Resta sintonizzato

Meteo

Meteo, sarà una Befana all’insegna del gelo: previste piogge e temporali

Pubblicato

il

Sarà una Befana all’insegna del gelo quella che ci attende questo weekend, poiché le correnti umide e miti lasceranno spazio a venti più freddi provenienti dall’Artico.

Inoltre, sono previste piogge e temporali soprattutto a Napoli, dove tra sabato e domenica ci sarà un brusco calo delle temperature. Ecco il commento del meteorologo Francesco Nucera:

“Si tratterà della prima irruzione di aria fredda di questo 2024, e che metterà fine a questo prolungato periodo caratterizzato da temperature sopra la media. Venerdì è atteso un brusco peggioramento delle condizioni meteo quando un’intensa perturbazione, preceduta da venti meridionali, farà il suo ingresso sul bacino del Mediterraneo dove andrà a scavare un’intensa circolazione di bassa pressione. Piogge e rovesci interesseranno soprattutto Centro Nord e Sardegna con neve sulle Alpi a partire dai 600-1000m, anche a quote collinari su interne liguri e Piemonte. Nubi in aumento al Sud, ma in prevalenza asciutto”.

Poi, aggiunge: “Nel weekend dell’Epifania, l’Italia sarà interessata dal passaggio del vortice invernale con piogge e temporali che interesseranno gran parte della Penisola. Nevicate sono attese sulle Alpi, specie di Lombardia e del Triveneto a partire dai 700 m, con accumuli abbondanti in alta quota dove potranno cadere mediamente 60-80cm di neve fresca. Sull’Appennino nevicherà inizialmente a quote elevate. L’evoluzione della perturbazione sarà inoltre accompagnata da venti forti a rotazione ciclonica, con mareggiate possibili sui tratti esposti. Le temperature saranno in diminuzione ovunque, domenica massime sui 5-10°C al Nord, 6-11°C al Centro, 9-13°C a Sud. Questo afflusso di aria fredda è previsto perdurare anche nei primi giorni della settimana, con un ulteriore abbassamento delle temperature, alimentando una fase tipicamente invernale sull’Italia. Il rapido cambio di scenario invernale non riguarderà solo la nostra Penisola ma buona parte dell’Europa. Sono le conseguenze dell’elevazione di un forte anticiclone tra Gran Bretagna e Scandinavia, e che comporterà la discesa verso l’Europa meridionale di una saccatura di aria fredda di recente origine artica”.

Meteo

Meteo, l’Italia si prepara al vortice ciclonico che imperverserà su tutta la Penisola

Pubblicato

il

L’Italia si prepara all’arrivo di un vortice ciclonico che influenzerà il clima su tutta la Penisola durante questa settimana.

In particolare, gli ultimi aggiornamenti riferiscono che fino al primo weekend di marzo ci saranno intensi venti dai quadranti meridionali, mareggiate con onde alte fino a 3-4 metri e forti nevicate sulle Alpi.

Secondo le previsioni, fino a mercoledì mattina il Centro-Nord sarà colpito da piogge e temporali, e sulle Alpi la neve scenderà sopra i 1200-1300 metri e quote più basse ai confini. Invece da giovedì 29 febbraio, si prevede pioggia su Sicilia, Sardegna, Calabria e su tutto il versante adriatico centro-meridionale, oltre che sull’Emilia Romagna.

Infine, da venerdì 1 marzo e nel weekend, al Sud inizierà ad aumentare la pressione con tempo più stabile e sereno, mentre al Nord vi saranno altre due perturbazioni.

Continua a leggere

Città

Allerta meteo per temporali prorogata di 24 ore, l’avviso di allerta meteo di livello Giallo è ora in vigore fino alle 20 di domani

Pubblicato

il

La Protezione Civile della Regione Campania, in considerazione delle valutazioni del Centro Funzionale, ha prorogato di ulteriori 24 ore, ossia fino alle 20 di domani, domenica 25 febbraio, il vigente avviso di allerta meteo di livello Giallo.

La perturbazione continuerà ad insistere sulla nostra regione con piogge e temporali. Si prevedono ancora precipitazioni, anche a carattere di intenso rovescio.

Attenzione dovrà essere posta al rischio idrogeologico: tra le principali conseguenze dell’impatto al suolo delle precipitazioni si segnalano possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, caduta massi e frane.

A causa della saturazione dei suoli dovuta alle piogge già verificatesi e per la fragilità idrogeologica di alcuni territori, sono possibili fenomeni franosi e caduta massi anche in assenza di nuove precipitazioni.
Da parte della Protezione Civile “si ricorda ai Comuni di mantenere attivi i COC (Centri Operativi Comunali) e di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni previsti, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile. Prestare attenzione alle comunicazioni della Sala Operativa Regionale”.

Continua a leggere

Meteo

Maltempo in Campania: scatta l’allerta meteo gialla su tutta la regione

Pubblicato

il

Allerta meteo di livello giallo in Campania, a causa di una perturbazione che transiterà prima sui quadranti settentrionali della regione per poi spostarci lungo i quadranti centrali e meridionali.

Pertanto sono previste piogge e temporali, e l’avviso emanato dalla Protezione Civile sarà valido dalle 20 di stasera alle 20 di domani. Inoltre, nella giornata odierna proseguirà il vento forte con raffiche e mare agitato con mareggiate.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy