Resta sintonizzato

Calcio

Coppa d’Africa, il Napoli squadra più penalizzata in Serie A, gli azzurri sono il club che appare in entrambe le classifiche

Pubblicato

il

Napoli, ma anche Roma e Atalanta tra le big, Salernitana e Cagliari tra i club più indietro. Si tratta delle squadre maggiormente penalizzate dalla Coppa d’Africa, secondo uno studio condotto da News.Superscommesse.it. La statistica si basa sui parametri delle reti segnate dal giocatore convocato sul totale di quelle siglate dal club d’appartenza, e sul totale dei minuti giocati in Serie A in questa stagione. È emerso che Napoli e Atalanta, con l’assenza di Osimhen, Anguissa e Lookman, sono nella top 5 di entrambe le classifiche (reti sul totale di squadra e minuti giocati). La Salernitana, protagonista in entrambe le classifiche, con l’assenza di Dia primeggia in quella relativa alle reti segnate sul totale di squadra. Tra i club danneggiati anche Roma, Cagliari e Lecce. Il Napoli è l’unico club che appare in entrambe le classifiche con due giocatori diversi.

Osimhen e Lookman risultano rispettivamente al secondo e terzo posto della top 5 reti sul totale di squadra: l’attaccante partenopeo sfoggia una percentuale del 25% con 7 gol sul totale delle 28 reti segnate dal Napoli, mentre la punta della Dea si posiziona poco sotto, con 7 gol su 29 totali siglati dalla squadra per una percentuale del 24%. Ma a guidare la classifica è Boulaye Dia: il giocatore della Salernitana ha fatto centro 4 volte sul totale delle 15 reti granata, registrando la percentuale di incisività più alta: 26.7%. In terza e quarta posizione ci sono Luvumbo del Cagliari con 3 delle 16 reti della sua squadra (18.8%) e Banda del Lecce con 2 dei 19 gol della sua squadra (10.5%).

In base al minutaggio dei convocati in Coppa d’Africa registrato finora in Serie A, è la Roma a pagare un salato conto: infatti, Mourinho dovrà fare a meno di Ndicka, al primo posto tra i giocatori convocati per minuti giocati, 1.333. Subito dopo Anguissa, con 1.292 minuti nel Napoli, poi torna Lookman, con 1.118 minuti. Spazio anche per Lassana Coulibaly e Luvumbo. (rispettivamente 1.102 e 1.098).

Calcio

Champions League, Osimhen salva il Napoli contro il Barcellona: è 1-1 al Maradona

Pubblicato

il

Quella andata in scena ieri sera allo stadio Maradona è stata una partita dai due volti, con un Napoli timido e impacciato nella prima frazione, che è poi uscito alla distanza nella ripresa, facendo intravedere le prime peculiarità del nuovo allenatore Francesco Calzona.

Si è trovato di fronte un Barcellona ferito ma con tanta qualità, che ha tenuto in mano il pallino del gioco per larga parte del match e sfiorato più volte il gol con Gundogan e Lewandowski, con quest’ultimo riuscito nel suo intento intorno all’ora di gioco, con un destro secco su cui nulla ha potuto il portiere Meret.

Tuttavia, gli azzurri non si sono scomposti e sono riusciti con il cuore e l’orgoglio a riprendere i rivali catalani con un gol di Victor Osimhen, bravo e furbo a sfruttare l’errore di marcatura del difensore avversario e insaccare con freddezza alle spalle di Ter Stegen, per poi uscire e prendersi gli applausi dei suoi tifosi.

Un pareggio quello di ieri, che fa morale e dà fiducia per la gara di ritorno a Barcellona tra tre settimane, dove forse non basterà il solo attaccante nigeriano per staccare il pass per i quarti.

Continua a leggere

Calcio

Calcio, svolta in casa Napoli: Walter Mazzarri è vicino all’esonero

Pubblicato

il

Walter Mazzarri è vicino all’esonero dalla panchina del Napoli. Questo è quanto trapela dagli ambienti vicini al presidente De Laurentiis, che visti i recenti risultati offerti dalla squadra vuole cercare di invertire la rotta e per farlo, ha deciso di cambiare colui che era stato chiamato per risollevare le sorti della compagine azzurra dopo la parentesi con Rudi Garcia.

Al momento, in pole per la sua sostituzione ci sarebbe Francesco Calzona, 55enne commissario tecnico della Slovacchia portata brillantemente ai prossimi europei. Calzona è già stato sulla panchina azzurra, essendo lo storico secondo di Sarri, ma adesso è pronto ad accettare la proposta del presidente De Laurentiis e affrontare subito il Barcellona mercoledì in Champions League.

Pertanto, sarebbe già arrivato l’ok della federazione slovacca per il doppio ruolo, con Marek Hamsik che dovrebbe accompagnarlo in questa nuova avventura nelle vesti di vice e Francesco Sinatti come preparatore atletico.

Continua a leggere

Afragola

L’Onorevole Pina Castiello e De Laurentis parlano dello stadio ad Afragola

Pubblicato

il

In merito all’incontro avuto oggi al club Napoli Parlamento presente anche il Presidente del Napoli calcio, Aurelio De Laurentis, la Sottosegretaria al Ministero del rapporto al Parlamento Pina Castiello ne ha approfittato per uno scambio di opinioni sull’ipotesi, concreta, di costruire un nuovo centro sportivo per gli allenamenti della squadra nel territorio di Afragola e a tal prorposito si discute di un successivo incontro presso il comune di Afragola. la sottosegretaria inoltre ringrazia il presidente del club Napoli Parlamento, sen Gianluca Cantalamessa, per la passione e l’impegno.

Di seguito crea un post sulla sua pagina Facebook scrivendo: “Oggi il Presidente del Napoli calcio, Aurelio De Laurentis, ha tenuto a battesimo il club Napoli Parlamento. Con il patron degli azzurri mi sono intrattenuta per uno scambio di opinioni sull’ipotesi, concreta, di costruire un nuovo centro sportivo per gli allenamenti della squadra nel territorio di Afragola. A tal proposito, a stretto giro, si terrà un incontro presso il comune di Afragola. Ringrazio il presidente del club Napoli Parlamento, sen Gianluca Cantalamessa, per la passione e l’impegno.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy