Resta sintonizzato

Ambiente

Campi Flegrei: notte difficile, registrate 6 scosse di terremoto

Pubblicato

il

Non si ferma lo sciame sismico in quel dei Campi Flegrei. Nella notte, e questa mattina, si sono susseguite una serie di scosse, di cui una alle ore 3:34 di magnitudo 2.0. Quest’ultima chiaramente avvertita dai cittadini flegrei ormai avviliti.

Già la scorsa domenica aveva tramato l’intera area flegrea, estendendosi fino al napoletano. Due scosse in rapida successione, entrambe anche in diverse zone di Napoli, da Fuorigrotta fino a Pianura.

“Purtroppo potrebbero verificarsi scosse ancora più forti”, avverte il direttore di ricerca dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) Giuseppe De Natale.

Attualità

Campi Flegrei, il ministro Musumeci attacca: “Gravi responsabilità della Regione e dei Comuni”

Pubblicato

il

“Il governo sta dando più di quanto non abbia il dovere di dare sui Campi Flegrei, uno dei vulcani più pericolosi e complessi al mondo. Emergono gravissime responsabilità, remote e meno remote, omissive e commissive, che coinvolgono tutti gli enti, a cominciare dalla Regione e dai Comuni interessati, Napoli, Pozzuoli e Bacoli.
E’ stato autorizzato uno sviluppo urbanistico irragionevole, caotico e disordinato, non si è mai tenuto conto degli incombenti pericoli in quell’area. Chi doveva vigilare non lo ha fatto”
. Lo ha detto all’Ansa il ministro della Protezione civile, Nello Musumeci al termine del Consiglio dei ministri.

Continua a leggere

Attualità

Sisma Campi Flegrei, pronto il giroscopio che misurerà la rotazione del suolo

Pubblicato

il

Pronto il prototipo di un giroscopio, un sensore utilizzato per rilevare la velocità di rotazione del suolo che aiuterà a monitorare in maniera sempre più approfondita l’area dei Campi Flegrei: è stato messo a punto dal gruppo multidisciplinare composto da Istituto Nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Agenzia Spaziale Italiana.

Il giroscopio, che si trova nei laboratori dell’Ino-Cnr nel cuore dei Campi Flegrei, permetterà di migliorare la comprensione degli eventi sismici, fondamentali per lo studio della dinamica dei vulcani.

L’area dei Campi Flegrei è coperta da una rete capillare di sensori gestita dall’Ingv per il monitoraggio in tempo reale di diversi parametri fisici e chimici utilizzati per studiare l’attività sismica e vulcanica.

Il giroscopio, costituito da fibre ottiche avvolte con precisione attorno a una bobina di alluminio, permetterà di fornire informazioni complementari rispetto agli altri sensori sismici.

Il prototipo è stato calibrato durante una campagna durata cinque mesi, da maggio a settembre 2023, misurando le rotazioni del suolo indotte dai terremoti di bassa e media magnitudo.

L’obiettivo dei ricercatori è ora quello di migliorare la risoluzione e la stabilità dello strumento, in modo da realizzare un sistema completo per l’osservazione permanente delle rotazioni del suolo nell’area dei Campi Flegrei.
   

Continua a leggere

Attualità

Sisma Campi Flegrei, “sfrattati” dagli alberghi gli sfollati di Pozzuoli

Pubblicato

il

I residenti del comune puteolano, che hanno dovuto lasciare le loro abitazioni in seguito ai danni dovuti alla pesante scossa bradisismica dello scorso 20 maggio, hanno ricevuto – alle luci del primo mattino di oggi – una telefonata spiacevole. Li è stato comunicato che dovranno lasciare le strutture alberghiere in cui sono stati ospitati entro il 30 giugno.

Il motivo è riconducibile alla scadenza della convenzione tra Regione e Federalberghi (inizia la stagione estiva e turistica), e quindi le strutture ricettive saranno esaurite.

“Il 30 giugno l’ordine è ‘tutti fuori’ – lamenta Pozzuoli ORA!, all’opposizione nel Consiglio comunale puteolano – I cittadini attualmente collocati presso strutture alberghiere sono stati informati che dovranno lasciare l’attuale sistemazione tra soli nove (!) giorni. Probabilmente chi sta gestendo queste operazioni non ha mai dovuto cercare una casa in fitto e non conosce le difficoltà. Non è certamente accettabile che, in una situazione del genere, le Istituzioni deleghino le risoluzioni dei problemi ai rapporti tra privati”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy