Napoli ha prosciolto, oltre al patron azzurro, anche Claudio Lotito, Adriano Galliani, Andrea Della Valle, Luca Campedelli e l’ex attaccante azzurro Ezequiel Lavezzi.

L’ unica condanna è arrivata per l’agente di calciatori Alessandro Moggi (un anno, pena sospesa) per non aver contabilizzato una fattura relativa ad una consulenza nell’ambito del passaggio di Ezequiel Lavezzi dal Napoli al Psg. I legali di Moggi sono pronti a presentare appello. 

Calcio

SSC Napoli, l’agente di Kvara lancia la bomba: “Vogliamo andarcene, la priorità è una squadra che giochi la Champions”

Pubblicato

il

Un fulmine a ciel sereno che arriva direttamente dalla Georgia, circa il futuro di Kvicha Kvaratskheila a Napoli. Infatti Mamuka Jageli, agente del calciatore, ha così dichiarato in un’intervista al media georgiano Sport Imedi:

“Non voglio che la gente pensi che Kvara voglia restare a Napoli. Noi vogliamo andarcene, ma stiamo aspettando la fine dell’Europeo per non disturbare Khvicha. La priorità è il trasferimento in una squadra che giochi la Champions”.

Una doccia gelata per il Napoli, che però ha subito replicato alle parole del procuratore:

“In riferimento alle dichiarazioni dell’agente di Kvaratskhelia, Mamuka Jugeli, e del padre Badri, il Calcio Napoli ribadisce che il giocatore ha un contratto di altri tre anni con la società. Kvaratskhelia non è sul mercato. Non sono gli agenti o i padri che decidono del futuro di un calciatore sotto contratto con il Napoli ma la società Calcio Napoli!!! Fine della storia”.

Continua a leggere

Calcio

Europei 2024, l’attesa sta per finire: quando si gioca, dove vederli in tv, chi parte favorito

Pubblicato

il

Siamo al countdown finale. L’attesa può definirsi terminata, quasi. Iniziano oggi, venerdì 14 giugno 2024, gli Europei di calcio, che quest’anno si tengono in Germania.
I primi a scendere in campo, per il Gruppo A, sono la Nazionale del Paese ospitante e la Scozia. Il match si giocherà alle 21. La prima partita dell’Italia (Gruppo B) sarà invece domani, sabato 15 giugno, contro l’Albania (sempre alle 21).

Gli Europei potranno essere visti sui canali Sky e in streaming su NowTV e Sky Go. Sulle 51 partite previste, 22 (tra cui tutte quelle dell’Italia) saranno trasmesse su Rai 1 e 9 su Rai 2. Sarà inoltre possibile vederle in streaming su RaiPlay e ascoltarle in radio.

Sono in tutto 24 le squadre partecipanti, divise in sei gruppi, e la fase del torneo a gironi durerà dal 14 al 26 giugno. A passare agli ottavi di finale saranno le prime due classificate di ogni girone, più le quattro migliori terze. Fino al 26 giugno sono previste partite tutti i giorni (alle 15, alle 18 e alle 21), poi due giorni di riposo prima della fase a eliminazione diretta: la finale sarà il 14 luglio all’Olympiastadion di Berlino.

L’Inghilterra si presenta in Germania da grande favorita e con una enorme voglia di riscatto. Segue la Francia e chiude il podio dei favoriti la Germania, che non vince il titolo da 28 anni,

Continua a leggere

Calcio

Euro 2024, Luciano Spalletti detta le regole ai suoi calciatori: vietate anche le cuffie

Pubblicato

il

Manca un giorno a Euro 2024, – o meglio – per noi due: l’Italia di Spalletti esordirà sabato contro l’Albania a Dortmund.
Così come aveva più volte preannunciato, il ct azzurro detta le regole ai suoi calciatori nel ritiro in Germania.
Banditi i social e la playstation. Divieto assoluto di usufruire di alcun dispositivo personale per evitare notti brave. Nel ritiro invece ci sarà una sorta di “stanza dei giochi” con ping pong, biliardo, biliardino, due videogiochi anni 80 e quattro consolle, due delle quali con il simulatore automobilistico. Vietate tassativamente le cuffie.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy