Resta sintonizzato

Cronaca

Morte Prighozin, parla la ISW: “Putin ha ordinato di abbattere l’aereo”

Pubblicato

il

L’Institute for the Study of War ha parlato dell’attacco aereo nel quale è morto il capo della Wagner Prigozhin:

“Putin, quasi certamente, ha ordinato al comando militare russo di abbattere l’aereo di Prigozhin. Sarebbe estremamente improbabile che elementi dell’esercito russo, in particolare il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu e il capo di Stato maggiore dell’esercito, generale Valery Gerasimov, abbiano giustiziato Prigozhin senza l’ordine di Putin. L’intera sfera politica e di sicurezza russa, probabilmente considerava la sopravvivenza di Prigozhin dopo la ribellione di Wagner come una decisione discrezionale di Putin”.

Poi, aggiunge: “Putin potrebbe aver concluso di aver sufficientemente separato Prigozhin da Wagner e di poterlo uccidere senza trasformarlo in un martire per il restante personale di Wagner. Alcuni comandanti di Wagner recentemente, sembravano tradire il Gruppo unendosi a formazioni militari vicine al Ministero della Difesa russo, suggerendo che gli sforzi del Cremlino e del Ministero della Difesa russo per separare gli elementi di Wagner da quelli fedeli a Prigozhin, stavano parzialmente avendo successo. L’aumento delle segnalazioni sui problemi finanziari di Wagner e le segnalazioni di personale che lascia il gruppo a causa della diminuzione dei pagamenti e delle opportunità di schieramento, potrebbero aver portato Prigozhin a perdere il favore tra i ranghi di Wagner”.

Infine, conclude: “Il Ministero della Difesa russo ha stabilito le condizioni per sostituire il Gruppo Wagner con formazioni affiliate al Ministero della Difesa, e fonti russe hanno affermato che queste unità stanno tentando di reclutare personale Wagner attuale ed ex. Putin potrebbe aver deciso che il personale Wagner aveva raggiunto un punto in cui era sufficientemente più interessato ai pagamenti e agli schieramenti, con questi nuovi gruppi che alla loro lealtà a Prigozhin e che avrebbe potuto uccidere Prigozhin in sicurezza”.

Cronaca

Interdittiva antimafia per le onoranze funebri a Napoli e a Pomigliano d’Arco

Pubblicato

il

“Si rende noto che, nella giornata del 21 maggio u.s., il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, nell’ambito dell’attività di prevenzione antimafia, ha adottato ulteriori 7 provvedimenti interdittivi nei confronti di altrettante ditte operanti nel settore dei servizi ambientali, della consulenza imprenditoriale e delle onoranze funebri, aventi la propria sede legale nei comuni di Napoli e Pomigliano d’Arco.”, è la nota ufficiale rilasciata dal Prefetto di Napoli sul suo sito istituzionale.

Continua a leggere

Casoria

Casoria, un serpente si aggira nel cortile della scuola Moscati Maglione

Pubblicato

il

Sono diventate virali, nell’arco di poco tempo, le immagini che ritraggono un serprente aggirarsi indisturbato per il cortile dell‘Istituto Comprensivo Moscati Maglione, in via Martiri D’Otranto a Casoria. 
Tutto è partito da alcune segnalazioni dai gruppi delle mamme su whatsapp.
Stamane, molti degli alunni non hanno seguito le normali ore di lezione, i genitori hanno preferito lasciarli a casa, in attesa che la dirigenza si attivi per risolvere il problema.
Si presume, però, che il serpente in questione sia un semplice bacco (Hierophis viridiflavus) specie protetta innocua per l’uomo.

Continua a leggere

Castel Volturno

Tremendo incidente sull’Asse Mediano: 1 morto e 1 ferito gravissimo

Pubblicato

il

Stamattina, si è consumata l’ennesima tragedia lungo l’Asse mediano, in direzione Lago Patria: due scooter sono stati coinvolti da un incidente stradale rivelatosi mortale per uno dei due conducenti, l’altro versa in condizioni gravissime (ci sono alcune agenzie di stampa che ne hanno annunciato il decesso).

L’impatto è avvenuto all’altezza del chilometro 3.250, secondo quanto riporta l’Anas.
Sul posto è presente personale di Anas e delle Forze dell’Ordine, per la gestione dell’evento ed il ripristino della regolare circolazione in tempi brevi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy