Resta sintonizzato

Attualità

Caivano, pubblicati i bandi di concorso per il rafforzamento del comune

Pubblicato

il

Nel corso della giornata di ieri, sono stati pubblicati sul portale inPA i bandi di concorso per il rafforzamento del comune di Caivano, avviati dalla Commissione Straordinaria pochi giorni dopo l’insediamento e affidati al RIPAM per le procedure di selezione.

Pertanto si prevedono 31 assunzioni, tra cui 15 vigili urbani e 16 funzionari di diverso profilo e, in particolare:

2 istruttori direttivi di vigilanza;

13 istruttori di vigilanza;

2 istruttori direttivi tecnici;

1 istruttore direttivo tecnico ambientale;

1 istruttore direttivo informatico;

6 direttivi assistenti sociali;

6 educatori scolastici.

I concorsi, a cura del Formez PA, società in house del Dipartimento della Formazione pubblica, prevedono un’unica prova scritta per tutti i profili e per i vigili urbani anche una prova di efficienza fisica. Il termine per la presentazione delle domande scadrà il 16 dicembre 2023.

La Commissione Straordinaria, composta da Filippo Dispenza, Simonetta Calcaterra e Maurizio Alicandro, esprime il ringraziamento e vivo apprezzamento per il prezioso sostegno che il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Sen. Paolo Zangrillo, assieme al Dipartimento della Funzione Pubblica e al Formez PA stanno assicurando per il rapido ed efficace rafforzamento della struttura comunale, che consentirà all’Ente di garantire correttamente l’erogazione di tutti i servizi essenziali ed utili alla cittadinanza.

Attualità

Codice della strada, in arrivo la stretta sulle patenti di guida: ecco cosa si rischia

Pubblicato

il

Dopo le misure in arrivo sugli autovelox, è prossimo all’introduzione anche un emendamento per la sospensione della patente a chi utilizza il cellulare mentre guida. La sospensione potrà andare da una settimana fino a 15 giorni.

Pertanto, la stretta sui cellulari alla guida è il risultato di un emendamento presentato dal Pd al Ddl di riforma del Codice della strada, poi modificato dal governo, su cui la Commissione Trasporti della Camera ha dato parere positivo il 21 febbraio. Tuttavia entrerà in vigore soltanto se supererà l’esame in Aula e in Senato a marzo.

Contestualmente, chi utilizza lo smartphone al volante, potrà essere oggetto del ritiro della patente, che varia in base ad alcuni criteri. Se si viene scoperti alla guida con il cellulare in mano en si possiedono almeno 10 punti sulla patente, la sospensione della stessa durerà per una settimana.

Invece sarà più lunga se i punti rimanenti sulla patente sono inferiori ai dieci: in questo caso verrà sospesa per 15 giorni. Infine, i tempi vengono raddoppiati se l’utilizzo del cellulare è causa di un incidente o fa finire un altro mezzo fuori strada.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, si apre una voragine al Vomero: i particolari

Pubblicato

il

Attimi di paura a Napoli, dove questa mattina una voragine apertasi in via Morghen al Vomero ha inghiottito un albero e due auto.

In particolare, la strada ha improvvisamente ceduto e ha costretto un intero palazzo ad evacuare per evitare conseguenze peggiori. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per i rilievi del caso.

Continua a leggere

Attualità

Lombardia, polveri sottili oltre il limite consentito: scattano le nuove misure antismog

Pubblicato

il

Secondo gli ultimi dati diffusi ieri da Arpa, Milano sarebbe la quarta città al mondo per inquinamento, con un pm10 che resta al di sopra dei valori di riferimento e della soglia dei 50 microgrammi per metro cubo.

Infatti la concentrazione di polveri sottili in quasi tutta la Lombardia resta oltre i limiti consentiti, e da oggi sono in vigore le misure antismog di primo livello come il divieto di circolazione dei mezzi più inquinanti durante il giorno.

Pertanto, in base a tali misure nei comuni oltre i 30mila abitanti dalle 7:30 alle 19:30 è vietata la circolazione alle auto benzina fino a euro 1 e diesel fino a euro 4 tutti i giorni. Inoltre, nelle abitazioni la temperatura massima è fissata a 19 gradi ed è vietato accendere fuochi all’aperto, utilizzare stufe a legna fino a tre stelle e in agricoltura spandere liquami, digestati, fanghi di depurazione, fertilizzanti salvo iniezione e interramento immediato.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy