Resta sintonizzato

Politica

Governo, Meloni in conferenza stampa: “Nessuno scontro tra politica e magistratura, ma in ogni ambito ci sono dei problemi”

Pubblicato

il

Nel corso del suo intervento a Dubai, in merito ai lavori di COP 28, la premier Giorgia Meloni ha rilasciato alcune dichiarazioni a mezzo stampa. Ecco le sue parole:

“Non c’è nessuno scontro politica-magistratura. Per chi viene da destra lo Stato è sempre un punto di riferimento, questo non vuol dire che non si debbano regolare delle cose che in alcuni ambiti abbiano dei problemi. Ad esempio, ho trovato fuori misura dire che la riforma costituzionale abbia dei termini ‘antidemocratici’. Ci deve essere un dialogo costruttivo per centrare obiettivi condivisi nella lotta alla criminalità”.

Poi, aggiunge: “Io penso che non ci sia uno scontro tra politica e magistratura. Questo non vuol dire non segnalare che poi in ogni ambito ci sono dei problemi, e il problema in una piccola parte della magistratura è ritenere che i provvedimenti di alcuni governi che non sono in linea con una certa visione del mondo debbano essere contrastati, come è accaduto ad esempio sull’immigrazione”. 

Poi, sul caso Delmastro dichiara: “Alcuni magistrati ritengono che debba essere rinviato a giudizio, il PM che il caso dovesse essere archiviato, a questo punto è il caso di aspettare una sentenza passata in giudicato prima di dichiararlo colpevole”.

Infine, sulle critiche al premierato da parte di Gianni Letta, ha così replicato:

“Non le ho viste come parole di contrasto: sono in parte condivisibili ma in parte no. L’obiettivo non è rafforzare i poteri del governo, ma la stabilità dei governi”. 

Politica

Riccardo Magi si oppone fermamente al terzo mandato per i sindaci e i governatori di regione

Pubblicato

il

Il deputato Riccardo Magi ha espresso con chiarezza e determinazione la sua opposizione all’ipotesi terzo mandato per i sindaci e i governatori di Regione, ribadendo la sua ferma difesa del principio fondamentale dell’alternanza al potere.

Infatti l’alternanza è il fulcro stesso della democrazia rappresentativa, in quanto garantisce una sana rotazione delle cariche e previene la formazione di élite politiche consolidate e prive di controllo. Il rifiuto del terzo mandato si basa su principi di equità, trasparenza e responsabilità, che sono alla base di una società libera e democratica.

L’impegno di Magi e del movimento +Europa nel promuovere i valori liberali e democratici è molto importante in un contesto in cui sempre più spesso assistiamo a tentativi di manipolazione delle regole a vantaggio di interessi particolari. La loro voce è la voce di tutti coloro che credono nella giustizia e nell’uguaglianza.

Pertanto uniamoci per fermare questo scempio e difendere la nostra Costituzione! È essenziale che ogni cittadino si impegni attivamente nella difesa dei principi democratici e nella vigilanza contro ogni forma di autoritarismo e abuso di potere. Solo attraverso la nostra unità e determinazione possiamo preservare e rafforzare la nostra democrazia per le generazioni future.

Continua a leggere

Editoriale

SANT’ANTIMO. Sprint di Nicola Marzocchella. Vuole presentare la giunta già in campagna elettorale. Trapelano i primi nomi

Pubblicato

il

SANT’ANTIMO – C’è chi se l’è presa, chi ostruisce e chi invece rosica del lavoro fatto dalla coalizione civica di Nicola Marzocchella. L’archietetto santantimese sul territorio sta facendo registrare numeri da capogiro, fa incetta di candidati e lungo i marciapiedi della città si sente una certa depressione di chi aveva già dato la sua parola a uno o all’altro candidato. Ma il giovane ex vicesindaco ha una marcia in più, si è stretto in saldi accordi con i suoi compagni di viaggio. È stato in grado di creare una coalizione monolitica, proprio per assicurare una forte governabilità alla città e non incappare negli errori di chi l’ha preceduto, che non ha avuto neanche il tempo di digerire lo spumante dei festeggiamenti che ha dovuto ritornare di nuovo tra le scartoffie del suo lavoro e menomale che ne aveva uno…

Tornando a Marzocchella e alla sua coalizione granitica, da indiscrezioni raccolte in esclusiva da Minformo, a giusta riprova della governabilità che vuole dimostrare ai suoi concittadini, il candidato a Sindaco starebbe pensando, a breve e comunque prima dell’apertura ufficiale della campagna elettorale, di presentare il proprio esecutivo alla città.

Se Nicola Marzocchella riuscirà ad annunciare nomi e deleghe prima della campagna elettorale, avrà compiuto un’azione di trasparenza come non se ne sono mai viste in tutta la conurbazione a nord di Napoli, a prova dei forti accordi raggiunti con gli altri componenti della sua coalizione con l’assicurazione di voler lavorare solo ed esclusivamente ad appannaggio del bene collettivo, ripudiando il manuale Cencelli e la spartizione di poltrone, ruoli e prebende. Motivi, questi ultimi, che fecero perdere tre mesi all’Amministrazione Buonanno prima di emettere la sua prima delibera e compromettendo la sua tenuta fino alla sfiducia.

A tal proposito sono cominciati già a trapelare i primi nomi. La giunta dovrebbe essere mista – tecnico-politica – la nomenclatura uscita dalle voci di corridoio riguardano la parte tecnica e riguarderebbe il nome di Ivana Tarantino – già assessora durante l’Amministrazione Russo, quando Nicola Marzocchella ricopriva la carica di vicesindaco – lauerata in Scienze Politiche con il massimo dei voti, professionista esperta del mondo del sociale a cui andranno le deleghe al Personale, Sport, Eventi e Protezione Civile, nonché a lei sarà attribuita la nomina di vicesindaco e sarà la prima vicesindaco donna della città di Sant’Antimo.

Un altro nome trapelato è quello di Nicola Di Raffaele, esperto in Sviluppo territoriale, Presidente del Consiglio di Amministrazione presso ENAM S.p.A. Energiambiente, lauerato all’Università Navale di Napoli in Economia Marittima e dei Trasporti, anche lui col massimo dei voti, a cui andrà quasi sicuramente la delega al Bilancio.

L’ultima indiscrezione trapelata riguarderebbe una docente Universitaria di alto profilo tecnico, molto vicina al candidato Sindaco Marzocchella, a cui andranno assegnate le deleghe in materia Urbanistica con l’onere di redigere il PUC (Piano Urbanistico Comunale).

Insomma, con questa mossa, Nicola Marzocchella, esce dall’angolo e diventa inattaccabile dal punto di vista dell’opportunismo politico. La trasparenza è alla base del suo modus operandi e lo vuole dimostrare alla città con i fatti e se davvero riuscirà a presentare alla città quella che sarà la sua giunta qualora i santantimesi lo preferissero, vuol dire che il giorno dopo le elezioni, questa coalizione, sarà già pancia a terra a lavorare, in grado sin da subito di poter protocollare le prime delibere, scevri da qualsiasi ricatto politico, tiragiacca o qualsivoglia mal di pancia.

Aggiustare, rendere giusta e Stabile Sant’Antimo, questo è il motto di Nicola Marzocchella e se le nostre indiscrezioni si riveleranno realtà, sarà già ad un buon passo per dimostrare che le sue visioni possono diventare realtà.

Continua a leggere

campania

Autonomia: Silvestro (FI), da audizione Cassese autorevole contributo su Lep

Pubblicato

il

“La Commissione Bicamerale per le questioni regionali ha audito oggi il professor Sabino Cassese nell’ambito dell’indagine conoscitiva riguardante la determinazione e l’attuazione dei Lep. Ringrazio il professor Cassese per aver accolto l’invito in Commissione e per il suo autorevole e importante contributo. L’indagine conoscitiva che si sta svolgendo in Commissione prevede anche un ciclo di audizioni nelle regioni d’Italia, che in qualità di Presidente sto svolgendo in prima persona, con l’obiettivo di verificare il livello delle prestazioni relative ai diritti civili e sociali anche in ambito locale”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia e presidente della Commissione Bicamerale per le questioni regionali, Francesco Silvestro.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy