Resta sintonizzato

Cronaca

Un simpatico cucciolo di meticcio strappato alla morte grazie all’intervento della Polizia di Stato

Pubblicato

il

Un cucciolo di cane, nella serata di ieri, ha rischiato di morire investito da un’auto, se non fossero intervenuti a salvarlo gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania.

I poliziotti, nel tardo pomeriggio di ieri, nel transitare in Via delle Repubbliche Marinare, strada che collega i quartieri San Giovanni a Teduccio e Barra, hanno notato sopraggiungere, a velocità sostenuta, un’auto di grossa cilindrata.

 L’attenzione dei poliziotti si concentrava sul fatto che il passeggero seduto posteriormente, dopo aver aperto il finestrino, lanciava in strada un sacchetto di plastica.

Il gesto incivile dell’automobilista, che faceva intendere di essersi disfatto di un sacchetto d’immondizia, stava per essere sanzionato dagli agenti che, loro malgrado, hanno dovuto astenersi nel farlo.

La rinuncia, infatti, nel seguire gli occupanti dell’auto al fine di bloccarli, è stata dettata dal fatto che quel sacchetto sembrava essere animato ed, inoltre, era al centro della careggiata di una strada ad alta densità di scorrimento, costituendo un serio pericolo per la circolazione degli automobilisti.

Gli agenti, infatti, sono discesi dall’auto, impedendo così, a due autovetture, di investirlo in pieno.

Avvicinatisi al sacchetto, hanno scoperto che, al suo interno, vi era stato rinchiuso un cucciolo di meticcio.

Il simpatico cucciolo, strappato a morte sicura, in pochi secondi ha visto mutare il proprio destino grazie ai poliziotti che, dopo averlo rifocillato, hanno approfittato nel farsi un selfie insieme, affidandolo alle cure dei sanitari del distretto Veterinario dell’Asl Napoli 1.

Cronaca

Interdittiva antimafia per le onoranze funebri a Napoli e a Pomigliano d’Arco

Pubblicato

il

“Si rende noto che, nella giornata del 21 maggio u.s., il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, nell’ambito dell’attività di prevenzione antimafia, ha adottato ulteriori 7 provvedimenti interdittivi nei confronti di altrettante ditte operanti nel settore dei servizi ambientali, della consulenza imprenditoriale e delle onoranze funebri, aventi la propria sede legale nei comuni di Napoli e Pomigliano d’Arco.”, è la nota ufficiale rilasciata dal Prefetto di Napoli sul suo sito istituzionale.

Continua a leggere

Casoria

Casoria, un serpente si aggira nel cortile della scuola Moscati Maglione

Pubblicato

il

Sono diventate virali, nell’arco di poco tempo, le immagini che ritraggono un serprente aggirarsi indisturbato per il cortile dell‘Istituto Comprensivo Moscati Maglione, in via Martiri D’Otranto a Casoria. 
Tutto è partito da alcune segnalazioni dai gruppi delle mamme su whatsapp.
Stamane, molti degli alunni non hanno seguito le normali ore di lezione, i genitori hanno preferito lasciarli a casa, in attesa che la dirigenza si attivi per risolvere il problema.
Si presume, però, che il serpente in questione sia un semplice bacco (Hierophis viridiflavus) specie protetta innocua per l’uomo.

Continua a leggere

Castel Volturno

Tremendo incidente sull’Asse Mediano: 1 morto e 1 ferito gravissimo

Pubblicato

il

Stamattina, si è consumata l’ennesima tragedia lungo l’Asse mediano, in direzione Lago Patria: due scooter sono stati coinvolti da un incidente stradale rivelatosi mortale per uno dei due conducenti, l’altro versa in condizioni gravissime (ci sono alcune agenzie di stampa che ne hanno annunciato il decesso).

L’impatto è avvenuto all’altezza del chilometro 3.250, secondo quanto riporta l’Anas.
Sul posto è presente personale di Anas e delle Forze dell’Ordine, per la gestione dell’evento ed il ripristino della regolare circolazione in tempi brevi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy