Resta sintonizzato

Senza categoria

Golden Milk – tutti ne parlano, ma come si prepara?

Pubblicato

il

Per rafforzare il sistema immunitario, bilanciare il metabolismo e per l’equilibrio intestinale potete bere ogni giorno il golden milk,il latte d’oro, bevanda a base di latte, anche vegetale, e curcuma. Per prepararlo basta seguire la nostra ricetta.

Il golden milk, conosciuto anche come latte d’oro è una bevanda a base di curcuma molto utilizzata nella medicina ayurvedica.

Giusto di recente, questa spezia orientale, ormai sempre più utilizzata anche in Occidente, è stata oggetto di numerosi studi scientifici che ne hanno evidenziato notevoli e benefiche proprietà.

In particolare, il suo principio attivo, la curcumina, sarebbe antiossidante e antinfiammatorio, in grado dunque di contrastare stati infiammatori e dolori articolari in generale ma anche la digestione lenta, il gonfiore addominale, il mal di denti, le nevralgie e infine è ottima per favorire il corretto funzionamento del fegato, abbassare il colesterolo e i trigliceridi.

Ecco la versione a base di latte vegetale anche se la ricetta originale prevede l’uso di latte vaccino. Potete scegliere quale latte utilizzare.

 

Ingredienti per il golden milk

  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1  tazza di latte vegetale (quello che preferite, latte di mandorle, di riso, di noci…)
  • 1 cucchiaino raso di cannella 
  • miele per dolcificare (io preferisco anche senza)
  • un pizzico di pepe

Preparazione. Per preparare il latte d’oro fate scaldare a fiamma media in un pentolino per un paio di minuti il latte vegetale con le varie spezie, in genere io consiglio di far sciogliere curcuma e cannella in due dita di latte prima di scaldarlo, così non rimarranno grumi, poi versarlo nel pentolino con il resto del latte già sul fuoco.

Mescolate continuamente per evitare che arrivi a bollore. Togliete dal fuoco e versate in una tazza. Aggiungete il miele per dolcificare un po’, secondo i vostri gusti.

golden milk

Benefici del golden milk

I benefici del golden milk sono molteplici:

  • anti-infiammatorio piuttosto efficace
  • antiossidante, con virtù antisettiche,
  • aiuta a controllare il colesterolo
  • potenzia il sistema immunitario in generale
  • migliora il metabolismo contribuendo al mantenimento del peso corporeo
  • favorisce il benessere intestinale, disintossicando il fegato
  • regola la pressione sanguigna
  • efficace antidolorifico, specialmente per se soffrite di dolori articolari e muscolari,

Potete assumere questa bevanda tutti i giorni, al mattino, anche per un mese. In caso di mal di gola e raffreddore invece è consigliata l’assunzione di una pallina di pasta di curcuma assoluta, da deglutire così com’è con un po’ di acqua, mattina e sera fino a ridurre i sintomi.

Riduce gli effetti della psoriasi e di altre malattie della pelle.

Riduce gli effetti della psoriasi e di altre malattie della pelle.

E’ la sinergia tra pepe nero e curcuma ad agire sulla biodisponibilità della curcumina fino a 1.000 volte, ed aumenta così l’assorbimento del corpo.

Se soffrite di dolori articolari e muscolari, potete assumere questa bevanda tutti i giorni, al mattino, anche per un mese.

Inoltre, questa bevanda è ottima per potenziare il sistema immunitario in generale, migliorare il metabolismo contribuendo al mantenimento del peso corporeo e favorire il benessere intestinale.

In caso di mal di gola e raffreddore invece è consigliata l’assunzione di una pallina di pasta di curcuma assoluta, da deglutire così com’è con un po’ di acqua, mattina e sera fino a ridurre i sintomi.

Attenzione: non è un farmaco né un integratore e la quantità di curcumina presente comunque bassa, tuttavia bisogna sapere che il pepe contiene un alcaloide che potenzia l’azione della curcumina, a cui si deve la maggior parte dell’effetto simil-terapeutico.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Campania zona arancione. L’ Rt scende a 0,85.

Pubblicato

il

Nelle ultime ore in Campania si è registrato una lieve diminuzione dei contagi da Covid-19. Oggi pomeriggio, Il Governatore della Regione Campania terrà il consueto discorso per chiarire le dinamiche per la prossima settimana.

Altre regioni, invece, hanno indici di Rt molto più bassi quasi da zona gialla come Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise e Umbria , mentre resteranno ancora zona rossa la regioni Sardegna, Valle D’Aosta e Puglia.

Si aspettano aggiornamenti e le nuove direttive per le riaperture delle categorie economiche come: parrucchieri, barbieri, negozi di abbigliamento e ristoranti.

Continua a leggere

Afragola

Uomo armato ad Afragola. Interviene la Polizia.

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Amendola ad Afragola per la segnalazione di una persona armata in strada.


I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e bloccato l’uomo trovandolo in possesso di un revolver Harrington & Richardson Arms Company non censito cal. 7,65 Browning, di 2 cartucce e di un bossolo dello stesso calibro.


Gennaro Aristarco, 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto di arma clandestina e ricettazione.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma di Pasquetta: uomo avvolto dalle fiamme durante una grigliata

Pubblicato

il

Un grave incidente domestico è avvenuto ieri, lunedì 5 aprile, in provincia di Salerno, a San Cipriano Picentino.

Un uomo di 50 anni è stato infatti avvolto dalle fiamme durante la grigliata di Pasquetta.

A causa di un “ritorno di fiamma” il 50enne è ricoverato in condizioni molto gravi presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo si apprestava ad accendere il fuoco per il barbecue per la classica grigliata del lunedì di pasquetta, quando in pochi attimi, a causa del ritorno di fiamma, è stato avvolto dal fuoco.

I familiari hanno provato a spegnere le fiamme utilizzando coperte e hanno richiesto con urgenza l’intervento di un’ambulanza.

L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ruggi di Salerno, ma a causa delle gravi ustioni su più del 50% del corpo i medici hanno deciso il trasferimento in eliambulanza al reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Il 50enne si trova ora ricoverato al reparto grandi ustioni in gravissime condizioni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante