Resta sintonizzato

Attualità

Caso Carfora: si pronuncia anche Flora Celiento, Dirigente dell’istituto De Gasperi

Pubblicato

il

Allo sfogo del Preside Perna si accoda quello della Dirigente scolastica dell’istituto comprensivo De Gasperi Flora Celiento, la quale ribadisce le parole del suo collega riguardo il dimensionamento delle scuole del territorio approvato dalla Giunta Monopoli per l’a.s. 2016/17, condiviso dall’Usr e confermato dalla Regione Campania con delibera n. 20 del 26/01/2016.

In verità la Dirigente aveva già in precedenza scritto una lettera indirizzata al Sindaco per ringraziare la giunta comunale di aver preso a cuore la sua denuncia per le precarie condizioni in cui gli insegnanti, gli ATA e gli alunni si ritrovavano ad operare in seguito al crollo del tetto del plesso Don Diana.

Di seguito riportiamo il suo commento al nostro articolo pubblicato ieri.

“Condivido i pensieri ed i sentimenti del Preside Perna. La Carfora strumentalizza eventi tragici per insistere sempre sulla stessa questione della scuola razionalizzata. Le scuole, quando hanno pochissimi alunni, devono essere razionalizzate come prevede la normativa. Non deve più insistere visto che nella scuola Viviani sono iscritti meno di 20 alunni. Questa scuola sarà annessa alla’ Istituto Parco Verde e funzionerà regolarmente sotto la guida di Perna. Non sopportiamo più di interviste ed articoli dove la stessa Carfora mette di non riuscire ad abbassare il tasso di dispersione scolastica nella sua scuola: e’ un’ ammissione di fallimento,ma continua a dire di avere un progetto formativo valido al Parco Verde….Valido? Con soli 20 alunni rimasti?
Perché nessuno interviene per chiarire come stanno veramente le cose?
Aiutiamo il preside Perna a far capire la verità ed aiutiamo le brave persone del Parco verde a riscattarsi dopo essere state conosciute solo per le cose negative che sono accadute!”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Covid-19, novità per palestre e piscine: il piano per le riaperture

Pubblicato

il

Nelle ultime settimane stiamo assistendo ad una riduzione dei contagi e ad un netto miglioramento della situazione legata alla pandemia, anche grazie alle vaccinazioni.

Proprio la campagna vaccinale sarà fondamentale per le riaperture delle attività chiuse per le restrizioni anti-contagio, che, stando a quanto riportato da Fanpage, potrebbero partire dal 20 aprile. La data però non è stata ancora fissata perché si sta cercando di definire un piano ben preciso e si è in attesa del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità del 16 Aprile.

In cima alla lista ci sono bar e ristoranti, che potrebbero riaprire a pranzo nelle Regioni in zona gialla, dando priorità ai locali con i tavoli all’aperto. Poi toccherà a cinema e teatri, i quali però necessitano di nuovi protocolli, che potrebbero prevedere l’utilizzo di una mascherina ffp2 per tutti e il tampone 48 ore prima. Infine le palestre e le piscine, che riapriranno con più probabilità da inizio maggio: ci sono ancora molti i dubbi sulle modalità di riapertura, tra lezioni individuali o in gruppo.

Continua a leggere

Attualità

Coronavirus in Italia. Il bollettino: i dati delle ultime 24 ore

Pubblicato

il

Sono 331 i decessi da Coronavirus segnalati in Italia nelle ultime 24 ore.

Il totale delle vittime legate al Covid-19 sale così a 114.254.

Per quanto riguarda i contagi, il bollettino della Protezione Civile e del Ministero della Salute pubblicato oggi, domenica 11 aprile, riporta 15.746 nuovi positivi. In calo rispetto a ieri, quando l’aumento giornaliero dei casi era stato di 17.567 unità.

Oggi le regioni con il maggior incremento di casi sono la Lombardia (+2.302), la Campania (+1.854) e il Lazio (+1.675).

Le persone attualmente positive al virus sono 533.005.

I dimessi e i guariti dall’inizio dell’emergenza sanitaria toccano quota 3.122.555, mentre i ricoverati con sintomi sono 27.251.

Nei reparti di terapia intensiva ci sono 3.585 pazienti; di questi, 175 hanno fatto il loro ingresso in rianimazione nella giornata di oggi. Rispetto a ieri, i ricoverati con sintomi calano di 403 unità, mentre i pazienti in terapia intensiva sono tre in meno.

I dati arrivano a fronte di 253.100 nuovi tamponi, in calo di 67.792 unità rispetto a ieri, per un totale di 53.054.866 test effettuati dall’inizio della pandemia.

Il tasso di positività si attesta al 6,2%, in lieve aumento rispetto a ieri quando era al 5,4%.

Continua a leggere

Attualità

Covid-19. La situazione in Campania: quasi 2.000 i positivi del giorno

Pubblicato

il

Anche quest’oggi, domenica 11 aprile, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha pubblicato il bollettino ordinario.

Questi i dati del giorno:

Positivi del giorno: 1.854 (*)

di cui Asintomatici: 1.205 (*)

Sintomatici: 649 (*)

* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 17.231

Tamponi antigenici del giorno: 8.585

Deceduti: 27 (17 deceduti nelle ultime 48 ore, 10 deceduti in precedenza ma registrati ieri)

Totale deceduti: 5.774

Guariti: 1.554

Totale guariti: 259.615

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656

Posti letto di terapia intensiva occupati: 145

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)

Posti letto di degenza occupati: 1.569

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante