Resta sintonizzato

POLITICA

Il matrimonio del secolo

Pubblicato

il

I fiori erano stati sistemati ai lati delle panche a formare un corridoio profumato, un drappo bianco dai ricami delicati copriva parte della balaustra antistante l’altare, il leggero brusio degli invitati si trasformò in frastuono quando l’ingresso della sposa spense l’impazienza del compagno che aspettava da almeno due ore.
Tutto pareva compiersi secondo la tradizione, nessuna sbavatura, neanche il ritardo giacché rientrava nella regola.
Lo sposo sorrise mentre la libidine, al pensiero della notte successiva, gli faceva colare una goccia di sudore dalla tempia al taglio del mento, sensazione che veniva amplificata dall’abbigliamento succinto della prossima moglie, il giusto che bastava a coprire le pudenda. Nessuno si era scandalizzato, nessuna meraviglia, anche quello rientrava nella norma.
L’officiante era ancora assente e qualcuno era andato a sincerarsi della sua presenza. “Arrivo, arrivo” aveva detto mentre si guardava allo specchio per assicurarsi che dal suo viso non trapelasse l’emozione. D’altra parte era la prima volta che si celebrava un matrimonio del genere e lui sapeva che sarebbe stata l’unica, l’onore che gli era stato dato sarebbe stato motivo di orgoglio per l’eternità.
La platea fu zittita dal suono di una campanella e gli sposi si girarono immediatamente ponendosi di fronte all’altare e di spalle ai convenuti.
Lei ghignò, lui rise di gusto.
Nessuno ebbe il coraggio di impedire il fattaccio neanche quando il celebrante pronunciò la formula “se qualcuno è contrario si opponga adesso o taccia per sempre”.
Buonsenso chiuse le spalle e abbassò la testa, poi uscì tra gli sguardi increduli dei presenti che si aspettavano una sua reazione.
Avidità e qualunquismo trascorsero la loro prima notte di nozze e da allora, ogni notte, si uniscono carnalmente per generare la stupidità umana.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Orban: “Europa prossima all’ingresso in guerra in Ucraina”

Pubblicato

il

Il Primo Ministro ungherese, Viktor Orban, ha dichiarato che a Bruxelles sono in corso i preparativi da parte dei gruppi di lavoro su come la Nato possa partecipare alla guerra Russia-Ucraina.

“Ciò che sta accadendo oggi a Bruxelles e Washington, o attualmente più a Bruxelles, sta creando l’atmosfera per un eventuale conflitto militare, che potremmo anche descrivere come una preparazione all’entrata in guerra dell’Europa”, ha affermato Orban, su citazione dall’agenzia ungherese Mti.

Continua a leggere

POLITICA

Arrivato a Napoli il primo volo diretto da New York

Pubblicato

il

Il primo volo Delta Air Lines da New York JFK è atterrato, oggi, a Napoli.
L’aeromobile, un Boeing 767-300 , è arrivato al completo alle 07.30, ora locale, ed è stato salutato da un water arch di benvenuto, mentre i passeggeri in arrivo hanno ricevuto un welcome gift in ricordo dell’evento.
Partirà domani, alle 9.30, il primo collegamento Delta dall’Aeroporto di Capodichino di Napoli per New York JFK.

Continua a leggere

POLITICA

Il ‘salva-casa’ in Consiglio dei Ministri, Salvini: “Non è un condono”

Pubblicato

il

Il Consiglio dei Ministri accoglie il decreto salva-casa del vicepremier e ministro Matteo Salvini dopo le ultime correzioni apportate, come l’inclusione di tende e pompe di calore tra le misure.
Si tratta “di misure specifiche finalizzate a rimuovere quegli ostacoli, ricorrenti nella prassi, che determinano lo stallo delle compravendite a causa di irregolarità formali”, recita la relazione illustrativa della bozza del decreto.
Quindi il decreto non riguarda gli abusi edilizi strutturali ma solo gli abusi di minore entità, come un tramezzo spostato o una finestra posizionata diversamente.

Tra le misure il decreto prevede:
PIÙ INTERVENTI IN EDILIZIA LIBERA; TENDE E COPERTURE;  POMPE DI CALORE E VETRATE AMOVIBILI; NUOVE TOLLERANZE COSTRUTTIVE.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy